Ipoacusia

 
La perdita dell'udito è una diminuzione dell'udito reversibile o permanente, a seconda dei casi. Si può anche interessare solo orecchio o entrambi, in questo caso una perdita uditiva bilaterale. Inoltre, la perdita dell'udito può essere parziale o totale: perdita dell'udito lieve nel paziente perde circa quaranta capacità decibel al massimo, mentre nei casi più gravi diminuita più di novanta decibel. Qui, la perdita dell'udito può essere classificato a seconda della quantità di perdita, la posizione della lesione, la sua origine udito e se colpisce anche discorso. Nel caso dei bambini, se l'irregolarità non viene rilevata precoce può causare problemi nello sviluppo del linguaggio. Le cause della perdita dell'udito possono essere molte: malattie congenite, infezioni, buco nel timpano, accumulo di cerume, variazioni di pressione, la costante esposizione a rumori forti o traumi come fratture del cranio o esplosioni. La persona colpita da questa malattia può avere i seguenti sintomi: difficoltà a sentire una conversazione o la televisione, pressione o ronzio nelle orecchie, stanchezza e vertigini. La perdita dell'udito può essere curata con la medicina o la chirurgia, a seconda dei casi. Inoltre, si può anche inserire il paziente un dispositivo per migliorare il loro udito.
TOPDOCTORS utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la sua esperienza come utente nella nostra web e raccogliere dati statistici attraverso l'analisi dei suoi dati di navigazione. Se prosegue con la navigazione, ci dà il consenso all'uso dei cookie. Può modificare la configurazione dei cookie o trovare maggiori informazioni qui.