Utilizziamo cookies propri e di terzi per offrire una miglior esperienza e un miglior servizio. Utilizzando questo sito ne accetta l'uso. Continua Politica dei cookies

Por Dr. Manuel Leyes Vence
Traumatologia

Dr. legge ha oltre 15 anni di esperienza come specialista in Chirurgia Ortopedica e Traumatologia. Nel corso di questi anni ha concentrato la sua carriera nel trattamento degli infortuni sportivi, con dedica speciale a spalla artroscopia, ginocchio e caviglia. Insieme al suo team fa una grande attività di cura con oltre 850 interventi chirurgici annui.

*Tradotto con Google Translator. Preghiamo ci scusi per ogni imperfezione

Vedi il profilo

Valutazione generale del paziente

La protesi di ginocchio si estende la nostra qualità della vita

Uno su due persone sperimenteranno per tutta la vita di dolore secondario a indossare ginocchio. Quando il trattamento conservativo non è più efficace, il ginocchio è una buona opzione in quanto migliora la funzione, elimina il dolore e in infine migliora la qualità della vita dei pazienti.

In Spagna sono collocati annualmente circa 55.000 ginocchio. La prima protesi di ginocchio è stato impiantato nel 1968 e da allora ha introdotto molti miglioramenti nelle tecniche. Attualmente siamo in grado di fare protesi parziale del ginocchio, in cui si sostituisce solo la parte che è danneggiato, possiamo anche usare il taglio personalizzato guide all'azione. Prima di un intervento chirurgico o di uno scanner MRI ei primi pezzi tagliati di protesi sono progettati specificamente per ogni paziente e ci danno direttamente la formazione che avrà la protesi è fatta.

Ci sono stati anche importanti progressi nella gestione del dolore subito dopo l'intervento chirurgico, effettuando blocchi nervosi periferici e l'uso di cateteri epidurali.

La durata media del soggiorno è di 4-5 giorni. I pazienti lasciano l'ospedale a piedi e continuano a riabilitazione per circa 6-8 settimane.

Il ginocchio è uno degli interventi con la più alta percentuale di successo e grande soddisfazione per il paziente e chirurgo. La sopravvivenza media di una protesi Oggi non superi i 15 anni. L'infezione è una complicazione che si verifica in meno dell'1% della protesi.

I pazienti con una protesi dovrebbero evitare sport di impatto, ma possono camminare quello che vogliono, nuoto, bicicletta, golf, etc.

Esiste una chiara relazione tra il risultato e il numero di procedure eseguite annualmente nel centro e da ogni chirurgo. Il tasso di complicanze è inferiore qualche interventi chirurgici. Anche se non ci sono protesi bene o male, ma bene o male messo nelle assicurazioni sanitarie private spagnole più permettere al chirurgo di scegliere la protesi impiantata.

Traumatologia a Madrid
Fonte: articolo redacttato sulla base dell'esperienza e della carriera professionale del medico
*Tradotto con Google Translator. Preghiamo ci scusi per ogni imperfezione