La diagnosi di depressione cronica

Autore: Top Doctors®
Pubblicato: | Aggiornato: 12/10/2017 00:43
Fonte: Articolo redatto in base all’esperienza e alla carriera del medico

Concetto di depressione cronica descrive lo stato associato a sintomi clinici di un Episodio Depressivo Maggiore, ma meno intenso, fluttuante e lunga - durata nel tempo (oltre due anni). Si compone di vari disturbi: episodio depressivo con sintomi di depressione che non rispondono o migliorare sufficientemente al trattamento, o Depressivo Maggiore parzialmente recuperato ma con sintomi residui, e uno specifico disturbo e indipendente episodio depressivo maggiore, che è il disturbo distimico.

Nella nuova e recente diagnostico e statistico manuale dei disturbi mentali (DSM-5, 2013) rientrano tutti in una sola categoria diagnostica denominata persistente disturbo depressivo. Da questo concetto nosologica è molto recente, dati mancanti e consenso è ancora insufficiente; il motivo per cui in questa recensione ci sarà concentriamo su disturbo distimico, dal momento che è il più studiato e la maggior parte dei sintomi, condizioni cliniche e gli effetti condivisi con altri disturbi depressivi cronici.

disturbo distimico è un disturbo dell'umore in un umore depresso, che si manifesta con lo scoraggiamento e debolezza, stanchezza e mancanza di energia, perdita di interesse e la disillusione, insoddisfazione e varie paure non specifiche, tenendo difficoltà sperimentato la attenzione e concentrazione e prendere decisioni, la preoccupazione e pensieri ripetitivi e circolari su varie questioni, scarsa auto-concetto, con sentimenti di inadeguatezza o di inutilità e di alta sensibilità alla critica e il rifiuto. Più evidente nelle persone che soffrono di questo disturbo è l'irritabilità, l'autocritica, il pessimismo e insoddisfazione. Spesso ridotta attività, soprattutto piacevole e di svago legate, e quelli che coinvolgono i rapporti con le altre persone, anche se non è chiaro se si tratta di un sintomo o una conseguenza di disagio. Ansia è presente anche in forme diverse.  

In Europa ci sono pochi casi nella popolazione generale è affetto da questa malattia (i Haro JM et al., 2005); in tutte le indagini svolte ha confermato che colpisce in modo sproporzionato le donne, con un rapporto di 2-3 volte di più rispetto agli uomini. Un altro fatto importante è che, nonostante questi tassi elevati, la prevalenza per la diagnosi di disturbo depressivo maggiore è doppio rispetto a quello per il disturbo distimico.

Psichiatri e psicologi clinici credono che i sintomi disturbo distimico non sono così gravi come quelli del Disturbo Depressivo Maggiore, perché sono più volatili e dominato da manifestazioni di tipo psicologico: cognitivo, emotivo o affettivo e relativi alla motivazione. Nelle principali sintomi del disturbo depressivo sono più biologico e motori (inibizione, perdita di appetito e di peso, risveglio precoce) e coinvolgere la "claudicatio psicofisico", che è una rottura biografico (gasto C;. 2001). Distimico paziente disordine non si sente completamente diverso da quello che era prima, e anche se con difficoltà, può continuare a mantenere i loro piani e le occupazioni. Tuttavia, per lungo servizio vita, i sintomi del disturbo distimico influenzano ogni aspetto della vita del malato, comprese le loro relazioni con gli altri significativi, vita di lavoro e di benessere personale - benessere.

Un elemento molto importante della diagnosi per psichiatri e psicologi clinici è quello di differenziare i sintomi del disturbo dell'umore sono derivati ​​manifestazioni affettive delle normali esperienze emotive a causa di contingenze ineludibili ed esperienze di vita, ma che non hanno alcun riguardo patologica. L'esperienza di tristezza non è l'elemento discriminante di sviluppare un disturbo depressivo; un altro è l'assenza di reattività di umore agli stimoli ambientali ed è anche difficile da provare soddisfazione. Un'altra caratteristica caratteristica distintiva è l'assenza di fatti concreti che spiegano il coinvolgimento dello stato d'animo, nel caso di disturbi depressivi. A volte i sintomi del disturbo manifestano in coincidenza con un evento stressante o la vita, ma le alterazioni persistono oltre la risoluzione dei conflitti o la scomparsa del fattore di stress; a volte anche gli eventi che costituiscono un paziente grave, situazione inevitabile e irrisolvibile, non sono approvati dai loro parenti.

Psicologia a Barcelona
*Tradotto con Google Translator. Preghiamo ci scusi per ogni imperfezione
 Joana Guarch

Joana Guarch
Psicologia

Specializzata in psicologia, Joana Guarch è un esperto nel trattamento psicologico di disturbi dell'umore o d'ansia, in particolare sulla cronica o refrattario Depressione. Ha partecipato a progetti di ricerca sulla loro specialità. Attualmente in via di sviluppo il loro lavoro quotidiano in Barnaclínic.

*Tradotto con Google Translator. Preghiamo ci scusi per ogni imperfezione


TOPDOCTORS utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la sua esperienza come utente nella nostra web e raccogliere dati statistici attraverso l'analisi dei suoi dati di navigazione. Se prosegue con la navigazione, ci dà il consenso all'uso dei cookie. Può modificare la configurazione dei cookie o trovare maggiori informazioni qui.