Curare il cancro del rene: importanza della diagnosi precoce

Autore: Dr. Pedro López Cubillana
Pubblicato: | Aggiornato: 19/10/2017
Editor: Patricia Pujante Crespo

Il tipo più comune di cancro del rene è chiamato carcinoma a cellule renali (RCC). È un tumore crescita progressiva (circa 1 cm all'anno) che spesso è unico. I pazienti con tumori bilaterali, di questa malattia in età precoce e quelli con tumori multipli possono avere una predisposizione genetica a formare CCR, come si verifica nei pazienti con malattia di Von Hippel Lindau -VHL.

I pazienti con il rischio di cancro del rene

Come discusso in precedenza, ci sono gruppi di pazienti che hanno bisogno di monitorare periodicamente, in quanto ad alto rischio di sviluppare tumori renali. Questo è il caso di pazienti e parenti di pazienti con von Hippel-Lindau (VHL) malattia che sono disponibili per i test genetici per la mutazione del gene VHL. Entrambi i pazienti con VHL, come diagnosticato con un'altra malattia chiamata sclerosi tuberosa e nei pazienti con insufficienza renale terminale in trattamento con dialisi per periodi di tempo prolungati sono un gruppo ad alto rischio per lo sviluppo di tumori del rene, così essi dovrebbero essere valutati con l'ecografia o TC periodicamente per rilevare i tumori in una fase precoce e curabile.

 

Sintomi e diagnosi di cancro del rene

Fino a quando l'uso diffuso di ultrasuoni e altre tecniche diagnostiche come la TC, molti carcinomi a cellule renali (RCC) , o tumori del rene sono stati diagnosticati in stadi avanzati della malattia, studiando con alcuni sintomi come dolore al fianco, la massa palpabile nel addome o sangue nelle urine (ematuria). Questo perché il rene è un organo interno e piccoli tumori renali non può essere visto o sentito da esame fisico, e il fatto che non ci sono esami del sangue o delle urine che permettono una diagnosi precoce nella popolazione generale.

Fortunatamente, un numero crescente di CCR si trovano casualmente durante gli studi di imaging (come l'ecografia o TC), richiesto per motivi quali dolori addominali causati da pietre nella cistifellea, dolore costola, ecc. In questi casi possono essere diagnosticati tumori renali asintomatici. Questa diagnosi nelle fasi iniziali della malattia consente un trattamento più efficace, con molto alti tassi di sopravvivenza.

 

Le opzioni di trattamento per il cancro del rene

Ci sono varie opzioni di trattamento raccomandate da esperti di urologia per affrontare il cancro del rene:

 

1) Chirurgia

La chirurgia è il principale trattamento per il carcinoma a cellule renali (RCC), ottenendo una cura in oltre l'80% dei casi. La tecnica chirurgica di scelta è solitamente laparoscopia. Questa tecnica è efficace come la chirurgia convenzionale, ma è meno aggressiva, consentendo al paziente di recuperare più rapidamente.

Grandi tumori (superiori a 4 cm) normalmente richiedono la rimozione completa del dell'organo (nefrectomia radicale). In tumori meno di 4 cm (talvolta anche in tumori di dimensioni superiori a 4 cm, a seconda sulla posizione e circostanze del paziente), la tecnica di scelta è nefrectomia parziale, che può essere conservato renale più integri, offrendo lungo sovrappongono quelli della chirurgia radicale nel giro di risultati di guarigione.

La chirurgia laparoscopica viene eseguita inserendo, nella parete addominale, quattro o cinque tubi cilindrici piccoli chiamati trocars. Attraverso questi strumenti che permettono la visione espansa e trattamento del rene interessato con asportazione di tutto o parte di esso viene introdotto. La rimozione del rene (tumore o solo in caso di nefrectomia parziale) viene effettuato disponendo in un sacchetto, estendendo una delle incisioni trequarti di circa 5 cm.

 

2) Il trattamento della malattia metastatica diffusa

Anche se i trattamenti curativi per il cancro del rene coinvolgono l'asportazione del tumore locale quando il cancro si è diffuso al di là del rene è necessario per il trattamento di tutte le zone del corpo (terapia sistemica). Vi è, attualmente, la possibilità di trattare pazienti con tumori renali metastatici di somministrati per via orale che aumentano l'aspettativa di vita del paziente, fornendo così molto migliore qualità di vita trattamenti.

 

3) Il futuro TerapieSi sta indagando sulle cause del cancro e modi per prevenirlo, così come i trattamenti nuovi e più efficaci con minori effetti collaterali. In questo senso, stanno cominciando a capire i modi che causano le cellule a diventare cancerose del rene. Gran parte della ricerca è ora focalizzata su come le mutazioni nei geni sui cromosomi 3, 7 e 17 portano a tumori renali, e come influenzano i cambiamenti genetici osservati nelle cellule tumorali nella loro capacità di crescere e invadere altri strutture. Si prevede che questa informazione è utile per lo sviluppo in futuro, nuovi percorsi e trattamento più efficace con meno effetti collaterali.

 

A cura di Patricia Crespo Pujante

Urologia a Murcia
*Tradotto con Google Translator. Preghiamo ci scusi per ogni imperfezione

Dr. Pedro López Cubillana
Urologia

Specialista in Urologia, il dottor Lopez Cubillana prestigioso esperto è ipertrofia prostatica benigna, laser verde, il cancro alla prostata, cancro renale, la laparoscopia urologica e urolitiasi. Egli è l'attuale direttore del rene e delle vie urinarie Area reparto di urologia dell'Ospedale Mesa del Castillo de Murcia, più specialista in Urologia e Andrologia del Cardiosalus Clinica Murcia e vice opzionale Dipartimento di Urologia dell'Ospedale Virgen de la Arrixaca, nella stessa città. Si è laureato in Medicina e Chirurgia presso l'Università di Murcia e dottore in Medicina presso la stessa Università (1995). Inoltre, è Diploma in Statistiche in Scienze della salute rilasciato dal Dipartimento di Psicologia e Metodologia in Scienze della Salute presso l'Università Autonoma di Barcellona (2006). Ha partecipato a numerosi congressi e convegni nazionali e internazionali. Egli è anche autore di numerosi articoli scientifici concentrandosi su sua specialità.

*Tradotto con Google Translator. Preghiamo ci scusi per ogni imperfezione

Vedi il profilo

Valutazione generale del paziente


TOPDOCTORS utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la sua esperienza come utente nella nostra web e raccogliere dati statistici attraverso l'analisi dei suoi dati di navigazione. Se prosegue con la navigazione, ci dà il consenso all'uso dei cookie. Può modificare la configurazione dei cookie o trovare maggiori informazioni qui.