Utilizziamo cookies propri e di terzi per offrire una miglior esperienza e un miglior servizio. Utilizzando questo sito ne accetta l'uso. Continua Politica dei cookies

Por Dr. Augusto Zafra Villena
Psichiatria

Dr. Zafra è un esperto riconosciuto in psichiatria. Nel corso della sua carriera ha vinto numerosi specializzazioni nel campo della psichiatria in varie istituzioni di prestigio nazionale. In questo senso, è un esperto in: psichiatria legale e forense, psicogeriatría, dipendenza e doppia diagnosi, tra le altre malattie e trattamenti. Esegue l'attività di esperti e forense nel campo della psichiatria collaborare con il sistema giudiziario. E 'direttore della clinica di disintossicazione Ivane in Aguas Vivas Hospital e nella clinica pratica privata. D'altra parte, egli è un membro attivo della Società Spagnola di Psichiatria legale, la Società Spagnola di doppio Patologia e l'Associazione spagnola di Psichiatria privato.

*Tradotto con Google Translator. Preghiamo ci scusi per ogni imperfezione

Vedi il profilo

Valutazione generale del paziente

Cinque consigli per vivere con la malattia mentale

Le malattie mentali come la schizofrenia, il morbo di Alzheimer, di Parkinson e di disturbo bipolare sono tra le più frequenti nella nostra popolazione. La sua individuazione è un impatto sulla salute mentale del paziente e della famiglia. Lo psichiatra Dr. Zafra dà qualche consiglio su come far fronte a questa situazione.

 

Rilevare una malattia è un impatto emotivo sul paziente. A seguito delle volta la famiglia è un supporto fondamentale per la stabilità, per contribuire nel loro passo può seguire questi suggerimenti:

 

Uno. La famiglia è un supporto indispensabile per il paziente e deve essere integrato nel approccio terapeutico dall'inizio del trattamento. Se la famiglia è a conoscenza della malattia, è attivamente coinvolto nel trattamento e fa sì che il paziente di avere una prognosi migliore.

2. La malattia in una famiglia è un cambiamento per tutti. La famiglia deve fare uso degli strumenti acquisiti durante le terapie, assumendo una certa responsabilità che consiste nel fare le modifiche proposte per aiutare nel processo di recupero.

Tre. La famiglia e il paziente devono essere collegati ai professionisti per rafforzare la guida e sostegno nello sviluppo del recupero. Devi accettare e rafforzare cambiamenti acquisiti formano un'unica squadra con obiettivi comuni.

4. La famiglia deve imparare a riconoscere i segnali di pericolo e sintomi che avvertono di recidive della malattia. Hanno il dovere di informare il professionista il più presto possibile, che proporrà, sia ambulatoriali o di degenza cambiamenti terapeutici, al fine di evitare gravi situazioni cliniche.

5. Famiglia e sostegno sociale dovrebbero favorire stigmatizzazione, l'individualizzazione e la massima autonomia del paziente. L'obiettivo finale è la partecipazione attiva del paziente in produttiva, appagante, socialmente accettabili e attività gratificanti.

Psichiatria a Valencia
Fonte: articolo redacttato sulla base dell'esperienza e della carriera professionale del medico
*Tradotto con Google Translator. Preghiamo ci scusi per ogni imperfezione