Utilizziamo cookies propri e di terzi per offrire una miglior esperienza e un miglior servizio. Utilizzando questo sito ne accetta l'uso. Continua Politica dei cookies

Por Dr. Benjamín Guix Melcior
Oncologia radioterapica

Lui è un'autorità in materia di radiazioni e attualmente dirige la Fondazione IMOR. Ha pubblicato più di 200 articoli e più di venti libri sulla specialità. E 'stato ampiamente riconosciuto dai premi professione: Premio della American Society Brachiterapia (ABS) 2009 Premio della Società Europea per la Therapeutic Radiology e Oncologia (ESTRO) 2007 International Award Brachiterapia (ASTRO) 2000, tra gli altri.

*Tradotto con Google Translator. Preghiamo ci scusi per ogni imperfezione

Vedi il profilo

Valutazione generale del paziente

Radioterapia stereotassica corpo rivoluziona il cancro ai polmoni

La nuova tecnica di radioterapia stereotassica può irradiare le lesioni più precisamente senza danneggiare i tessuti sani adiacenti

Il cancro al polmone è il più comune nel mondo. Secondo l'Associazione Spagnola contro il cancro (AECC), 20.000 persone con diagnosi di questo tipo di tumore ogni anno nel nostro Paese. Di questi, si stima che circa il 20% è inutilizzabile a causa delle condizioni del paziente, e il 40% svilupperà metastasi a distanza, cioè, la malattia si sviluppa oltre il tumore primario e influenzare altri organi.

Una nuova alternativa al trattamento chemioterapico

Finora la chemioterapia, il trattamento standard per questi gruppi di pazienti, che sono considerate inutilizzabile, era con una sopravvivenza mediana è stato raggiunto sette mesi. Tuttavia, la scienza ha permesso di fare un passo ulteriore trattamento. Corpo radiochirurgia stereotassica SBRT è una nuova tecnica, e di evitare gli effetti collaterali della chemioterapia, ha portato ad un aumento della sopravvivenza di questi pazienti hastamás 20 mesi. "Il nuovo radiochirurgia ha rivoluzionato il trattamento del cancro del polmone", dice Benjamin Guix, Direttore della Fondazione IMOR a Barcellona.

Stereotassica corpo radioterapia (SRBT) indirizzi ciascuno lesioni tumorali o metastatico una dose di radiazione di una piccola quantità in ciascuna delle più gateway. Inoltre, a differenza di radioterapia convenzionale, il SRBT gestisce molti più raggi da molte più direzioni e molto più accurato.

La nuova tecnica ha un sistema che è in grado di rilevare e monitorare movimento respiratorio. Per fare questo, si studia come il paziente respira e parametri sono impostati con il movimento massimo di inspirazione ed espirazione minima. "Per il paziente che si muoveva o respirava profondamente e supera i limiti, la macchina si fermava,", ha detto l'oncologo Guix. In questo senso, spiega questo specialista, la nuova tecnica di trattamento consente molto più preciso e la sicurezza del paziente, perché può aumentare la dose di radiazione senza danneggiare il tessuto sano adiacente e ridurre gli effetti collaterali.

Infatti, la disparità nella dose di radiazione è una delle differenze principali tra radioterapia convenzionale e SRBT. Mentre il primo è costituito da un tasso di controllo locale del 50%, la nuova tecnica ha un 98%. "Con la radioterapia convenzionale non potrebbe essere dato alte dosi perché il tessuto sano adiacente è danneggiato. Con SBRT, tuttavia, i margini potrebbero diminuire molto perché irradiate solo il tumore, perché il margine è di pochi millimetri ", spiega il direttore di IMOR, aggiungendo:" Il tumore risponde meglio a qualche frazione molto dosare a molte sessioni con basse dosi ".

Tasso di sopravvivenza superiore per il cancro del polmone

Radioterapia stereotassica è stato un passo avanti nel trattamento dei tumori polmonari primaria in pazienti che, per la loro condizione generale, non poteva sopportare chirurgia. In questi casi, SBRT uguale o superiore alla chirurgia, che finora è stato considerato il trattamento di scelta risultati si ottengono senza correre rischi inerenti a qualsiasi operazione. La sopravvivenza a cinque anni è superiore all'80%. Può essere applicato in tumori polmonari solo quattro o cinque centimetri di diametro.

Nel caso di metastasi, anche se la radioterapia stereotassica è stato un importante progresso per i pazienti con metastasi, non tutto può avere. Per evitare danni alle cellule sane e causare effetti collaterali, due limiti sono stabiliti, uno nella dimensione della lesione e un altro nel numero di organi colpiti da tumore. In questo senso, si è stabilito che la lesione non dovrebbe superare i sei piedi di diametro, oppure il paziente può avere più di sei lesioni.

Trattamento e possibili effetti collaterali

Il trattamento si svolge in poche sedute, di solito tra tre e cinque. Effetti collaterali sono generalmente molto pochi, ma ci possono essere alcuni, e sono determinate principalmente dalla posizione delle lesioni. "Quando il fegato è influenzato, una epatite clinica transitorio può verificarsi, o, se il tumore è vicino al esofago, il paziente può avere deglutizione disagio per diversi giorni, per esempio," detto Guix.

Il SRBT ha aumentato la sopravvivenza di sette a morethan suoi 20 mesi come persone con metastasi. L'American Society of Clinical Oncology (ASCO) è stato definito come il più spettacolare SBRT nel trattamento del cancro del polmone negli ultimi quindici anni in avanti.

L'Institut IMOR ha tutta la tecnologia necessaria per eseguire in sicurezza SBRT per i migliori risultati. SBRT ha il merito di trattare i focolai di malattie uno omúltiples contemporaneamente con effetti collaterali minimi o il disagio del paziente

Oncologia radioterapica a Barcelona
Fonte: articolo redacttato sulla base dell'esperienza e della carriera professionale del medico
*Tradotto con Google Translator. Preghiamo ci scusi per ogni imperfezione