Utilizziamo cookies propri e di terzi per offrire una miglior esperienza e un miglior servizio. Utilizzando questo sito ne accetta l'uso. Continua Politica dei cookies

Por Juan José Carral Hernández
Psicologia

Psicologo primo piano con una vasta esperienza in terapia familiare e le coppie, bullismo e altri disturbi in psicologia clinica. Collaborare nel team di ricerca dell'Istituto della Famiglia della Pontificia Università di Comillas, e praticare psicologo due centri prestigiosi di Madrid.

*Tradotto con Google Translator. Preghiamo ci scusi per ogni imperfezione

La sindrome post-vacanza

Qual è la sindrome post-vacanze?

Anche se si può davvero dire che questa sindrome in quanto tali "non esiste", praticamente tutto quello che ci ritorno dalle vacanze abbiamo, soprattutto se si hanno bambini piccoli o se le vacanze sono stato piuttosto breve, perché poi la sensazione di riposo o di disconnessione lo stress quotidiano, non è stato sufficiente.

La sindrome post-vacanza, stress post-vacanza o depressione post-vacanza, cercano di descrivere quei sintomi fisiologici ed emotivi negativi che sorgono quando la gente tornare dalle vacanze e devono riqualificare la routine di lavoro dopo un periodo con orari più flessibili e le attività ricreative.

Quali sono i sintomi?

Molti dei sintomi della sindrome post-vacanza non sono diversi dai tipici sintomi fisici di ansia: palpitazioni, difficoltà respiratorie, tremore incontrollabile, volendo piangere, sudare ... Questi sintomi sono accompagnati da una sensazione di umore basso , debolezza, mancanza di energia, sensazioni di noia e sensazione di non essere in grado di adattarsi alla solita routine.

Chi solito ho la sua estensione?

Si tratta di una sindrome che ha soprattutto persone che hanno avuto o hanno problemi di lavoro, sia di lavoro mobbing (molestie sul lavoro), il loro lavoro non presenta un bonus speciale, ore di lavoro senza fine o potenziali problemi di un licenziamento (o temuto ARE), va da sé che l'attuale situazione economica rende sindrome post-vacanze casi sono aumentati.

Un altro gruppo abbastanza comune è il genitore con bambini piccoli o persone che sono state a carico responsabili durante le vacanze. Di solito durante il giorno, i bambini e le persone a carico sono di solito a scuola o in luoghi in cui sono tenuti. Durante l'estate, invece, sia i bambini e familiari a carico sono curati da questi genitori o tutori che sono già stanchi della loro periodo di lavoro e durante le vacanze sono soggetti ad uno stress abbastanza significativo, quindi in prossimità di feste, la sensazione di riposo è piuttosto minimale e affrontare un nuovo periodo di lavoro diventa molto difficile.

Qual è il trattamento più consigliato?

La sindrome post-vacanza è classificato come un disturbo ed è significativamente raro per le persone che lo hanno dovuto andare in terapia per questi sintomi, ma a prevenire l'insorgenza di questi sintomi così fastidiosi è possibile seguendo esercizi come indicato di seguito:

Anticipare a casa ad orari prefissati e con il tempo, non aspettare "in ritardo" o "hold vacanza il più possibile". Il graduale assuefazione è la chiave.

Per quanto riguarda gli orari e le attività è importante mantenere orari regolari, sia di giorno che di notte. Puoi seguire sane abitudini che sono state fatte in vacanza come moderato esercizio fisico, camminare, andare in piscina durante la bella stagione fa ancora. È inoltre consigliabile dormire il numero massimo di ore possibili e abbassando gradualmente come la settimana progredisce.

Per quanto riguarda l'intensità del lavoro: basso per cominciare. Inizia con i compiti più semplici o richiedono meno capacità di esercizio e andare via intensificando. E 'consigliabile che il primo giorno è dedicato alle attività di socializzazione con i colleghi, in modo che il ritorno è meno intenso. E 'importante durante i primi giorni o settimane, non occupa lo spazio dedicato al tempo libero o di riposo con più lavoro.

È consigliabile eseguire esercizi di rilassamento per prevenire l'insorgenza di sintomi dell'ansia.

Psicologia a Madrid
Fonte: articolo redacttato sulla base dell'esperienza e della carriera professionale del medico
*Tradotto con Google Translator. Preghiamo ci scusi per ogni imperfezione