Utilizziamo cookies propri e di terzi per offrire una miglior esperienza e un miglior servizio. Utilizzando questo sito ne accetta l'uso. Continua Politica dei cookies

Por Dr. Manuel Antonio Fernández Fernández
Neurologia

Dr. Fernández Fernández è uno specialista in Neurologia Pediatrica, un esperto nel trattamento dei disturbi del comportamento e disturbi di apprendimento Pediatra. Con oltre 10 anni di esperienza, è attualmente coordinatore del Istituto Andaluso di Neurologia Pediatrica Neurologia Pediatrica e gruppo ADHD della Società Europea di Neurologia Pediatrica. Nel corso della sua lunga carriera ha pubblicato diversi articoli su riviste scientifiche Neurologia Pediatrica, Neuropsicologia e disturbi dello sviluppo.

*Tradotto con Google Translator. Preghiamo ci scusi per ogni imperfezione

Vedi il profilo

Valutazione generale del paziente

Scopri ADHD

 

Che cosa è l'ADHD?

Oppure disturbo da deficit di attenzione e iperattività ADHD origine neurobiologica, di origine cerebrale, caratterizzata dalla comparsa di una serie di sintomi derivano dalla mancanza di controllo di alcune aree del cervello sul comportamento. In particolare c'è un ritardo nella maturazione del fronte, ma anche nelle aree parietali e occipitali, ciò che rende i bambini sia gli adolescenti bambini o adulti non sono in grado di controllare adeguatamente alcuni dei suoi comportamenti specificamente iperattività, disattenzione e impulsività.

 

Quali sono le cause ed i sintomi?

La causa del disturbo da deficit di attenzione e iperattività ha una predisposizione genetica al 70%, vale a dire ereditato fondamentalmente sei nato con esso. Mentre ci sono una serie di altri fattori non genetici che può anche incoraggiare, quali: mancanza di ossigeno durante il parto, fumare o bere durante la gravidanza, prematurità, la gravidanza breve conto, o hanno un basso peso alla nascita. I sintomi causati includono principalmente da deficit di attenzione, cioè, difficoltà di concentrazione, problemi di iperattività, problemi di controllo di essere ancora, essere tranquillo, e problemi con il controllo degli impulsi. Questi tre sintomi variano durante diverse fasce di età, dai bambini agli adolescenti e adulti, ma sono variabilmente verificano in ogni epoca. I bambini più piccoli con 3, 4, o 5 anni si ha una prevalenza nella difficoltà di essere tranquillo, di essere ancora, iperattività. I bambini in età scolare e prima adolescenza la più diffusa è la mancanza di attenzione problemi scolastici. E quando abbiamo raggiunto l'adolescenza sono i principali problemi di controllo degli impulsi, come ogni adolescente ha problemi di relazione con i genitori a tollerare le regole, ma questi ragazzi con molta più intensità rispetto al solito sproporzionata. E negli adolescenti o giovani adulti e quelli più anziani ciò che viene sentita è una difficoltà nella pianificazione e organizzazione della vita quotidiana. Adulti in modo che è fondamentalmente ciò che è una priorità e la difficoltà di attenzione, quando prevede di organizzare la vita, organizzare il giorno giorno, notevoli difficoltà nei rapporti di prestazione di lavoro e partner.

 

Come si può trattare questo disturbo?

ADHD è multidisciplinare, cioè, ha un certo numero di fattori chiave quando intervenire. Da un lato è la terapia fondamentale e di base di droga, trattamenti e farmaci che permettono di migliorare i sintomi di base, attenzione, iperattività e impulsività, ma questo di solito non è sufficiente per univocamente. L'iniziativa di altri fattori è necessario, come intervento psicologico, intervento comportamentale, emotivo intervento se necessario, e uno dei fattori che è sempre in voga, ed è più di moda, come in qualche modo, è l'uso di dispositivi elettronici per la stimolazione cognitiva di queste difficoltà. Disattenzione, iperattività può essere controllato, può essere addestrato e può essere migliorata, e ci sono dispositivi elettronici a livello di telefoni cellulari, tablet, computer, ecc, che ci permettono di formare scientificamente controllato. Usiamo alcuni programmi specificatamente per quel sistema specifico memotiva stimolazione cognitiva flex ed i risultati che stiamo ottenendo in questi mesi con i ragazzi che hanno reso il nostro programma in questo corso la verità è che sono molto favorevoli.

Neurologia a Sevilla
Fonte: articolo redacttato sulla base dell'esperienza e della carriera professionale del medico
*Tradotto con Google Translator. Preghiamo ci scusi per ogni imperfezione