Quando andare dal neurologo?

Autore: Dr. Jaume Tarradellas Bertran
Pubblicato: | Aggiornato: 20/10/2017
Editor: Top Doctors®

Sai perfettamente ciò che i professionisti come un dermatologo, un ortopedico o chirurgo in carica, ma medico ... Sei sicuro di sapere come si può aiutare un neurologo e quali malattie è? Neurologo scopre funzioni grazie Dr. Tarradellas, un neurologo a Barcellona, ​​con una lunga carriera.

 

Che cosa è un neurologo? Che cosa può aiutare?

Il neurologo è lo specialista assiste malattie del cervello e l'altro sistema nervoso (sia centrale e periferico e autonomo). Cioè, è il medico che ti può aiutare quando si soffre di mal di testa (emicrania o cefalea tensiva, per esempio), il dolore neuropatico (nevralgia e sensazioni anomale come parestesia), capogiri, vertigini, instabilità, anomala coscienza transitoria (convulsioni, confusione , ecc), deficit di memoria e di altre funzioni superiori (come il linguaggio, attenzione e concentrazione-space temporo) orientamento, disturbi della deambulazione e dell'equilibrio, tremori e contrazioni, perdita di forza, alcuni problemi di visione (visione doppia, perdita della vista, ecc), disturbi del sonno, ecc

Il neurologo è responsabile per lo studio delle malattie del cervello e il resto del sistema nervoso. 

Qual è il neurologo?

Secondo il Dr. Jaume Tarradellas, specialista in neurologia, si è saputo che "attualmente, uno fuori di ogni sei persone ha un disturbo neurologico, equivalente a circa il 15% della popolazione. Questo gruppo di malattie includono malattie, l'emicrania, ictus (stroke) di Alzheimer, Parkinson 's , crisi epilettiche o la sclerosi multipla. Consigliare l'impatto di questa malattia in famiglia o sociale vita del paziente è una delle funzioni Neurologo. La componente di disabilità fisiche o intellettuali che si comportano alcuni di questi processi provoca spesso sentimenti di paura o senso di colpa neurologo aggiuntivo dovrebbe cercare di neutralizzare".

 

di Alzheimer, una delle principali malattie neurologiche

E 'la forma più comune di demenza negli anziani. "E 'caratterizzato da un deterioramento delle funzioni cerebrali superiori, come la memoria, il linguaggio, l'astrazione, il calcolo, capacità visuo-spaziale o orientamento". Segni di più frequente di allarme di un possibile insorgenza del morbo di Alzheimer o di altre demenze sono "episodi di dimenticanza (la persona diventa ripetitiva), disorientamento per quanto riguarda il tempo e il luogo, la comparsa di disturbi arbitrariamente alcuni, difficoltà a trovare le parole per esprimere, incapacità di risolvere imprevisti, apatia e abbandono di immagine personale".

Circa il 15% della popolazione soffre di malattie neurologiche come l'Alzheimer, ictus o Parkinson 's . 

Quando andare nel neurologo?

Molti pazienti vengono alla consultazione del neurologo derivato dal medico. Tuttavia, si può anche andare da soli. Una volta che la consultazione, il neurologo esaminerà il tuo caso: "E 'essenziale come sviluppare la storia medica del paziente, ogni sapere cosa succede. Prendendo tempo per sottolineare sintomi (le loro caratteristiche, dove e quando è apparso e cosa precipitato) è la chiave per guidare la diagnosi ", afferma Dr. Tarradellas. Egli aggiunge, "un esame fisico neurologico viene eseguita anche e spesso, l'intero processo è basato sulla pratica di test complementari o diagnostici, che in nessun caso può sostituire la persona neurologo."

Seconda sul problema di ciascun paziente, neurologi possono raccomandare test di imaging, come CT (tomografia assiale fi com puterizada), NMR (MRI craniale o midollare) o Doppler TSA o craniale (un tipo di ultrasuoni); Test neuropsicologici (per valutare l'attenzione, la memoria o la lingua, tra le altre funzioni), analisi (liquido cefalica-rachidiano, per esempio), elettroencefalografia o l'elettromiografia (per le modifiche di nervi e muscoli), e studi del sonno (polisonnografia).

 

Quali progressi si sono verificati in Neurologia in questi ultimi anni?

Secondo il Dr. Tarradellas: "Negli ultimi dieci anni, la neurologia si è evoluto in una specialità più decisa, aumentando le possibilità terapeutiche. Ciò comporterà, in un prossimo futuro, la priorità giudizio clinico sull'uso delle nuove tecnologie, forzando un costante miglioramento nell'arte di ascoltare il paziente e quindi la qualità delle cure ", dice.

Inoltre, la collaborazione con specialità complementari come la psichiatria o psicologia, attualmente in sua infanzia, "sarà essenziale per risolvere molti dei problemi che ci rivolgiamo alla query". Per ulteriori informazioni, consultare uno specialista in neurologia .

Neurologia a Barcelona
*Tradotto con Google Translator. Preghiamo ci scusi per ogni imperfezione

Dr. Jaume Tarradellas Bertran
Neurologia

*Tradotto con Google Translator. Preghiamo ci scusi per ogni imperfezione

Vedi il profilo

Valutazione generale del paziente


TOPDOCTORS utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la sua esperienza come utente nella nostra web e raccogliere dati statistici attraverso l'analisi dei suoi dati di navigazione. Se prosegue con la navigazione, ci dà il consenso all'uso dei cookie. Può modificare la configurazione dei cookie o trovare maggiori informazioni qui.