TOPDOCTORS utiliza cookies propias y de terceros para facilitar su experiencia como usuario de nuestra web y captar datos estadísticos mediante el análisis de sus datos de navegación. Si usted continúa con la navegación, entendemos que nos ofrece su consentimiento para el uso de cookies. Puede cambiar la configuración de cookies u obtener más información aquí.

Dra. Esther Recarte Ortega
Ginecologia e Ostetricia

Dr. Recarte Ortega è uno specialista in ginecologia e ostetricia, un esperto in laparoscopia, ecografia, isteroscopia, chirurgia del seno, il monitoraggio della gravidanza e la cura di consegna. Ha condotto numerosi corsi di specializzazione all'interno, ha partecipato a diverse conferenze e ha condotto varie pubblicazioni. Attualmente tiene la squadra presso l'Istituto di Medicina EGR nel NISA Pardo de Aravaca Hospital Medical Center di salute 21.

*Tradotto con Google Translator. Preghiamo ci scusi per ogni imperfezione

Vedi il profilo

Valutazione generale del paziente

mastite puerperale: infezione del seno durante l'infanzia

Si chiama infezione puerperale mastite che il tessuto del seno (tessuto ghiandolare cellule parenchima o vasi linfatici) che si verifica dopo il parto, durante l'allattamento.

Gli agenti eziologici più comuni sono:

  • Staphylococcus aureus (50% dei casi)
  • streptococco
  • pneumococco
  • Escherichia coli

 

Fattori di rischio per la mastite puerperale

I fattori di rischio più comuni sono:

  • anomalie capezzolo (capezzolo, crepe, etc.)
  • sovraccarico della latteria con conseguente svuotamento incompleto
  • infezione nasopharynx nel neonato
  • primiparity

l'allattamento al seno

sintomi della mastite puerperale

I pazienti vengono a vedere quando hanno:

  • 38-39 ° febbre, brividi, malessere.
  • mastalgia locale e poi generalizzato.
  • Eritema, calore locale, aumentato turgore.
  • massa intramammario o retromammary.
  • Espulsione di secrezione purulenta dal capezzolo.
  • linfoadenopatia ascellare.

 

trattamento mastite puerperale

Trattamento di mastiti puerperale deve essere effettuata in diverse aree:

  • trattamento antibiotico. Ci sono diversi antibiotici che possono essere utilizzati durante l'allattamento
  • Antipiretici e antinfiammatori
  • Misure di igiene: condurre una corretta svuotamento del seno e cura crepe possono verificarsi nel paziente nel capezzolo
  • Talvolta lattobacilli faremo integrare trattamento per via orale (ad esempio nel caso di mastite ricorrente).

La mastite puerperale non è una controindicazione a continuare ad allattare. In realtà, dovrebbe incoraggiare il paziente a continuare, poiché il corretto svuotamento del seno è un passo importante nel trattamento del pilastro mastiti.

 

Le possibili complicanze di mastite puerperale:

  • La mastite ricorrente: in una piccola percentuale di casi, i pazienti inviati nuovamente un altro episodio di mastite puerperale, il che significa che la mastite non è stato ben trattato o che troviamo i fattori di rischio per la recidiva (brutta posizione durante l'allattamento, rn. con alterazioni che impediscono aspirazione corretta, ecc).
  • ascesso del seno: raccolta purulenta drenaggio intramammario che richiede un intervento chirurgico e di campionamento per un adeguato trattamento antibiotico.

 

Se avete dei dubbi , consultare uno specialista in ginecologia .

Ginecologia e Ostetricia presso Madrid
Fonte: Articolo redatto in base all’esperienza e alla carriera del medico

Publicado por: Top Doctors®

*Tradotto con Google Translator. Preghiamo ci scusi per ogni imperfezione