TOPDOCTORS utiliza cookies propias y de terceros para facilitar su experiencia como usuario de nuestra web y captar datos estadísticos mediante el análisis de sus datos de navegación. Si usted continúa con la navegación, entendemos que nos ofrece su consentimiento para el uso de cookies. Puede cambiar la configuración de cookies u obtener más información aquí.

Curro Millán
Fisioterapia

Curro Millan è un Fisioterapia reputato professionista, laureato presso l'Università Europea di Madrid. Lui è un esperto in fisioterapia avanzata applicata alle donne, il cancro al seno ed estetica fisioterapia fisioterapia, tra gli altri. Attualmente è Direttore Generale dell'Istituto Fisiomédico Madrid, Vice Presidente della Associazione spagnola per la terapia del cancro, e co-direttore del Master di terapia fisica Oncologia presso l'Università Complutense di Madrid (UCM).

*Tradotto con Google Translator. Preghiamo ci scusi per ogni imperfezione

Vedi il profilo

Valutazione generale del paziente

Il ruolo della terapia fisica nel carcinoma mammario

1 a 9 donne con cancro al seno durante la loro vita. Sebbene la prevenzione, la ricerca e trattamenti hanno percorso una lunga strada, cura fisiologico e psicologico dopo la chirurgia rimane troppo preso in considerazione. Tuttavia, è un elemento fondamentale per la vita del paziente, ritrovare una vita normale è possibile grazie al fisiomedicina.

fisioterapia

"La chirurgia interna mi aveva detto che potevo mai sopportare il peso si riusciva a malapena a sollevare il braccio e aveva paura di fare cose difficili. Lavorare con HUBER e il mio fisioterapista mi ha fatto ritrovare la fiducia e mi ha fatto vedere fino a che punto mi costringo senza farmi male: ho potuto tornare a giocare a tennis due mesi dopo la mia operazione dimenticando completamente il braccio "Firenze ,! operato nel 2012

 

Il fisioterapista è onnipresente per aiutare tutte le donne che hanno subito una mastectomia, lumpectomy, uno oncoplastia, un intervento chirurgico ascellare o di ricostruzione durante i vari eventi che si verificano nella malattia:

Passo 1

Per aiutare la guarigione e aumentare la flessibilità del tessuto ottimizzare la produzione di collagene "buona". Il fisioterapista può iniziare a lavorare sulla cicatrice mentre è ancora gonfio. Per una migliore recupero funzionale ed immediato, il tessuto può essere mobilitato per favorire gli spazi di scorrimento tra la pelle e il tessuto piano fasciale profonda.

Fase 2

- Durante la chemioterapia: Con Cellu M6 (cicatrice) e Huber movimento Lab (arto superiore e dolori adiacenti alle gambe o alla schiena).

- Durante la radioterapia: Huber movimento Lab (maggiore gamma, la postura flessibile e lavoro muscolare, soprattutto il grande pettorale)

Fase 3

I fisioterapisti possono trattare una cicatrice a tempo indeterminato. Il tessuto è ancora in vita, solo bisogno di ritrovare la vitalità dalla stimolazione meccano, che consente di riorganizzare il tessuto telaio favorire "buono" per il recupero del collagene e le qualità trofiche e tessuto normale. Per facilitare la ricostruzione e nel follow-up, dopo la ricostruzione, riparare i tessuti fisioterapisti. Linfedema è trattata anche da avanzate varie tecniche di fisioterapia che consente di ridurre l'infiammazione.

 

Trattamenti fornite dai pazienti fisiomedicina

Uno. Dolore alla spalla: Rilasciando la fascia della chirurgia toracica, liberazione di aderenze cicatriziali.

2. Gamma comune limitata: Recupero del 90% degli arti superiori.

Tre. Sensazione di "hard seno": flessibilità e la mobilitazione.

4. Cicatrice dolorosa o sgradevoli: Rilascio di adesioni fissato alla guaina del muscolo. Riorganizzazione della trama del tessuto, aumenta il collagene buono per una "bella" o "estetica" cicatrice e una migliore vascolarizzazione.

5. Linfedema: Riduzione dell'infiammazione e una maggiore gamma di movimento.

"Inizialmente, il compito principale di chirurghi oncologici era il locale di emergenza e monitoraggio. Dopo quindici anni, siamo anche preoccupati di riabilitazione dopo questi trattamenti chirurgici, a volte aggressivo. Dobbiamo reintegrare i pazienti nella loro vita normale, sia sociale, professionale o sportiva. Insieme con la conoscenza del fisioterapista, queste nuove tecnologie consentono una migliore reinserimento all'integrità fisica e miglioramento delle cicatrici "

Pr Pierre LEGUEVAQUE, professore e capo della ginecologia e oncologia chirurgica presso l'University Hospital a Tolosa

Fisioterapia presso Madrid
Fonte: Articolo redatto in base all’esperienza e alla carriera del medico

Pubblicato da: Top Doctors®

*Tradotto con Google Translator. Preghiamo ci scusi per ogni imperfezione