Diabete, una malattia del XXI secolo

Autore: Dra. Pilar Martín Vaquero
Pubblicato:
Editor: Top Doctors®

Il diabete è una malattia "in crescendo", in modo che l'epidemia del XXI secolo è considerato. Secondo a stime dell'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), più di 366 milioni di persone nel mondo hanno il diabete, ed è probabile che questa cifra raddoppierà entro il 2030. L'aumento della prevalenza di obesità contribuisce sicuramente aumentare l'incidenza della malattia.

uno genetica non può cambiare, ma il peso raggiunge sì. peso Caring è critica e molte persone vedere come i loro genitori erano diabetici e non sono perché si preoccupano per il loro cibo e rendere lo sport. Essa ha mostrato come la malattia viene a scomparire quando opera a pazienti diabetici molto obesi con la chirurgia bariatrica o quando si verifica una significativa perdita di peso.

La dieta a basso contenuto di grassi (soprattutto saturi, evitando salse e dando la priorità al consumo di pesce contro carne e formaggio), ricchi di fibre (che consumano verdura al giorno e frutta, e più volte a settimana i legumi), e presso la stessa non mangiare troppo tempo, sono passi essenziali per una sana alimentazione.

Nuovi trattamenti per il diabete

Fino a poco tempo, tutti i farmaci antidiabetici erano pazienti aumentano di peso, ma negli ultimi anni ci sono stati i farmaci che facilitano la perdita di peso e bassi che non producono glucosio. Inoltre, vi sono sensori di glucosio (Holter che determinano glicemia ogni 5 minuti) che aiutano a comprendere gli alti e bassi di glucosio e facilitare la regolazione del trattamento. Ci sono anche pompe per insulina che migliorano il controllo metabolico e Holter accoppiati leggere affatto volte glicemia. Sono prendendo molto gravi progressi terapeutici, che suggeriscono che il diabete è una malattia gestibile in un prossimo futuro.

*Tradotto con Google Translator. Preghiamo ci scusi per ogni imperfezione

Dra. Pilar Martín Vaquero
Endocrinologia, Diabetes & Metabolism

Si tratta di un punto di riferimento nel diabete, obesità e malattie della tiroide, enfermadades a che è appositamente dedicato nei suoi oltre 28 anni di esperienza come un endocrinologo. E 'stato responsabile del Endocrinologia e Nutrizione presso l'Ospedale Infanta Cristina (Madrid) e ha pubblicato più di un centinaio di articoli e più di 20 capitoli di libri Endocrinologia. Ha insegnato presso l'Università Autonoma di Madrid ed è stato segretario esecutivo di "Advances in Diabetologia", rivista ufficiale della Società Spagnola diabete per 6 anni. Attualmente è direttore della rivista medica "Diabete Spazio" e direttore medico del Centro d-médical, Madrid.

*Tradotto con Google Translator. Preghiamo ci scusi per ogni imperfezione

Vedi il profilo

Valutazione generale del paziente


TOPDOCTORS utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la sua esperienza come utente nella nostra web e raccogliere dati statistici attraverso l'analisi dei suoi dati di navigazione. Se prosegue con la navigazione, ci dà il consenso all'uso dei cookie. Può modificare la configurazione dei cookie o trovare maggiori informazioni qui.