Come ha origine aritmia

Autore: Dr. Francisco Picó Aracil
Pubblicato: | Aggiornato: 22/10/2017
Editor: Top Doctors®

Il cuore dovrebbe battere tra 50 e 100 volte al minuto. A volte accelera e sale a più di 100p / min, sotto stress o durante l'attività sportiva. Tuttavia, se ci sono vertigini, mancanza di sicurezza o perdita di coscienza dovrebbe consultare uno specialista, perché può essere un'aritmia.

L'attività del cuore è qualcosa che dovrebbe essere trascurato per noi, così come non abbiamo notato il lavoro dei reni e lo facciamo continuamente, giorno e notte.

 

La funzione del cuore

Il cuore batte continuamente tra 50 e 100 volte al minuto (a riposo, durante il sonno, può scendere fino a 40 p / min e con l'esercizio, fino a quasi 200 p / min), senza necessariamente accorgersene: lo sforzo Dopo una corsa, possiamo vedere la tachicardia, che cadrà a poco a poco.

Tuttavia, secondo gli esperti di cardiologia, ci sono momenti in cui, sia perché gli impulsi perdono le loro caratteristiche di ritmicità, perché l'importo e / o cambiamenti di qualità, notiamo sensazioni a volte difficili da esprimere.

 

Sintomi e manifestazione di tachicardia e aritmia

Molto spesso, probabilmente, è la percezione di "ribaltamento" nel torace, che può essere accompagnato da guasti transitori in onda di impulso (palpazione radiale o carotide). Essi sono di solito causati da battiti "premature" premature (cuffie, unione o ventricolari) che provocano precoce e contrazione inefficace, e dopo una pausa di più di un secondo, è ancora un battito cardiaco che pompa due volte solito e noi "scossi" dal suo slancio. I record di elettrocardiogramma (ECG) di base e 24 ore (Holter) documento di aiuto questi fenomeni, di solito benigna in assenza di cardiopatia strutturale.

A volte ci accorgiamo che, a riposo, il cuore vola e non raggiunge opportuno l'attività delle frequenze momento: Molte volte queste palpitazioni (battiti superiori a 100 p / min) iniziare e terminare bruscamente, talvolta accompagnati da sentimento grave collo e minzione alla fine del battito cardiaco puntata: tachicardia sopraventricolare solito, spesso "re-entry" (esistenza di reti elettriche nel cuore che permettono l'emergere di bicchierini), alcuni facilmente identificabili ECG (sindromi pre-eccitazione, tipo WPW, Wolf-Parkinson-White).

 

Frequenza e identificazione di un'aritmia

Nel corso degli anni, da 60, è sempre più frequente comparsa di tachicardia o irregolare, come se il cuore sta folle, a causa della "fibrillazione atriale" e spesso, con sporadica Return alla normalità nel giro di pochi secondi o minuti.

E 'importante in tutto queste immagini cercano di quantificare il numero di battiti al minuto lì, e se non ritmico. Apparecchiature di misura di pressione sanguigna spesso può aiutare, indicano le pulsazioni e possono indicare la presenza di aritmia. Se accompagnati da vertigini, insicurezza, un sentimento di perdita effettiva o potenziale di coscienza (sincope), sono più allarmanti.

Infine, il meno frequente (ma più pericoloso) sono associati con la malattia cardiaca strutturale, acuta o cronica del miocardio: a tocchi più di 100 p / min a riposo, quando possibile, si dovrebbe andare in un ospedale dove eseguire un ECG senza indugio.

 

Cause e trattamento di un'aritmia

Anche se "rollover" per battiti prematuri sono fortemente associati allo stress, così diffusa oggi, si dovrebbe sempre consultare ed eseguire un ECG e una scansione per escludere malattie cardiache.

Fortunatamente tutte queste situazioni possono essere trattati e corretti da droghe o mediante studi elettrofisiologici e applicazione di radiofrequenza (ablazione). In altri casi essi possono giustificare l'apertura di trattamento preventivo con anticoagulanti per prevenire colpi. 

Cardiologia adulti a Murcia
*Tradotto con Google Translator. Preghiamo ci scusi per ogni imperfezione

Dr. Francisco Picó Aracil
Cardiologia adulti

Dr. Picó Aracil è un cardiologo ciduad celebre di Murcia con una vasta esperienza nel campo della cardiologia e l'angiografia coronarica. E 'stato responsabile della sezione di emodinamica nella Vergine di Arrixaca University Hospital per più di 19 anni, oltre che capo di cardiologia presso l'Ospedale di Santa Maria del Rosell. Si è specializzato in cardiologia, fisiopatologia, interventi di angioplastica, sincope, cardiopatie congenite, coronarica e problemi cardiovascolari. Ha fatto la pubblicazione di un libro, così come capitoli e articoli in pubblicazioni sia a livello nazionale che internazionale.

 

*Tradotto con Google Translator. Preghiamo ci scusi per ogni imperfezione

Vedi il profilo

Valutazione generale del paziente


TOPDOCTORS utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la sua esperienza come utente nella nostra web e raccogliere dati statistici attraverso l'analisi dei suoi dati di navigazione. Se prosegue con la navigazione, ci dà il consenso all'uso dei cookie. Può modificare la configurazione dei cookie o trovare maggiori informazioni qui.