Utilizziamo cookies propri e di terzi per offrire una miglior esperienza e un miglior servizio. Utilizzando questo sito ne accetta l'uso. Continua Politica dei cookies

Por Dr. Iñaki Eguiluz Uruchurtu
Psichiatria

Rinomato specialista in psichiatria, dott Eguiluz Uruchurtu, ha oltre 25 anni di esperienza in questo campo. Lui è un esperto in disturbi psicotici e dipendenze. Dottore in Medicina presso l'Università dei Paesi Baschi dal 1987, ha fatto la sua formazione in Psichiatria presso l'Ospedale Universitario di Basurto. Parallelamente alla sua carriera, unisce il suo lavoro professionale con l'insegnamento di essere professore di Psichiatria, Dipartimento di Neuroscienze della Facoltà di Medicina presso l'Università dei Paesi Baschi, nella BioCruces Research, Health Research Institute, e il Centro per la Ricerca Biomedica Rete Salute Mentale (CIBERSAM). Attualmente è capo di psichiatria, ospedale universitario di Cruces.

*Tradotto con Google Translator. Preghiamo ci scusi per ogni imperfezione

Vedi il profilo

Valutazione generale del paziente

Rilevamento e nel trattamento della schizofrenia

disturbi psicotici sono un gruppo eterogeneo di malattie mentali tra le sue caratteristiche essenziali sono la presenza di So- chiamati "sintomi psicotici". Ogni malattia ha le sue cause, durata e sviluppi ed è essenziale per una corretta diagnosi e trattamento.

Il termine 'psicotico' è stata storicamente utilizzata per definire vari stati psicopatologici, la cui caratteristica principale è una alterazione della realtà quotidiana del paziente. Le persone con questo disturbo percepiscono in un periodo di tempo una realtà alterata che non sta vivendo il resto della gente, ma essi stessi credono vero.

 

disturbi psicotici sintomi di psicosi

Tra i sintomi più comuni si segnalano psicotico deliri, allucinazioni e pensiero disorganizzato, con conseguente più occasioni gravi disturbi comportamentali.

La sensazione di malati che vivono irrealtà genera ansia e nervosismo e li rende vigile a tutto ciò che li circonda, in alcuni casi, l'isolamento emotivo e sociale.

La presenza di sintomi psicotici può essere situato in molti disturbi mentali da episodi di depressione, reazioni tossiche a varie sostanze, risposte esperienziali a situazioni gravi, disturbi della personalità, disturbo affettivo bipolare, ecc. Senza dubbio il disturbo più grave all'interno dello spettro della psicosi è la schizofrenia.

 

Disturbi psicotici: la schizofrenia

Schizofrenia rappresenta più del 80% dei casi di psicosi. Questa situazione accoppiato con la sua elevata prevalenza, il livello di sofferenza dei pazienti e il loro ambiente sociale e familiare, oltre al costo sociale ed economico elevato, diventa psicosi per eccellenza.

Si stima che la prevalenza della schizofrenia nella popolazione generale è 1%. Non sembra esserci distinzioni di sesso, appare in tutte le culture e strati sociali, anche se un numero significativo di pazienti sono tra i livelli sociali più svantaggiate.

Può apparire in qualsiasi momento della vita, anche se vi è un periodo di età compresa tra 18 e 25 anni in mezzo, che è più spesso l'inizio. L'età di esordio è uno dei fattori che determina la prognosi, la prima è l'esordio della malattia, la prognosi è peggiore.

Altri fattori che influenzeranno la prognosi sono la regolazione premorboso, vale a dire, come la persona era prima del debutto della malattia e come era la loro performance cognitive. Nella misura in cui la persona interessata ha lavorato meglio dal punto di sociale, familiare, nella loro vita accademica e / o di lavoro, la prognosi è migliore. Qualsiasi modifica di tali settori della vostra vita prima della crisi, la condizione il corso e la prognosi della malattia.

 

Le cause della schizofrenia

Dal punto di vista della origine della malattia, finora non è stato in grado di identificare ciò che provoca questi disturbi gravi causano. Numerosi dati da sapere su di esso, indicano la sua origine, la manutenzione e la prognosi sono causa di una complessa interazione di diversi fattori.

cause genetiche. I geni sono elementi biologici attraverso i quali i membri della famiglia possono trasmettere la malattia. Non è noto per certo dove risiede o cosa questo comportamento, ma probabilmente ha a che fare con il processo di maturazione del sistema nervoso centrale e complessi meccanismi che mediano la comunicazione con strutture cerebrali.

cause biochimiche. Negli studi del cervello abbiamo trovato le variazioni di alcune sostanze chimiche come la dopamina, serotonina e glutammato. Sono neurotrasmettitori cerebrali e in eccesso potrebbe essere la causa della insorgenza della schizofrenia.

Modifiche durante la gravidanza e / o al parto. Alcune modifiche durante la gravidanza o il parto in grado di generare questa malattia psicotica possono essere acquisite durante la gravidanza o il parto, oa causa di danni cerebrali da altre cause, al momento. risultati di oggi concordano che lesioni riscontrate in pazienti corrispondono più con una variazione neurologico con una malattia neurodegenerativa, anche se è probabile che entrambi i disturbi possono coesistere nello stesso paziente.

 

sintomi della schizofrenia

Sintomi di situazioni di psicosi nella schizofrenia sono molteplici e non specifici, e non ci sono nessun sintomo caratteristico di questa malattia solo. Tuttavia, i più comuni sono: deliri (convinzioni fuori la realtà, che il paziente è assolutamente li convinse, il più comune è paranoico o idee di essere perseguitato), allucinazioni (disturbi della percezione in cui i pazienti sentono voci, vedere gli oggetti che non esistono, etc.. I più comuni sono uditivo), disorganizzato pensiero e il comportamento cambia in relazione alle esperienze citate.

La comparsa di questi sintomi non è solitamente essere bruscamente o acuta e sta sviluppando progressivamente. In alcuni casi e come un risultato di consumo di sostanze tossiche (cannabis, anfetamine, o altre sostanze) la presentazione è più acuto. Molte volte il solito modo di inizio, coincide con sbalzi d'umore, l'isolamento sociale, insuccesso scolastico, irritabilità, cambiamenti comportamentali, ecc, ma purtroppo non hanno un valore prospettico e dal punto di vista terapeutico non può fare nulla, tranne sorveglianza.

 

Trattamento della schizofrenia

Il trattamento in quanto tale, è stabilito in psichiatria , una volta trovata da l'episodio piscótico, essendo questa una questione molto controversa oggi. La maggior parte delle strutture sanitarie hanno optato per la formula di agire una volta che si è consolidato episodio psicotico, la possibilità di stabilire le opzioni terapeutiche preventive, purtroppo non hanno incontrato le loro aspettative e poco può essere fatto fino ad oggi.

Una volta psicotico trattamento sintomi dovrebbe essere esclusivamente farmacologico e dovrebbe essere attuata nel più breve quanto possibile, sia per il paziente s ' sofferenza sono presenti la sua famiglia. Per questo abbiamo farmaci antipsicotici attualmente altamente efficaci e con effetti collaterali che hanno notevolmente migliorato. compliance terapeutica è uno dei problemi più comuni in psicosi indirizzamento, essendo un livello di abbandono di alte trattamenti riguardano. Per questo motivo hanno sviluppato formule antipiscóticos intramuscolare a lungo termine (un mese) che promuovono il rispetto.

Ovviamente, anche se il trattamento farmacologico è l'approccio terapeutico fondamentale la psicosi non è l'unica risorsa che può e deve essere implementato con risorse psicologiche: i programmi di psicoeducazione, riabilitazione cognitiva e sociale, programmi di abilità sociali, ecc, sempre orientata la fase in cui il paziente è.

 

A cura di Roser Berner Ubasos.

Publicado por: Roser Bernés Ubasos

Psichiatria a Vizcaya
Fonte: articolo redacttato sulla base dell'esperienza e della carriera professionale del medico
*Tradotto con Google Translator. Preghiamo ci scusi per ogni imperfezione