Utilizziamo cookies propri e di terzi per offrire una miglior esperienza e un miglior servizio. Utilizzando questo sito ne accetta l'uso. Continua Politica dei cookies

Por Mª José Moreno Magaña
Psicologia

Si tratta di uno psicologo con una vasta esperienza nel trattamento di disturbi alimentari. Oltre alla gara, faccio un master in intervento comportamentale in Psicologia della Salute presso l'Università Complutense di Madrid e attualmente insegna un Master di Psicologia Clinica e la salute sul ISEP.

*Tradotto con Google Translator. Preghiamo ci scusi per ogni imperfezione

Vedi il profilo

Valutazione generale del paziente

Bulimia

La bulimia è un disturbo alimentare che coinvolge gli episodi in cui la persona mangia grandi quantità di cibo ben al di sopra del necessario. Durante questa assunzione la persona sente che non può smettere di mangiare si verifica quindi una perdita di controllo.

Durante il binge spesso mangiano cibi che sono normalmente considerati denso rifiutano. Il modo in cui si mangia è anche insolito, così vorace, compulsivo inghiottire cibo senza degustazione e mescolando cibi senza ordine.

Anche le persone con bulimia hanno una preoccupazione sproporzionata da ingrasso. Pertanto abbuffate di solito accompagnati da pratiche di compensare i loro effetti sul peso. Vomito con l'uso anomalo di lassativi e diuretici sono le più frequenti per ottenere risorse.

Trigger

Uno dei principali fattori che abbuffate scatenanti sono stati d'animo disforici quali ansia, tristezza, rabbia o noia. Così sono lo stress e, comunemente, altre forme di vita quotidiana che sono stati associati con binge eating.Le persone con bulimia sono noti per non controllare i loro impulsi, non solo quelli relativi al settore alimentare (consumo di sostanze tossiche, promiscuità sessuale, cambiamenti di lavoro e famiglia, e anche palle rubate e bugie).Ci sono molte cause che possono portare a bulimia nervosa. Innanzitutto, i fattori genetici che almeno agiscono come agenti predisponenti. Fattori socio-culturali, canoni rigidi ed esigenti di bellezza hanno anche molto da fare sia l'inizio e il mantenimento del disturbo. E, infine, la fragilità emotiva di ciascun individuo. Bassa autostima e perfezionismo sono caratteristiche comuni tra i pazienti con bulimia.

Le conseguenze della bulimia possono essere molto gravi e influenzare l'individuo psicologicamente (disturbi dell'umore), socialmente (relazioni sociali sono fortemente influenzati da questo problema) e, soprattutto, a livello fisico ( distensione addominale, ulcere, problemi renali e malattie cardiovascolari che può anche causare la morte).

Trattamento combinato

Il trattamento psicologico che si è dimostrato più efficace è cognitivo-comportamentale. Questo trattamento mira a cambiare i pensieri, atteggiamenti, sentimenti e comportamenti che mantengono questo disturbo alimentare e per migliorare quegli aspetti della vita della persona che sono alterati, le loro relazioni sociali, l'autostima, umore depresso ... 

Psicologia a Barcelona
Fonte: articolo redacttato sulla base dell'esperienza e della carriera professionale del medico
*Tradotto con Google Translator. Preghiamo ci scusi per ogni imperfezione