Coronavirus (COVID-19) : verifica tutti gli aggiornamenti sulla pagina web ufficiale. Informazioni Leggi articoli correlati

Bulimia

Autore: Mª José Moreno Magaña
Pubblicato:
Editor: Top Doctors®

La bulimia è un disturbo alimentare che consiste di episodi in cui la persona mangia grandi quantità di cibo molto più elevati di quanto necessario. Durante questa assunzione la persona sente di non poter smettere di mangiare si verifica, quindi, una perdita di controllo.

Durante il binge spesso mangiano cibi che normalmente rifiutano di considerarli ad alto contenuto calorico. Come mangiare è anche insolito, così vorace, compulsivo, rimpinzarsi di cibo senza la degustazione e la miscelazione cibi senza ordine.

Inoltre le persone con bulimia hanno una preoccupazione eccessiva di grasso. Pertanto abbuffate sono spesso accompagnati da pratiche di compensare i loro effetti sul peso. Vomito insieme con l'uso anomalo di lassativi e diuretici sono la risorsa più comuni da raggiungere.

trigger

Uno dei principali fattori che fa scattare le abbuffate sono stati d'animo disforici come l'ansia, la tristezza, la rabbia o la noia. Così sono lo stress e, comunemente, gli altri della vita di tutti i giorni che sono stati associati con binging.Le persone con bulimia sono caratterizzati da non controllare i loro impulsi, non solo quelle relative al settore alimentare, (consumo di sostanze tossiche, promiscuità sessuale, cambiamenti di lavoro e la famiglia, e persino il furto e la menzogna).Ci sono molte cause che possono portare alla bulimia nervosa. In primo luogo, i fattori genetici che almeno agiscono come agenti predisponenti. fattori socioculturali, canoni rigidi ed esigenti di bellezza hanno molto da vedere sia l'aspetto e la manutenzione del disturbo. E, infine, la fragilità emotiva di ciascun individuo. Bassa di auto - stima e perfezionismo sono caratteristiche comuni tra i pazienti con bulimia.

Le conseguenze di bulimia possono essere molto gravi e influenzare il livello psicologico individuale (cambiamenti di umore), socialmente (relazioni sociali sono fortemente influenzati da questo problema) e, soprattutto, fisicamente ( distensione addominale, ulcere, malattie renali e disturbi cardiovascolari, che possono anche portare alla morte).

terapia di combinazione

trattamento psicologico che si è dimostrata più efficace è cognitivo-comportamentale. Questo tipo di trattamento ha lo scopo di modificare i pensieri, atteggiamenti, sentimenti e comportamenti che mantengono questo disturbo alimentare e migliorare quegli aspetti della vita della persona sono alterati, le loro relazioni sociali, auto - stima, umore depresso ... 

*Tradotto con Google Translator. Preghiamo ci scusi per ogni imperfezione

Mª José Moreno Magaña
Psicologia

Si tratta di uno psicologo con una vasta esperienza nel trattamento di disturbi alimentari. Oltre alla gara, faccio un master in intervento comportamentale in Psicologia della Salute presso l'Università Complutense di Madrid e attualmente insegna un Master di Psicologia Clinica e la salute sul ISEP.

*Tradotto con Google Translator. Preghiamo ci scusi per ogni imperfezione

Vedi il profilo

Valutazione generale del paziente


TOPDOCTORS utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la sua esperienza come utente nella nostra web e raccogliere dati statistici attraverso l'analisi dei suoi dati di navigazione. Se prosegue con la navigazione, ci dà il consenso all'uso dei cookie. Può modificare la configurazione dei cookie o trovare maggiori informazioni qui.