I recenti progressi nel trattamento endovascolare (attraverso microcatetere) di malformazioni arterovenose cerebrali (AVM)

Autore: Top Doctors®
Pubblicato: | Aggiornato: 10/10/2017 19:54
Fonte: Articolo redatto in base all’esperienza e alla carriera del medico

Dr. Leopoldo Guimaraens è un neuroradiologo interventista rinomato e uno dei pionieri nel paese per lo sviluppo di questa specialità. Oggi è il capo neuroangiography diagnostici e terapeutici "J. J.MERLAND "Catalunya General Hospital e l'Ospedale del Mar a Barcellona e co-direttore del servizio e percutanea endovascolare Therapeutics Ospedale di Nostra Signora del Rosario di Madrid.

cervello endovascolare

In primo luogo, ci dicono quello che un AVM cerebrale.

AVM è una malattia congenita dei vasi sanguigni del cervello, caratterizzati dalla presenza di una palla di vasi malformati con un anormale connessione tra le arterie e le vene del cervello.

 

Quali sono i sintomi?

I sintomi di solito non appaiono fino complicazioni, come la rottura di una delle navi della malformazione, provocando una emorragia cerebrale (50%) o prendendo disturbi convulsivi con o senza perdita di coscienza. A seconda della gravità e la posizione del sanguinamento, sanguinamento può causare disabilità gravi o fatali. Il rischio di sanguinamento da AVM è circa 2 a 4%, con il rischio di risanguinamento 6% nel primo anno e 2-3% nel secondo anno, e costituisce un rischio cumulativo negli anni seguente. Dopo sanguinamento vi è il rischio di sviluppare epilessia. È quindi importante che, in caso di emorragia, i pazienti vengono trattati il ​​più presto possibile.

La gamma di sintomi è ampia, e può verificarsi isolatamente o in combinazione. Essi spesso includono mal di testa, problemi di visione, debolezza, incapacità di muovere un arto o di una parte del corpo, perdita di sensibilità in una parte del corpo o sensazioni anormali, etc.. Anche se la lesione è presente dalla nascita, i sintomi possono verificarsi a qualsiasi età, è più frequente tra le quindici e trenta anni.

 

Come vengono diagnosticate?

I principali metodi diagnostici, oltre all'esame neurologico completo, sono lo scanner, risonanza magnetica e angiografia cerebrale, quest'ultimo essendo l'ultima prova, perché ci permette, oltre a studiare superselectively angioarchitecture di MAV, preparare la strategia di trattamento o di sradicare da embolizzazione (occlusione via endovascolare significa superselectivos cateterismo attraverso le arterie e / o vene iniettando agenti sclerosanti) o di ridurre e prepararsi a essere completato entro la radiochirurgia e / o interventi chirurgici, che sono le tre tecniche attuale trattamento.

 

Qual è stata l'evoluzione di embolizzazione e come influenze tecnologiche?

Fino a poco tempo, l'embolizzazione solo in centri specializzati, la chiusura completa della AVM era approssimativamente tra il 20 e il 30%. Ma oggi, grazie a personale qualificato (personale medico e infermieristico), l'uso di sale angiografiche biplano (disponibile in tutti gli ospedali ALLURA CHIAREZZA Biplano Philips scanner e gigante a schermo piatto in tempo reale ricostruzione tridimensionale, che riduce fino al 75% di radiazioni al paziente, permettendo di identificare e trattare lesioni molto piccole che agiscono come un vero microscopio) e l'uso della doppia tecnica microcateterismo noi chiamiamo "pentola a pressione" (essendo uno degli elementi essenziali microcatetere MAGIC è 1.2f, con la quale siamo in grado di raggiungere qualsiasi vetro per quanto piccola), otteniamo Maven occlusione oltre il 70% dei casi.

Questa tecnica ha cominciato ad essere utilizzato in combinazione con il dottor Madrid. Alfredo Casasco. Da allora, ha ottenuto buoni risultati nei nostri servizi Barcellona.

Neuroradiologia Interventistica presso Madrid
*Tradotto con Google Translator. Preghiamo ci scusi per ogni imperfezione

Dr. Leopoldo Guimaraens Martínez
Neuroradiologia Interventistica

Dr. Guimaraens è specialista Neuroradiologia con oltre 30 anni di esperienza. Ha sviluppato la sua attività di cura, come Responsabile del Servizio presso prestigiosi ospedali nazionali e internazionali. Egli è un membro attivo della francese, spagnolo ed europeo Società di Neuroradiologia e ha pubblicato più di 120 articoli e articoli in libri interventistica Neuroradiologia.

*Tradotto con Google Translator. Preghiamo ci scusi per ogni imperfezione

Vedi il profilo

Valutazione generale del paziente


TOPDOCTORS utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la sua esperienza come utente nella nostra web e raccogliere dati statistici attraverso l'analisi dei suoi dati di navigazione. Se prosegue con la navigazione, ci dà il consenso all'uso dei cookie. Può modificare la configurazione dei cookie o trovare maggiori informazioni qui.