Utilizziamo cookies propri e di terzi per offrire una miglior esperienza e un miglior servizio. Utilizzando questo sito ne accetta l'uso. Continua Politica dei cookies

Por Dr. Diego García-Borreguero Díaz-Varela
Neurologia

Riferimento internazionale in Disturbi del movimento durante il sonno, il dottor Garcia-Borreguero è un esperto neurologo e specializzata in disturbi del sonno psichiatra. Con oltre 20 anni di esperienza, attualmente coordina il team multidisciplinare presso l'Istituto di Sueno, centro di riferimento per la ricerca, la comunicazione e il trattamento di varie patologie del sonno. Autore di oltre 100 pubblicazioni internazionali, insegna e tiene conferenze in Europa, USA e Asia, è anche uno dei leader d'opinione dei disturbi del movimento durante il sonno.

*Tradotto con Google Translator. Preghiamo ci scusi per ogni imperfezione

Vedi il profilo

Valutazione generale del paziente

Il trattamento della sindrome delle gambe senza riposo

 

Che cosa è la sindrome delle gambe senza riposo? Quali sono le cause dei sintomi?

Uno su quattro pazienti che si recano ad una unità di sonno per i problemi di insonnia cronica, che è sullo sfondo dietro l'insonnia cronica è una condizione neurologica chiamata sindrome delle gambe senza riposo. Questa malattia, che di solito è trasmessa via genetica tra membri della stessa famiglia, si manifesta sotto forma di un bisogno urgente di movimento, soprattutto la parte inferiore delle gambe, di notte e in situazioni di immobilità. Il risultato finale di avere questa malattia, si hanno questi sintomi, è che la persona interessata deve continuare a muoversi di notte, fregandosi le gambe, dando massaggi, e come risultato di tutto questo non riesce a dormire, non può rimanere addormentati. È una malattia che si verifica molto spesso, è tra il 2% e il 3% della popolazione dei paesi occidentali. Ma si tratta di una malattia che di solito frequenta cronicamente.

 

Fa la sindrome delle gambe senza riposo non ha alcuna cura?

Come risultato, la persona che soffre di questa malattia di solito richiede un trattamento cronico, indefinita. La domanda che poniamo è in che misura questa malattia è curabile, nel senso stretto del termine, cioè un intervento medico per rimuovere il resto della vita della persona interessata, per eliminare questi sintomi e come risultato nessun di non fare nulla. Il problema di questa malattia è che il cervello stoccaggio, depositi di ferro cervello sono diminuiti, per ragioni di spiegare lunga. In modo che se siamo stati in grado di fornire abbastanza ferro in un dato tempo queste persone e normalizzare questi depositi cerebrali di ferro, quello che potremo realizzare con questo è che i sintomi scompaiono.

 

Come la somministrazione di opere in ferro per via endovenosa?

Recenti studi negli Stati Uniti hanno dimostrato che la somministrazione di ferro per via endovenosa permette il 30% dei pazienti i sintomi scompaiono completamente per un massimo di tre anni. In un ulteriore 20% dei pazienti non scompaiono, ma sono indebolite sostanzialmente, in modo che la dose di farmaco necessaria è molto più bassa. In tutto, fino al 50% dei casi un sostanziale miglioramento della malattia è raggiunto. Nella Istituto Ricerca sul Sonno a Madrid stiamo facendo uno studio in tutto il mondo in cui stiamo testando questa ipotesi e vedremo fino a che punto i pazienti con grave rispondono RLS e seccati con questo trattamento.

 

Testimonianza di paziente

Con 18 o 20 anni ho iniziato con i primi sintomi della sindrome delle gambe senza riposo, ma non è stato fino a quando la mia prima figlia è nata dieci anni fa, in cui ero cronificaron sintomi. Sono andato a vedere Dr. Garcia Borreguero e poi mi è stata diagnosticata la sindrome delle gambe senza riposo, ho messo un trattamento, i sintomi hanno facilitato un po ', ma ogni notte è apparso quando sedersi sul divano. Quando il medico mi ha suggerito di sottoporsi a trattamento di ferro per via endovenosa non ha esitato in qualsiasi momento. Dovevi di esplorare questa possibilità. Erano due infusioni di ferro e poi gradualmente mi ritirai farmaco. In un primo momento è stato difficile, tutti i problemi di gambe affilate e in un primo momento per sedersi sul divano era costantemente a conoscenza di loro. Ma a poco a poco hanno cominciato a svanire e oggi è il giorno che non credo né le gambe o la SPI di sedersi sul divano, guardare film in un lungo banco, o in un viaggio di ore in auto o per via aerea. Grazie all'Istituto di Ricerca sul Sonno guarito e sono lieto di vita.

Neurologia a Madrid
Fonte: articolo redacttato sulla base dell'esperienza e della carriera professionale del medico
*Tradotto con Google Translator. Preghiamo ci scusi per ogni imperfezione