TOPDOCTORS utiliza cookies propias y de terceros para facilitar su experiencia como usuario de nuestra web y captar datos estadísticos mediante el análisis de sus datos de navegación. Si usted continúa con la navegación, entendemos que nos ofrece su consentimiento para el uso de cookies. Puede cambiar la configuración de cookies u obtener más información aquí.

Dr. Alberto Llorente de la Fuente
Unità del dolore

Prestigioso specialista Pain Unit, dottor Llorente de la Fuente è laureato in Medicina e Chirurgia presso l'Università di Valladolid dal 1988 e specialista MIR Anestesiologia presso l'Ospedale Universitario di Valladolid, insieme a Dottore in Medicina e Chirurgia presso l'Università di Valladolid. Vi è anche il riconoscimento della capacità di ricerca come ricerca e formazione, attraverso il quale egli è stato coinvolto e condurre diversi studi scientifici relativi alla loro specialità. La sua carriera di primo ministro è stato riconosciuto in diverse occasioni. Autore e coautore di numerosi articoli, libri e pubblicato a comunicazioni nazionali e internazionali. Parallelamente al suo lavoro clinico, si è dedicato all'insegnamento, essendo docente di vari corsi nazionali. Attualmente, essa appartiene al personale medico della clinica Bakers Valladolid.

*Tradotto con Google Translator. Preghiamo ci scusi per ogni imperfezione

Vedi il profilo

Valutazione generale del paziente

La tossina botulinica per il trattamento del mal di testa ed emicrania

L'emicrania è un disturbo invalidante in termini di dolore e perdita di qualità della vita. Chi soffre lo descrivono come un incubo, seriamente ostacolando la loro routine quotidiana con l'insorgenza di nausea, perdita di appetito, cecità temporanea, visione offuscata o dolore oculare, dall'intensa mal di testa.

mal di testa La gestione abituale di questa condizione comporta l'esame vero e proprio e la storia medica, così come la terapia farmacologica sia per la fase acuta e talvolta dolore, preventivamente, per diminuire la frequenza e l'intensità degli attacchi.

 

forti mal di testa o emicranie

A volte i pazienti non si ottiene sollievo dal dolore con la terapia farmacologica o insufficiente. Inoltre, il farmaco potrebbe non essere adatto per alcuni casi a causa di intolleranza o controindicazione malattie concomitanti, vale a dire, una seconda condizione si pone. Questi pazienti spesso lasciano il farmaco a causa di effetti collaterali che produce.

In casi gravi o refrattari e dove non è ragionevole usare farmaco orale per lunghi periodi di tempo, che possono essere utilizzati tossina botulinica.

 

Il trattamento con la tossina botulinica

L'uso della tossina botulinica per il trattamento di mal di testa ed emicrania è supportato da studi clinici che hanno portato all'approvazione della tecnica dalla Food and Drug Administration (FDA), a condizione che sia effettuata da personale specializzato. Lo studio di fase III di ricerca Valutare Emicrania Profilassi Terapia (PREEMPT), pubblicato nel 2014, garantisce la sicurezza della tecnica e la frequenza di somministrazione Il trattamento e tronchi.

Come in tutti i casi, si inizia con una corretta selezione del paziente in base al protocollo. Il programma di dosaggio è chiaramente definito nello studio, anche se nelle mani di uno specialista adeguatamente formato, è possibile apportare modifiche in dosaggi e punti di iniezione per soddisfare il paziente.

 

Procedura di botulismo e risultati

Il processo di infiltrazione di tossina botulinica in the Pain dura circa 15 minuti e viene eseguita su una base ambulatoriale. Più comunemente usato 155 UI di tossina botulinica somministrato in 31 punti prestabiliti che corrispondono le terminazioni del nervo trigemino, con un totale di quattro sessioni separate da almeno tre mesi di distanza. Si riconosce, purché clinicamente indicato, utilizzare dosi più basse (100 UI a 20 punti), se il criterio di specialista ritiene opportuni. È importante sottolineare che il trattamento deve sempre adattarsi al paziente di essere identificato, per quanto possibile.

I risultati sono notevoli, appare significativo miglioramento della malattia in termini di diminuzione della intensità, frequenza e durata degli attacchi di emicrania. Inoltre, migliora notevolmente la funzionalità e la qualità della vita.

Gli effetti collaterali sono minori, il dolore più comune al collo. Essi possono produrre altri effetti come la perdita di forza nella palpebra, un po 'di debolezza muscolare, ecc, ma sono meno frequenti e di breve durata.

La tossina botulinica è il primo intervento approvato ha dimostrato di produrre un significativo miglioramento della malattia. Anche se non una cura, rappresenta un passo importante nel trattamento di questa malattia progredisce.

Unità del dolore presso Valladolid
Fonte: Articolo redatto in base all’esperienza e alla carriera del medico

Pubblicato da: Top Doctors®

*Tradotto con Google Translator. Preghiamo ci scusi per ogni imperfezione