Quali sono le cause di perdita dei capelli?

Autore: Top Doctors®
Pubblicato: | Aggiornato: 17/10/2017 20:10
Fonte: Articolo redatto in base all’esperienza e alla carriera del medico

Capelli, naturalmente, deve cadere. Ciò che conta è quanto è considerato una caduta normale. Si stima che fino a cento capelli al giorno è considerato una caduta naturale, anche se questo varia a seconda del volume dei capelli. Si deve richiamare l'attenzione è se la perdita dei capelli è più alta del solito. Se la quantità è aumentata, potrebbe essere necessario consultare uno specialista in dermatologia.

La perdita dei capelli si verifica entrambe le cause fisiologiche, come la perdita dei capelli dopo il parto, o le cause patologiche, a causa di alcune malattie.

La maggior parte dei condizionatori e ammorbidenti vendute sul mercato spesso non sono in linea di principio presenti grossi problemi perché sono prodotti che sono già approvati per l'uso di routine in capelli. Tuttavia, coloranti e prodotti di fissaggio permanenti e possono influenzare i capelli, soprattutto provocando reazioni allergiche.

Il pelo è formato, tra gli altri componenti, da una proteina chiamata cheratina che ha una disposizione elicoidale ed in tre dimensioni. Ferri da stiro, asciugacapelli e prodotti utilizzati per fissare i capelli, come la permanente, possono avere un impatto sul fusto del capello e modificare la loro struttura terziaria, che è ciò che dà volume ai capelli; ma non necessariamente portare ad un aumento di perdita di capelli. I capelli diventa debole e cade se la radice è indebolito, e questo tipo di processi di cura dei capelli e non influisce sul risultato.

Va notato che la coda può contribuire ad una diminuzione della densità capillare. Il lungo, grandi e pesanti coda è un tipo di acconciatura che esercita una trazione sul radice dei capelli a causa del loro peso, specialmente alla linea sottile di capelli sulla fronte.

Inoltre, l'uso di profumi e colonie può influenzare l'aspetto dei capelli alterarne l'aspetto esterno, luminosità, tatto, etc.. Anche, è improbabile che una colonia o un cosmetico colpisce radice causa della profondità in cui si trova.

 

Quali alimenti aiutano a prevenire la perdita dei capelli?

Dovrebbe aumentare il consumo di alimenti ricchi di aminoacidi essenziali, vitamine, ferro, zinco e vari oligoelementi, tra l'altro, per prevenire la perdita di capelli. Si tratta di frutta, verdura, carni, pesce e latte, che sono ricchi di tali sostanze nutritive.

In conclusione, si ricorda che la radice dei capelli è ben definito nello spessore del derma e quindi, è molto difficile per una permanente, un colorante, un cosmetico, una colonia o profumo si può danneggiare.

Un'altra cosa è la struttura terziaria, cioè il fusto del capello. Questo in realtà sta per essere danneggiato se non state attenti. Pertanto è molto importante utilizzare, soprattutto in donne con addolcitore capelli molto secchi o ruvida o condizionatore, perché serve a proteggere la struttura tridimensionale dei capelli.

 

Lo stress influisce la perdita di capelli?

Stress, ansia, depressione e tutto ciò che comporta un aumento emotivo è associata ad una maggiore perdita di capelli. Una volta che l'equilibrio emotivo è raggiunto, la perdita di capelli è rallentata e può tornare a ritrovare un aspetto normale.

Dermatologia a Barcelona
*Tradotto con Google Translator. Preghiamo ci scusi per ogni imperfezione

Dr. Miquel Casals Andreu
Dermatologia

Dr. Casals Andreu è specializzato in ambito medico-chirurgico e Venereologia presso l'Ospedale Universitario Virgen del Rocio di Siviglia Dermatologia. Tra il 1995 e il 2008, medico curante del Servizio di Dermatologia dell'Ospedale Generale di Catalunya. Attualmente frequenta il medico del Dipartimento di Dermatologia del Policlinico Universitario di Sabadell (Parc Tauli) responsabile della Dermatologia Pediatrica e coordinatore del Gruppo Multidisciplinare di Vascolare Anomalie.

*Tradotto con Google Translator. Preghiamo ci scusi per ogni imperfezione

Vedi il profilo

Valutazione generale del paziente


TOPDOCTORS utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la sua esperienza come utente nella nostra web e raccogliere dati statistici attraverso l'analisi dei suoi dati di navigazione. Se prosegue con la navigazione, ci dà il consenso all'uso dei cookie. Può modificare la configurazione dei cookie o trovare maggiori informazioni qui.