TOPDOCTORS utiliza cookies propias y de terceros para facilitar su experiencia como usuario de nuestra web y captar datos estadísticos mediante el análisis de sus datos de navegación. Si usted continúa con la navegación, entendemos que nos ofrece su consentimiento para el uso de cookies. Puede cambiar la configuración de cookies u obtener más información aquí.

Bettina Raquel Benbunan Bentata
Psicologia

Neuropsicologo esperto con una vasta esperienza. Si è specializzato in valutazione cognitiva e riabilitazione in demenza e lesioni cerebrali acquisite. Attualmente è capo della Unità di memoria Scienze Neurologiche, insieme con il dottor Casariego. Inoltre ha partecipato a numerosi studi clinici e di ricerca nel campo della cognizione, demenza e danni cerebrali.

*Tradotto con Google Translator. Preghiamo ci scusi per ogni imperfezione

Vedi il profilo

Valutazione generale del paziente

Quale atteggiamento dovrebbe essere il badante di una persona con demenza di situazioni di conflitto?

Nell'azione di prendersi cura di una persona con demenza, dicono gli psicologi che devono tenere a mente alcuni principi di base e gli atteggiamenti della psicologia che aiutano e incoraggiare la gestione dei conflitti:

 

Dignità e rispetto.

Man demenza Le nostre azioni e le idee devono sempre rispettare il paziente in tutte le fasi della malattia. Sentimenti e memorie emozionali sempre ultimo, per cui dobbiamo evitare di parlare ad esempio, la condizione del paziente in sua presenza, perché può essere molto doloroso. Il trattamento di una persona con demenza dovrebbe e deve essere sempre attento e delicato. Inoltre dignità prevalere su ogni altra considerazione.

 

Scontri.

Per una persona con problemi di memoria, il giudizio e il ragionamento, gli argomenti non hanno motivo di essere. Oppure cercare di forzare il paziente seguire le nostre istruzioni più o meno complesse e svolgere alcuni compiti per forza può alterare ulteriormente.

 

Nessun anello.

Il caregiver non dovrebbe sostituire tutte le attività del paziente, ma solo coloro che non possono arrivare a fare. Il suo obiettivo principale è quello di assistere e agevolare le attività principali autonomia pianificazione (grooming, mangiare, vestirsi, ecc), strumentale (fare una telefonata, preparare il cibo, ecc) e avanzato (parlare mentre si cammina, andare un spettacolo e così via) naturalmente adattato ai limiti che la lattina paziente.

 

Gestione dello stress.

Ridurre al minimo lo stress per quanto possibile, il paziente sarà uno dei principali obiettivi del caregiver. Il paziente demenza vive e conosce la pazienza un'altra badante ritmo e rispetto dei tempi richiesti dal malato per svolgere una determinata attività sono fondamentali per qualsiasi azione intrapresa. Quindi, ci sarà ridurre lo stress.

 

Adattamento Caregiver.

Le limitazioni intellettuali e fisiche per l'autonomia dei pazienti con demenza devono essere assunti rafforzando e stimolando sempre momenti positivi e buoni del giorno. Un ambiente adatto con buona energia e può aiutare a ridurre alcuni disturbi comportamentali.

 

Adattare l'ambiente.

Le tre caratteristiche che dovrebbe avere un ambiente adatto sono:

  • Keep it semplice: l'ambiente deve essere il più snella e confortevole possibile, preservando i cimeli personali del paziente per aiutare a stimolare la memoria.
  • E 'stabile: le routine che istituiscono, non cambiano le abitudini quotidiane e gusti del paziente come il loro cibo, colore preferito o odore, se è possibile vivere allo stesso indirizzo.
  • Renderlo sicuro: evitare o eliminare qualsiasi cosa che rappresenta un rischio per il paziente e caregiver.
Psicologia presso Madrid
Fonte: Articolo redatto in base all’esperienza e alla carriera del medico

Publicado por: Top Doctors®

*Tradotto con Google Translator. Preghiamo ci scusi per ogni imperfezione