Utilizziamo cookies propri e di terzi per offrire una miglior esperienza e un miglior servizio. Utilizzando questo sito ne accetta l'uso. Continua Politica dei cookies

Por Dr. Santiago Carrizo Sierra
Pneumologia e Malattie Respiratorie

Il dottor Reed è uno specialista in Pneumologia, ha oltre 25 anni di esperienza. Ha conseguito un dottorato di ricerca in Medicina e Chirurgia presso l'Università di Saragozza. Lui è un esperto di apnea del sonno, BPCO e asma bronchiale. Centener autore di pubblicazioni in congressi nazionali ed internazionali.

*Tradotto con Google Translator. Preghiamo ci scusi per ogni imperfezione

Vedi il profilo

Valutazione generale del paziente

Test di funzionalità polmonare

La funzione più importante è lo scambio di gas respiratorio, l'aria ambiente introducendo ossigeno nel sangue attraverso i polmoni, in particolare i alveoli (durante l'inspirazione) e sangue venoso rimuovere la CO2, prodotta dal metabolismo cellulare aria esterna (durante l'espirazione).

Lo studio della funzione polmonare è un punto chiave nella valutazione di patologie del sistema respiratorio ed è essenziale per la diagnosi e la gestione delle malattie comuni come la malattia cronica ostruttiva polmonare (COPD) e asma, tra gli altri.

Le tecniche utilizzate per lo studio, non sono gas ematici invasive tranne che comporta la rimozione del sangue dall'arteria radiale di conoscere esattamente la quantità di ossigeno e CO2 nel sangue arterioso.

Ci sono diverse prove per valutare la funzione polmonare:

 

Spirometria

È l'analisi dell'entità dei volumi polmonari e la velocità con la quale possono essere mobilizzati (flussi di aria). La manovra respiratoria da eseguire è semplice, ma è indispensabile la collaborazione del paziente, e la preparazione di tecnici / a che lo compie, altrimenti i risultati saranno prezioso e può anche portare a confusione.

Le indicazioni per la spirometria sono:

• Valutazione di sintomi respiratori o segni

• Misurare l'effetto della malattia sulla funzione polmonare.

• Monitoraggio dei soggetti a rischio di malattie polmonari come il fumo più di 35 anni, sintomi respiratori persistenti o lavoro o sostanze tossiche professionali che può causare l'esposizione malattie respiratorie.

• la valutazione preoperatoria del rischio chirurgico, la chirurgia toracica in particolare o chirurgia addominale superiore.

• Valutazione della risposta terapeutica ai farmaci diversi.

• Stima della gravità e la prognosi in malattie respiratorie o di altri organi che influenzano la funzione respiratoria.

• La valutazione dello stato di salute prima di intensi programmi di attività fisica.

• grado di inabilità.

• Gli studi epidemiologici.

• Ricerca Clinica.

Spirometria ha alcune controindicazioni per essere presa in considerazione nel valutare la necessità di tale esame:

• Emottisi recente forte

• retina

• Infarto miocardico recente (<7 giorni)

• pneumotorace recente

Anche se il test di base per l'esplorazione funzionale del AR è la spirometria, a volte abbiamo bisogno di espandere le procedure dello studio per misurare il volume di aria i polmoni non possono mobilitare.

 

Test di monossido di carbonio diffondente

Per lo stato dello scambio gassoso polmonare, le prove di diffusione del monossido di carbonio, che misurano la quantità in ml di monossido di carbonio diffonde attraverso la membrana alveolo-capillare (dal gas alveolare viene eseguita sangue ) per unità di tempo.

 

Gas di sangue

Gas del sangue arterioso è anche una tecnica di base per la valutazione degli scambi gassosi polmonari. Consiste nel fare una puntura dell'arteria radiale, anestesia locale sottocutanea, rimozione e determinare il pH del sangue, la pressione parziale di ossigeno e anidride carbonica.

Utilizzando questa tecnica si saprà se il paziente ha insufficienza respiratoria. È inoltre possibile conoscere la quantità di ossigeno nel sangue (SaO2, saturazione arteriosa di ossigeno) in modo approssimativo, ma pulsooxímetro affidabile dispositivo, non invasivo.

 

Tutte queste prove valutano funzione respiratoria a riposo, ma se conosciamo il comportamento del sistema cardiorespiratorio durante l'esercizio devono ricorrere ai test di prova o di stress.

Pneumologia e Malattie Respiratorie a Zaragoza
Fonte: articolo redacttato sulla base dell'esperienza e della carriera professionale del medico
*Tradotto con Google Translator. Preghiamo ci scusi per ogni imperfezione