Utilizziamo cookies propri e di terzi per offrire una miglior esperienza e un miglior servizio. Utilizzando questo sito ne accetta l'uso. Continua Politica dei cookies

Por Dr. Emilio García Tutor
Chirurgia plastica, estetica e riparatrice

Dr. Emilio Garcia Tutor è leader nella specialità di Chirurgia Plastica, Ricostruttiva ed Estetica. Lui è un esperto nel trattamento chirurgico del linfedema, Microchirurgia riparatoria e la ricostruzione del seno microchirurgica. Dalla sua costituzione, ha evidenziato il Dottorato di Ricerca in Medicina e Chirurgia, e serve anche come professore presso l'Università di Alcala. I suoi meriti accademici e professionali le hanno permesso di essere un membro di diverse associazioni mediche e scientifiche.

*Tradotto con Google Translator. Preghiamo ci scusi per ogni imperfezione

Linfedema o accumulo di fluido

Linfedema è un accumulo di liquido ricco di proteine ​​nello spazio extravascolare può causare dolore alla persona colpita, pesantezza causa ingrandimento della parte interessata, movimento limitato, e anche il dolore, prurito e disagio. Il tasso di progressione varia molto, dal momento che possiamo trovare in casi frenetici e in altri molto lento; è per questo che tutti i casi di linfedema sono un mondo e hanno caratteristiche molto diverse.

La causa più comune di questo accumulo di liquidi sono trattamenti contro il cancro, anche se questo può essere linfedema congenito e sviluppare in età diverse, senza causa apparente. Per quanto riguarda il terzo mondo, la causa principale dello sviluppo di linfedema è filariasi, un gruppo di malattie parassitarie.

Sintomi di Linfedema

Nelle prime fasi, i sintomi più comuni sono pesantezza e lieve aumento di volume, tornando con il riposo e l'elevazione dell'arto. Nel tempo, questo aumento di volume dell'arto interessato, e può anche comparire sul viso e sul cuoio capelluto, o genitali, dove diventa permanente. E 'progressiva; i loro effetti migliorano in inverno con freddo e peggio in calura estiva.

L'esordio della malattia è morbido, ma alla fine diventa fibroso e duro. Si può andare agli estremi per evitare provvedere a se stesso del paziente. In questa ultima fase, si chiama elefantiasi.

Trattamento del linfedema

Nel trattamento chirurgico del linfedema, trovare l'applicazione di due tecniche: anastomosi venulari linfatici, in cui un bypass linfo venoso è sulla punta stessa. Inoltre, nel linfonodi trapianto gangionar trasferito dal inguinale ascellare e zona cervicale per l'arto interessato.

Il suo aspetto non può essere evitato, ma controllare la sua progressione. Ciò è ottenuto mediante trattamento chirurgico o da trattamenti conservativi classici.

Chirurgia plastica, estetica e riparatrice a Navarra
Fonte: articolo redacttato sulla base dell'esperienza e della carriera professionale del medico
*Tradotto con Google Translator. Preghiamo ci scusi per ogni imperfezione