Autore: Dr. David Costa Navarro
Pubblicato:
Editor: Alicia Arévalo

ernia addominale è una sporgenza o spostamento di visceri (addominale) attraverso un difetto della parete addominale.

I diversi strati che forma la parete addominale. 

Gli strati della parete addominale sono, dall'esterno all'interno, quanto segue:

  1. Pelle.
  2. Il tessuto sottocutaneo o il lardo.
  3. Aponeurosis (una varietà di tendine).
  4. strato muscolare (livello 1).
  5. Aponeurosi (strato 2).
  6. tessuto preperitoneale grasso e peritoneo (una membrana che copre la maggior parte degli organi in addome).

In alcune zone, gli strati 1 e 2 possono variare in numero o assente, avendo solo una delle due strati aponeurotico, cosa accade proprio alla linea mediana della parete addominale anteriore o linea alba.

Il difetto degli strati muscolo-fasciale produce l'uscita di un sacco erniario formata dal peritoneo attraverso l'orifizio erniario (difetto muscolo-aponeurotico), che produce un ernia visibile dall'esterno.

Le cause di ernia

Ernia, ernia ventrale o anche chiamato laparocele, segue la storia di un trauma penetrante della parete addominale o di chirurgia. L'incidenza di comparsa di ernie varia tra 1 e 16%, anche se la percentuale può essere maggiore a seconda del tipo di intervento chirurgico.

La comparsa di queste ernie è anche legato alla presenza di fattori di rischio quali l'obesità o, chirurgia contaminati sovrappeso, diabete, immunosoppressione o altre malattie di base, chirurgico (dipendente fattori chirurgo) e in cui l'ernia apparire il verificarsi di infezione della ferita chirurgica iniziale.

Sintomi di eventration

Producendo sintomi del paziente sono la presenza di un tumore o deformità del livello parete cicatrice addominale o vicino ad esso, che è spesso accompagnata da dolore o disagio in vari gradi. A volte, a seconda delle caratteristiche del paziente e morfotípicas ernia stesso, il dolore può essere l'unico sintomo.

A volte, la presenza dell'intestino nel sacco con adesioni ad esso può causare disturbi del transito intestinale che si manifestano come episodi di occlusione intestinale più o meno evidente.

Tuttavia, tutti sono soggetti a sventramenti la probabilità di episodi di detenzione, cioè, intrappolamento di visceri in un orifizio ristretto, quale un'ernia; e anche strangolamento. Queste tabelle di solito causano dolore e gonfiore e mantenuti nella zona dell'ernia, ma potrebbe estendersi a dolori addominali e anche la febbre.

Strangolamento dell'ernia comporta la comparsa di compromissione vascolare contenuto erniario con conseguente contenuto ischemia. Se il contenuto è un'ansa intestinale o del colon e l'ischemia è mantenuto nel corso del tempo, si può raggiungere una perforazione dell'intestino si verifica.

Trattamento di eventration

Quando una di queste complicanze si verifica un intervento deve essere eseguito tramite Chirurgia Generale con urgenza di ernia. Eppure, la chirurgia è sempre elettiva; cioè scelta del paziente. L'approccio chirurgico può essere mediante chirurgia aperta o laparoscopica comporta sempre correzione difetto anatomico per quanto possibile e rinforzo posizionando il mesh.

Ci sono oggi molti tipi e marche di collant o parete protesi sul mercato e il chirurgo scelto a seconda del tipo di ernia, condizioni riparazione (presenza di infezione, posizione maglia rispetto ai piani del addominale) parete, approccio chirurgico (aperto o laparoscopica) e l'esperienza chirurgica.

*Tradotto con Google Translator. Preghiamo ci scusi per ogni imperfezione

Dr. David Costa Navarro
Chirurgia generale

Esperto eccezionale in chirurgia colorettale , gastrica e d'urgenza laparoscopica , certificato dall'Università di Strasburgo e da IRCAD. È anche un esperto in chirurgia epatoablopancreatica con formazione presso il Centro Epatobiliaire a Parigi; dal 2007 al 2010 è stato a capo del servizio di chirurgia generale dell'Ospedale di Torrevieja. Attualmente è uno degli esperti dell'Unità di Chirurgia colorettale del General University Hospital di Alicante . Da maggio 2012 è specialista in Chirurgia Generale e Gastroenterologia presso l' Ospedale Internazionale di Medimar , dove è il chirurgo referente per i pazienti che rifiutano le trasfusioni di emoderivati. Nel 2009, è stato premiato con uno dei 20 migliori Premi IASIST per il miglior servizio di chirurgia generale e digestiva nella sua categoria. È autore di numerose pubblicazioni e lavori di ricerca di divulgazione nazionale e internazionale e fa parte di numerose società scientifiche come l' Associazione spagnola dei chirurghi , la Società europea di chirurgia di chirurgia d'urgenza (ESTES) ed è un membro consulente del Board of the World Society. di chirurgia d'urgenza .

*Tradotto con Google Translator. Preghiamo ci scusi per ogni imperfezione

Vedi il profilo

Valutazione generale del paziente


TOPDOCTORS utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la sua esperienza come utente nella nostra web e raccogliere dati statistici attraverso l'analisi dei suoi dati di navigazione. Se prosegue con la navigazione, ci dà il consenso all'uso dei cookie. Può modificare la configurazione dei cookie o trovare maggiori informazioni qui.