Utilizziamo cookies propri e di terzi per offrire una miglior esperienza e un miglior servizio. Utilizzando questo sito ne accetta l'uso. Continua Politica dei cookies

Por Dr. Juan Jesús Herranz González-Botas
Otorinolaringoiatria

Dr. Herranz è uno specialista in Otorinolaringoiatria. Oggi è il Capo Sezione della ORL Ospedale Servizio Juan Jinx, La Coruña. Egli è anche professore presso l'Università di Santiago de Compostela. Autore di numerose pubblicazioni e diversi libri sulla specialità.

*Tradotto con Google Translator. Preghiamo ci scusi per ogni imperfezione

Vedi il profilo

Valutazione generale del paziente

Diagnosi e trattamento del cancro della laringe

La laringe è l'organo che ci permette di deglutire, respirare e parlare. L'importanza delle loro funzioni è in ordine, ma sempre riferisce alla voce laringe.

Cancro della laringe rappresenta una piccola percentuale di tutti i tumori maligni che colpiscono la popolazione. Nel nostro Paese circa 4,1 casi diagnosticati per 100.000 / anno (1) (Globocan 2008) . Come riferimento si può prendere per il cancro al seno, con 61 casi per 100.000 abitanti / anno, o il cancro della prostata, con 57 casi ogni 100.000 abitanti / anno. La mortalità del cancro della laringe è inferiore al 50%, con un'incidenza di 2,1 casi per 100.000 abitanti / anno. Ie curabile nel 50% dei casi. In confronto, il cancro al seno e alla prostata è rispettivamente di 12,9 e 10,5.

Che cosa determina che si può curare il cancro della laringe?

Le probabilità di guarigione questo tipo di cancro dipendono dalla rapidità di diagnosi. La chiave è quella di vedere un medico specialista in presenza di sintomi sospetti, come raucedine, difficoltà a deglutire, la presenza di una massa nel collo o disagio in gola. La popolazione con un aumento del rischio di tumore della laringe sono fumatori e bevitori uomini di età superiore ai 45 anni. Se si appartiene al gruppo a rischio e questi sintomi per più di 10 o 15 giorni è consigliabile andare in un otorinolaringoiatra. Purtroppo la maggior parte dei pazienti va solo ad uno specialista quando i sintomi durano più di 3 mesi.

Come laringe cancro diagnosticato?

Il sospetto diagnostico è fatta da un esame della laringe con un fibroscopio. Questo dispositivo è un piccolo tubo a fibre ottiche che viene inserito attraverso il naso. Studi di imaging, come la TC, servono per valutare l'entità del danno alla laringe, e per rilevare metastasi linfonodali, vale a dire la presenza di nodi con tumore al collo. Per la diagnosi è indispensabile effettuare una biopsia di tessuto sospetto, per cui può essere necessario sottoporre il paziente sotto anestesia generale.

Tutti questi metodi sono utilizzati per determinare se la lesione non è maligno e, in caso affermativo, in che misura è locale e regionale. L'estensione è quello che viene chiamato stadio e viene codificata con la sigla TNM T determina l'estensione del tumore nella laringe N l'estensione della malattia nei nodi del collo (metastasi nodali).; e M la presenza della malattia in altre parti del corpo (metastasi). La prognosi di cancro della laringe è determinata principalmente dalla presenza o assenza di metastasi nei linfonodi del collo.

Qual è il miglior trattamento?

Il trattamento più appropriato per ogni pregiudizio dipenderà dalla loro fase di preferenze e dell'esperienza del team responsabile del trattamento dei pazienti.

Le procedure per il trattamento del tumore della laringe che sono stati usati più frequentemente sono chirurgia e radioterapia. Negli ultimi due decenni sono inclusi anche nei protocolli per il trattamento della malattia mediante laser e chemioterapia.

Otorinolaringoiatria a A Coruña
Fonte: articolo redacttato sulla base dell'esperienza e della carriera professionale del medico
*Tradotto con Google Translator. Preghiamo ci scusi per ogni imperfezione