Utilizziamo cookies propri e di terzi per offrire una miglior esperienza e un miglior servizio. Utilizzando questo sito ne accetta l'uso. Continua Politica dei cookies

Por Dr. Juan Donate López
Oftalmologia

Donare Dr. López ha una vasta esperienza nel trattamento di AMD (degenerazione maculare senile) e di imaging: tomografia (OCT), angiografia e gli ultrasuoni. Allo stesso tempo è esperto nella chirurgia della macula e la retina. oggi è il leader del team di Retina Medica Unità Oftalmos Associazione chirurgico a Madrid.

*Tradotto con Google Translator. Preghiamo ci scusi per ogni imperfezione

Vedi il profilo

Valutazione generale del paziente

Degenerazione maculare senile

AMD: Questo acronimo allegare una serie di alterazioni degenerative della macula, che costituiscono la principale causa di cecità legale irreversibile nel mondo sviluppato.

Questi disturbi possono essere molto varia, atrofia della retina neurosensoriale sullaepitelio pigmentato maculare, per la crescita dei vasi della coroide in questo settore, provocando essudazione, infiammazione, sanguinamento e cicatrici. Il risultato è una retina non funzionale, perdere la visione centrale e sarebbe fuori combattimento per le loro attività quotidiane.

Forme di AMD sono molteplici, anche se li si potrebbe riassumere in:

 

Fattori di rischio

L'età è la più decisiva, e da 55 anni, l'incidenza della malattia aumenta esponenzialmente. Altri fattori che influenzano il rischio di sviluppare AMD: esposizione ai raggi UV, radiazioni tossiche (fumo, malnutrizione ...) iris chiare e svalutazioni del microcircolo.

Caratterizzazione genetica, condizioni la evoluzione di AMD, in forma, l'aggressività e la risposta al trattamento.

 

Diagnosi

Sia la diagnosi e soprattutto il monitoraggio dettagliato della malattia è di vitale importanza nei casi con possibilità di trattamento: fondoscopia e tomografia a coerenza ottica (OCT), con cui analizzare i cambiamenti degli strati della macula coinvolti. Angiogrammi sono essenziali per caratterizzare le lesioni.

 

Trattamento

Nelle forme umide, abbiamo avuto diverse opzioni di trattamento, tutto inadeguata. Tuttavia, dal 2000, abbiamo soluzioni migliori, la terapia fotodinamica, è stato il primo passo per controllare la perdita della vista, e poi farmaci intravitreali antiagiogénicos, che sono stati quelli che ci hanno permesso di invertire realmente le curve di perdita e ottenere mantenere una visione utile. Questi trattamenti, presentano tuttavia alcuni inconvenienti quali la necessità di iniettare in vetrosa con una alta frequenza, 6-8 primo anno per 2-5 anni successivi. Ad oggi il riferimento è Ranibizumab e recentemente Afilbercept.

Chirurgia e altri farmaci rimangono come opzioni per i casi molto specifici e / o coadiuvanti.

Oftalmologia a Madrid
Fonte: articolo redacttato sulla base dell'esperienza e della carriera professionale del medico
*Tradotto con Google Translator. Preghiamo ci scusi per ogni imperfezione