Utilizziamo cookies propri e di terzi per offrire una miglior esperienza e un miglior servizio. Utilizzando questo sito ne accetta l'uso. Continua Politica dei cookies

Por Dr. Gilberto Chechile Toniolo
Urologia

Questo medico con oltre 30 anni di esperienza di pratica in centri di eccellenza, è uno degli specialisti leader nel trattamento del cancro alla prostata con brachiterapia e attualmente dirige il Medical Institute Technology.

*Tradotto con Google Translator. Preghiamo ci scusi per ogni imperfezione

Vedi il profilo

Valutazione generale del paziente

Calcoli renali o calcoli renali

Come suggerisce il nome calcoli renali sono pietre trovate nei reni. Si ritiene che 10 su 100 persone avranno una pietra nel suo rene almeno una volta nella loro vita e 30 su 100 pazienti affetti da calcoli renali devono essere ricoverati in ospedale per almeno un paio di ore per il controllo del dolore spesso molto intenso, ma le pietre di per sé non fa male. Il dolore se la pietra causa ostruzione al flusso urinario (calcolosi urinaria ostruttiva) si verifica.

I sintomi sono mal di schiena, a lato della colonna vertebrale e sotto le costole (colica renale). Il dolore può raggiungere l'inguine, può anche danneggiare su entrambi i lati contemporaneamente, anche se molto rara. Questo dolore di calcoli urinari (pietre) sono spesso accompagnati da nausea e vomito, sangue nelle urine, molti minzione o bruciore durante la minzione attraverso l'uretra. E 'consuetudine che la persona con pietre urinarie hanno altri membri della famiglia affetti con lo stesso problema. Per fare la diagnosi, l'urologo eseguirà un semplice raggi X e ultrasuoni. Se la pietra è l'acido urico non vedrà nelle radiografie, ma se si guarda in ecografia o scanner (CT). Ultrasuoni servono anche per rilevare la presenza di ostruzione urinaria (dilatazione). Se nessun urologo ostruzione probabilmente eseguire un urografia endovenosa (IVU), che prevede l'iniezione di un colorante in una vena del braccio che è escreta attraverso i reni e consente condotti esterni del rene è stato visto.

Quando la pietra viene espulso è importante tenere a studiare ciò che è la sua composizione, che può aiutare a scegliere il giusto trattamento per prevenire un'altra pietra dello stesso tipo è fatta. E 'importante ricordare che 70 a 80 di 100 pietre sono spontaneamente eliminati nelle urine entro 48 ore dalla comparsa del dolore (coliche).

Attualmente, la maggior parte delle pietre che non vengono rimossi solo può rompere in piccoli pezzi con una macchina chiamata litotrissia esterna (ESWL) e da una anestesia spinale, anche se in alcuni luoghi è fatto senza anestesia. Alcuni pazienti con ostruzione richiedono il posizionamento di un tubo (catetere) che porta dal rene alla vescica per consentire diuresi. In altri casi, la pietra può essere rimosso con un dispositivo di metallo chiamato uereteroscópio che viene inserito nel dell'uretere attraverso l'uretra e facendo un dispositivo chiamato lithotripter che rompe la pietra viene passato. Così, in meno di 5 a 100 casi richiedono chirurgia aperta per il trattamento della pietra urinaria.

Infine ricordiamo che circa la metà dei pazienti che hanno avuto una pietra sviluppare altri 5-10 anni.

Ridurre la possibilità di avere un'altra pietra

1. La cosa più importante è quello di bere molti liquidi (in particolare acqua), tra 10 e 12 grandi bicchieri al giorno. Questo impedisce urine concentrato e diminuisce la possibilità che i cristalli vengono prodotti. Per verificare se si sta bevendo liquidi a sufficienza, si dovrebbe guardare il colore delle urine, se è di colore giallo scuro, bere più.

2. La dieta è importante. Se avete preso calcoli di ossalato di calcio e acido urico dovrebbe ridurre la quantità di proteine ​​(carne, salumi, frattaglie, etc) nei pasti.

3. Farmaci come i diuretici hicroclorotiazida possono aiutare a ridurre l'escrezione di calcio nelle urine. Citrato di potassio si lega calcio nelle urine e aiuta a rimuovere in modo sicuro. Allopurinolo induce il corpo a produrre acido urico meno ed è utile nei pazienti con gotta. Nei rari casi di calcoli di cistina, penicillamina può essere utile.

In ogni caso, ricordate che è molto importante consultare un urologo, che prescriverà e monitorare il trattamento con questi prodotti.

Urologia a Barcelona
Fonte: articolo redacttato sulla base dell'esperienza e della carriera professionale del medico
*Tradotto con Google Translator. Preghiamo ci scusi per ogni imperfezione