Utilizziamo cookies propri e di terzi per offrire una miglior esperienza e un miglior servizio. Utilizzando questo sito ne accetta l'uso. Continua Politica dei cookies

Por Dr. Fermín Mearin Manrique
Gastroenterologia

Eminenza specialità, è attualmente il direttore del Dipartimento di Gastroenterologia del Centro Medico Teknon. Medico Cum Laude presso l'Università Autonoma di Madrid, ha esperienza in centri professionali e di ricerca di eccellenza, come la Mayo Clinic negli Stati Uniti e l'Ospedale Vall d'Hebron di Barcellona.

*Tradotto con Google Translator. Preghiamo ci scusi per ogni imperfezione

Vedi il profilo

Valutazione generale del paziente

L'intolleranza al lattosio, una patologia irregolare come il latte consumato

Il lattosio è presente nel latte e suoi derivati. L'intolleranza al lattosio è dovuto a che vi è una diminuzione nella enzima necessario per il metabolismo e l'assorbimento nella parete intestinale. Questo enzima chiamato lattasi.

La frequenza di intolleranza al lattosio viene rilevato diverso nei diversi paesi. Le zone più abituati al consumo di latte hanno meno casi di intolleranza al lattosio. In scandinavo e anglosassone è di circa il 5%, in spagnolo del 15-30%, e gli abitanti dell'Africa centrale o della Cina superiore all'80%.

L'intolleranza al lattosio può essere permanente (congenita) o temporanea (acquisita). La forma permanente è geneticamente determinato e mantenuto per tutta la vita, anche se può soffrire fluttuazioni. Il (reversibile) si verifica temporaneamente in relazione ad alcune malattie, come la gastroenterite infettiva o altre infiammazioni intestinali e dopo l'assunzione di alcuni farmaci (farmaci anti-infiammatori, aspirina, antibiotici, etc.).

Presentando i sintomi dopo aver mangiato latticini nei pazienti con intolleranza al lattosio sono molto diverse, ma i più comuni sono gonfiore, dolore e diarrea. La gravità dipende dalla quantità di lattosio ingerita, il livello di deficit di lattasi e la suscettibilità dell'individuo.

La più efficace e semplice da diagnosticare prova malassorbimento di lattosio è il test del respiro. È quello di ottenere campioni di aria espirata (soffiaggio) dopo la somministrazione di una quantità nota di lattosio. Ci sono altri metodi di rilevazione, come analisi del sangue (livelli di glucosio nel sangue è misurata), il test genetico e una biopsia del piccolo intestino (si determina se lattosio (del DNA viene estratto per verificare se intollerante o meno del paziente) intestinale) mucosa.

Il trattamento è di evitare il lattosio nella dieta e, in certe situazioni, utilizzando integratori dell'enzima (lattasi) dove latticini sono consumati.

Gastroenterologia a Barcelona
Fonte: articolo redacttato sulla base dell'esperienza e della carriera professionale del medico
*Tradotto con Google Translator. Preghiamo ci scusi per ogni imperfezione