La estadística da esperanzas a enfermos de cáncer próstata

Autore: Dr. José Díaz Bermúdez
Pubblicato:
Editor: Alicia Arévalo Bernal

Avendo a sottoporsi ad intervento chirurgico per il tumore della prostata è stato controverso tra gli specialisti urologia se esso è consigliabile o meno. Come abbiamo spiegato Dr.. Diaz Bermudez, un esperto in chirurgia laparoscopica e il cancro alla prostata, fino a poco tempo governato direttamente, ma recenti statistiche ripensare il modello.

L' Oncologia Clinica Journal nel 2013 ha pubblicato uno studi statistici relativi ai pazienti affetti da cancro alla prostata che sono attualmente fa riferimento a specialisti di tutto il mondo.Fino a poco tempo non troppo stanno prendendo in considerazione la possibilità di un intervento chirurgico nei casi di pazienti con carcinoma della prostata, perché si tratta di un trattamento aggressivo e ha offerto poche possibilità di guarire i malati.

Ciò che cambia è che in alcuni casi, la progressione del cancro è così lento, che, anche se l'intervento chirurgico non rimuovere completamente il tumore può estendere la vita del paziente più a lungo di quello che probabilmente ha lasciato da altre cause naturali.

Sempre sulla base di proiezioni statistiche, questi pazienti sono considerati i più rischioso l'estensione del tumore (chiamato T3) sono quelli che beneficiano maggiormente chirurgia.

Lo studio per anni biopsie di centinaia di pazienti per determinare vari profili di malattia in base alla loro aggressività e lo sviluppo. Questo, in un modo che valuterà i casi in cui l'intervento chirurgico ha una maggiore possibilità di risultati positivi, tenendo anche conto che si tratta di azioni aggressive con corpo sono.

La chirurgia è diventata una possibile soluzione per i pazienti a rischio di carcinoma della prostata. 

¿Chirurgia se la chirurgia o no?

Fino a poco tempo quando l'alta possibilità di metastasi erano spesso governato direttamente l'intervento chirurgico. Ora ripensare le statistiche modello. Rimane un elevato grado di incertezza dovuto infrasteriaje, ma sta eseguendo certe equazioni statistiche con risultati della biopsia, e secondo la proiezione parametri comincia a determinare una scala di aggressività dei diversi tipi di tumori per prendere decisioni migliori.

Questo numerati 2-10 scala indica il rischio di cancro. 6 giù è meno aggressiva e dal 7 comincia a considerare che tumore aggressività è alto.

Da questi parametri se si incontrano anziani e bassa aggressività del tumore proposto è attivamente il monitoraggio. Ciò significa che, senza subire un intervento chirurgico può raggiungere la longevità con una adeguata qualità della vita, evitando l'intervento chirurgico sarebbe fare un po 'più danni di quanto dovrebbe.Poi ci sono i pazienti che beneficeranno se la chirurgia. Quando si rimuove il fulcro della paziente oncologico vita del paziente è prolungata, e questo è sempre stato vero. Ciò che cambia è che i pazienti con un carico di importanti tumore, che ha già superato il confine della prostata, che fino a poco tempo fa era considerato molto poco pratico per un intervento chirurgico, sono stati trovati per avere il massimo beneficio di una possibile un intervento chirurgico.

Sono interventi chirurgici più duri, con più complicazioni e rischi, ma eliminando l'obiettivo principale del problema potrebbe curare o almeno potrebbe ottenere il paziente sopravvive per più anni.

*Tradotto con Google Translator. Preghiamo ci scusi per ogni imperfezione

Dr. José Díaz Bermúdez
Urologia

Rinomato specialista in Urologia, il Dr. Diaz Bermudez è un esperto in chirurgia laparoscopica e il cancro alla prostata, tra gli altri trattamenti delle vie urinarie di donne e uomini. Si è laureato in Medicina e Chirurgia presso l'Università di Santiago de Compostela, ha fatto un soggiorno formativo in Urodinamica Unit e urologia funzionale nella Fondazione Puigvert a Barcellona. Attualmente si combina studio privato con il lavoro del urologo presso il Servizio Sanitario della Galizia. Autore e collaboratore di vari capitoli di libri e articoli pubblicati su riviste scientifiche di nazionale e internazionale. Inoltre, è membro della Galizia Società di Urologia e della Società Spagnola di Urologia.

*Tradotto con Google Translator. Preghiamo ci scusi per ogni imperfezione

Vedi il profilo

Valutazione generale del paziente


TOPDOCTORS utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la sua esperienza come utente nella nostra web e raccogliere dati statistici attraverso l'analisi dei suoi dati di navigazione. Se prosegue con la navigazione, ci dà il consenso all'uso dei cookie. Può modificare la configurazione dei cookie o trovare maggiori informazioni qui.