Utilizziamo cookies propri e di terzi per offrire una miglior esperienza e un miglior servizio. Utilizzando questo sito ne accetta l'uso. Continua Politica dei cookies

Por Dr. Carlos Gutiérrez Sanz-Gadea
Urologia

Specialista riconosciuto in Urologia, Dott Gutiérrez Sanz-Gadea ha più di 25 anni di esperienza professionale. Corso di laurea in Medicina e Chirurgia presso l'Università Autonoma di Madrid nel 1980 e specialista in urologia MIR al Ramon y Cajal Hospital di Madrid nel 1985. Nel corso della sua prestigiosa carriera ha unito il suo lavoro clinico con l'insegnamento di essere Tutor didattico MIR dell'Ospedale Son Dureta in urologia per otto anni, membro e presidente del Comitato Insegnamento e direttore degli Studi di Hospital Son Dureta Palma de Mallorca. esperto di laser verde per il trattamento dell'iperplasia prostatica benigna. Attualmente è il Direttore di Urologia presso l'Ospedale Son Llàtzer di Palma di Maiorca, specialista urologia Clinica Juaneda Palma di Maiorca e lo Sviluppo, completa cura urologica privatamente.

*Tradotto con Google Translator. Preghiamo ci scusi per ogni imperfezione

Vedi il profilo

Valutazione generale del paziente

Il cancro della prostata, un sintomo della malattia

Circa 29.000 uomini con cancro alla prostata ogni anno in Spagna. Oggi è uno dei tumori più comuni. Rilevamento di solito è fatto attraverso un controllo di routine, perché spesso non produce segni o sintomi. Il vantaggio di questo tipo di patologia è che, a differenza di altri tumori, l'evoluzione è lenta e di solito si verifica negli uomini oltre 70 anni.

 

il cancro alla prostata I sintomi del cancro alla prostata

 

Nella diagnosi precoce del cancro alla prostata può essere difficile perché può essere asintomatica o con sintomi non specifici molto simili alla malattia benigna della prostata o della vescica. Se dimostrare un qualche tipo di segnale, questi sono:

  • Difficoltà nella minzione
  • Urinare molto spesso
  • Hai bisogno di urinare più volte durante la notte
  • Altri sintomi urinari

 

biopsia della prostata

La classificazione delle fasi del cancro della prostata è effettuata in base alla estensione rilevazione e del tumore. Nei casi in cui il tumore ancora alcun sintomo o palpare, specialisti in urologia , stabilire è come stadio T1. Se la diagnosi è effettuata dalla scansione in esame rettale digitale è stadio T2 o T3, secondo l'estensione locale. Quando il tumore è avanzato raggiungere influisce organi o strutture vicine, è fase T4.

Le due prove di base comprendono esame rettale digitale e il completamento dell'analisi di PSA nel sangue, una proteina prodotta dalle cellule della prostata. Senza il PSA non può diagnosticare o sospettare più il cancro alla prostata. Se il risultato è il rischio di sviluppare il cancro alla prostata biopsia della prostata è eseguita costantemente in una foratura nella prostata in anestesia locale in diverse aree della prostata, ecografia transrettale by. Il vantaggio di questo metodo è che il paziente tollera molto bene e ci dà la diagnosi esatta, stabilire il livello di rischio di questo cancro.

 

Gestione del cancro alla prostata

A seconda dei dati PSA con i risultati del cancro alla prostata biopsia molto basso o basso rischio, a rischio intermedio o alto rischio classificata. Attualmente, il cancro alla prostata è una soluzione, è curata con un trattamento o monitorati, senza ulteriori indugi. Altri richiedono un trattamento per rallentare la sua crescita.

Secondo la classificazione di rischio e malattie, associata all'età o trattamenti variare da:

  • Basta guardare, senza la necessità di trattamento. E 'eseguita nei casi di rischio molto basso o basso rischio, i pazienti anziani o più importante di cancro alla prostata malattie associate.
  • La sorveglianza attiva. Applicato in giovani pazienti con carcinoma prostatico a basso rischio. È possibile inserire un programma di sorveglianza attiva, senza trattamento, con frequenti visite con ripetuti PSA e la biopsia della prostata per valutare se il tumore peggiora e poi trattarlo.
  • rimozione intervento chirurgico alla prostata radicale l' intera prostata, sempre per via laparoscopica .; tecnica offre grandi vantaggi come un buon periodo postoperatorio, quasi senza dolore e rapido recupero, con piccolo sanguinamento, con una migliore vista della prostata durante l'intervento chirurgico e la ricostruzione meglio evitare l'incontinenza e, in molti casi, per evitare l'impotenza.
  • Prostata la radioterapia. Una delle migliori opzioni per i pazienti con una buona aspettativa di vita, che non possono o sarà non essere azionati o quelli con cancro localmente avanzato. Ogni giorno di più un intervento chirurgico in casi selezionati e localmente avanzato può anche essere una buona scelta.
  • trattamento ormonale. Molti pazienti ad alto rischio o con tumore diffuso al di fuori della cavità pelvica o metastatico richiedono un trattamento con un ormone iniettabile.
  • Attualmente ci sono molti trattamenti nella ricerca appropriata per casi selezionati, ma anche senza essere pienamente stabilita.

 

lo screening del cancro alla prostata

Anche se si è creduto che l'obesità e ipertensione possono aumentare il rischio, non vi è niente di concreto che sostiene. Nonostante i grandi progressi tecnologici che urologi hanno a loro disposizione, non vi è attualmente alcun modo per prevenire il cancro alla prostata o con integratori alimentari o con i cambiamenti dello stile di vita. Solo la diagnosi precoce della popolazione a rischio e il monitoraggio del trattamento o sotto sorveglianza può essere efficace. Ci sono grandi differenze tra i paesi, anche di causa sconosciuta

 

Eppure ci sono altri fattori di rischio che favoriscono la sua comparsa:

  • Età, soprattutto dopo i 50 anni, e più rischio come gli anni passano.
  • Ereditarietà: doppio pericolo se c'è una storia di cancro della prostata in famiglia di primo grado. La possibilità aumenta da 5 a 10 volte se i parenti di primo grado che hanno sofferto sono differenti.
  • Race: negli studi epidemiologici è stato che gli uomini neri sono più a rischio senza conoscere la causa.
  • La dieta non ha ancora definito un rischio, ma si ritiene che le diete grassi aumentano il rischio di cancro alla prostata, e ricca di verdure, frutta e verdura ridurlo.
Urologia a Islas Baleares
Fonte: articolo redacttato sulla base dell'esperienza e della carriera professionale del medico
*Tradotto con Google Translator. Preghiamo ci scusi per ogni imperfezione