350 milioni di persone nel mondo soffrono di diabete

Autore: Dr. Alberto García Valdés
Pubblicato: | Aggiornato: 07/10/2017
Editor: Top Doctors®

Secondo a stime attendibili, nel mondo ci sono 350 milioni di persone con diabete, il 90% dei quali corrispondono a diabete di tipo 2.

La crescita maggiore si è verificato in via di sviluppo, la Cina si avvicina a 90 milioni di casi e India 65 milioni. Anche in Medio Oriente, dove il Qatar ha il più alto tasso di prevalenza nel mondo, raggiungendo il 23% della popolazione maschile.

 

Le cause del diabete

Il meccanismo è simile in tutti i paesi. Quando un paese aumenta il suo livello di vita consumano più zucchero e grassi, riducendo la loro attività fisica. Questo aumenta il numero di diabetici rapidamente.

In Europa mette in evidenza il caso della Spagna, dove c'è più di 3 milioni di diabetici, simile a quella della Germania o della Francia, i paesi con il 30% di abitanti.

Il diabete è uno stato di malattia conosciuta da secoli. Tuttavia, oggi la conoscenza della sua cause, naturalmente e il trattamento è incompleta.

La spiegazione deterministica delle cause genetiche come l' origine della malattia per un lungo periodo di tempo escluso gli aspetti sociali, antropologici e stile di vita. E 'ormai accettata senza dubbio che i fattori genetici sono necessarie ma non sufficienti a sviluppare il diabete.

diabtetes

Fattori di rischio per il diabete

Fattori di rischio diabete può essere riassunta come non - modificabili e modificabili:

  • Immodificabile: la razza e storia di famiglia. Avere un genitore o di madre diabetica è una probabilità del 40% di sviluppare la malattia e se entrambi sono, il rischio aumenta al 70%. Finora circa 30 geni sono stati identificati tra i milioni di potenziali cambiamenti genetici associati al diabete di tipo 2 e la maggior parte con disfunzione delle cellule beta pancreatiche. Ci sono anche gruppi etnici a più alto rischio di sviluppare il diabete di tipo 2, e razze autoctone in Nord America, Isole del Pacifico e Australia, raggiungendo la prevalenza fino al 30%, mentre in Africa è solo il 3%. Tuttavia, data l'influenza genetica, l'atmosfera è decisivo e il collegamento tra i geni e l'ambiente è in grasso addominale.
  • Modifiable: la maggior parte di loro sono legati a sovrappeso e obesità, che sono i più importanti nell'insorgenza e l'evoluzione di DM2. L'elevato apporto calorico, prevalentemente zuccheri e grassi saturi, nonché la diminuzione di grassi vegetali, è una dieta aterogenica che porta direttamente allo sviluppo della sindrome metabolica e diabete di tipo 2.

Se aggiungiamo uno stile di vita sedentario, dovuto alla il ritmo della vita lavorativa nelle città e le situazioni di caratteristiche di ansia e stress della nostra cultura, abbiamo la situazione perfetta per apparire diabete. Tra questi fattori, e attaccato a loro, l'ipertensione e disturbi del metabolismo dei grassi e delle proteine, ipercolesterolemia, aumento dei trigliceridi e acido urico appaiono.

Il raggruppamento di tutti questi cambiamenti si chiama sindrome metabolica caratterizzata da obesità centrale. In sostanza, adipociti o cellule di grasso produce l'insulino-resistenza, rilasciando ormoni e fattori infiammatori, e infiltrati di grasso del fegato. L'insulino-resistenza aumenta la produzione, iperinsulinismo che è esaurita la secrezione di insulina e il peggioramento della situazione metabolica.

 

Prevenzione del diabete

Le risposte sono ovvie. i fattori di rischio genetici in DM2 sono inalterabili oggi, ma che riguardano il modo di vivere deve essere modificato per migliorare la salute delle persone.

Tra i molti cambiamenti per essere realizzati, nel caso del diabete di tipo 2 non sono in grado di controllare la loro crescita, se le abitudini alimentari, sovrappeso e obesità in la forma di peste silenziosa, sempre che colpisce la popolazione mondiale non cambierà.

Ridurre le calorie, meno carboidrati semplici, grassi saturi e più verdure, proteine del pesce, l'acqua ... sono riferimenti di base deve essere adattata ad ogni persona, cercando il suo peso appropriato per le loro caratteristiche fisiche e il livello raccomandato di attività fisica .

Endocrinologia, Diabetes & Metabolism a Madrid
*Tradotto con Google Translator. Preghiamo ci scusi per ogni imperfezione

Dr. Alberto García Valdés
Endocrinologia, Diabetes & Metabolism

Riconoscimento Dottore nell'arte. Dr. García Valdés è responsabile di Endocrinologia e Nutrizione Ospedale San Francisco de Asis. Dottorato "Cum Laude" presso l'Università Complutense di Madrid. Insegna come docente presso l'Università Complutense e San Pablo CEU.

*Tradotto con Google Translator. Preghiamo ci scusi per ogni imperfezione

Vedi il profilo

Valutazione generale del paziente


TOPDOCTORS utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la sua esperienza come utente nella nostra web e raccogliere dati statistici attraverso l'analisi dei suoi dati di navigazione. Se prosegue con la navigazione, ci dà il consenso all'uso dei cookie. Può modificare la configurazione dei cookie o trovare maggiori informazioni qui.