Litotrissia extracorporea

Litotrissia extracorporea è una procedura medica che utilizza le onde chocque (ESWL) per rompere i calcoli nel rene, vegija o uretere (il tubo che porta l'urina alla vescica). Dopo il processo, i piccoli pezzi di pietre passano fuori dal corpo attraverso l'urina. Litotrissia extracorporea (cioè al di fuori del corpo) onda d'urto è il tipo più comune di litotripsia. Spesso, i pazienti sono posti sotto anestesia generale durante il processo, che dura generalmente tra 45 minuti e un'ora.

Questo sito Web utilizza cookie propri e di terzi per raccogliere informazioni al fine di migliorare i nostri servizi, per mostrarle pubblicità relative alle sue preferenze, nonché per analizzare le sue abitudini di navigazione..