Infertilità maschile

L'infertilità è l'incapacità di procreare dopo un periodo di 12 mesi o più mantenendo rapporti sessuali non protetti. Questo termine dovrebbe essere distinta dalla sterilità, che è l'assoluta incapacità di ottenere una gravidanza. Secondo l'Organizzazione Mondiale della Sanità, l'infertilità colpisce il 15% delle coppie. In circa il 40% dei casi, è infertilità maschile; in un altro 40%, il problema deriva dalla donna, e il restante 20% uno dei due, o cause non specificate. Le cause possono essere modificate: la genetica, immunitario, endocrino, tossiche, infettive, ecc Così entrambi i partner devono essere sottoposti a test medici. Il trattamento può includere tecniche come la fecondazione in vitro, inseminazione artificiale, il trasferimento di zigoti alle tube di Falloppio, iniezione intracitoplasmatica di sperma.

Questo sito Web utilizza cookie propri e di terzi per raccogliere informazioni al fine di migliorare i nostri servizi, per mostrarle pubblicità relative alle sue preferenze, nonché per analizzare le sue abitudini di navigazione..