Resezione intestinale

Colectomia è una procedura chirurgica che comporta la rimozione o la resezione totale o parziale del crasso (colon). Bowel resezione è indicata nei casi di cancro, diverticolite, occlusione intestinale, la colite ulcerosa, lesioni traumatiche o polipi. L'intervento viene eseguito in anestesia generale e può essere aperto o minimamente invasiva per via laparoscopica. L'operazione consiste nel fare un'incisione nell'addome e rimuovere la parte malata del colon. Poi il chirurgo cuce le due estremità sani dell'intestino e chiude il taglio. Se dopo aver rimosso l'intestino non può continuare la loro funzione digestiva, è possibile che lo specialista deve prendere un'estremità del colon attraverso la parete addominale e collegare ad esso. Questa tecnica è nota come colostomia. Inoltre, la pelle sarà fissata a una sacca di drenaggio in cui sono depositate le feci, un dispositivo può essere permanente o temporanea. Pieno recupero da questa chirurgia può essere raggiunto dopo due mesi.

 
Questo sito Web utilizza cookie propri e di terzi per raccogliere informazioni al fine di migliorare i nostri servizi, per mostrarle pubblicità relative alle sue preferenze, nonché per analizzare le sue abitudini di navigazione..