Chirurgia del fegato

Chirurgia del fegato è l'insieme di interventi chirurgici eseguiti nel trattamento di diversi problemi che possono influenzare questo organo. Il fegato può soffrire di epatite A, B, C, D, E, cirrosi, ereditaria, malattie autoimmuni o infettive o il cancro. Per rispondere a queste condizioni, la procedura chirurgica viene utilizzata hepatectomy, che comporta la rimozione di tutto o parte del fegato per trapianto o per il trattamento di malattie tumorali. Il chirurgo rimuove l'organo malato e sostituirlo con uno sano da un fegato donatore deceduto o una parte di un donatore vivente. Il paziente deve assumere farmaci il resto della sua vita per evitare che il suo corpo di rigetto del nuovo organo. Questa operazione viene eseguita con una incisione del fegato nell'addome e può durare fino a dodici ore. Quando rimozione fegato riguarda solo una parte di essa, la procedura è nota come segmentectomia, che è la rimozione di uno o più segmenti dell'organo. Questa tecnica può essere eseguita mediante laparoscopia (chirurgia minimamente invasiva) che richiede che entra attraverso piccole incisioni nella pelle addominale un tubo sottile con una telecamera (laparoscopio) e altri strumenti per eseguire un intervento chirurgico.

Questo sito Web utilizza cookie propri e di terzi per raccogliere informazioni al fine di migliorare i nostri servizi, per mostrarle pubblicità relative alle sue preferenze, nonché per analizzare le sue abitudini di navigazione..