Coronavirus (COVID-19) : verifica tutti gli aggiornamenti sulla pagina web ufficiale. Informazioni Leggi articoli correlati

Vitamina D para envejecer de forma más saludable

Autore: Dr. Joaquín Moya-Angeler
Pubblicato:
Editor: Cristina Mateo

Una de las principales amenazas a la salud que surgen con el transcurrir de los años es la osteoporosis. Con la llegada de la menopausia se produce un desequilibrio de hormonas que acontece en el organismo femenino y que repercute sobre el metabolismo óseo-mineral. La vitamina D es responsable del mantenimiento de una correcta composición y forma de los huesos, cuenta con varios actores que se retroalimentan entre sí manteniendo el sistema en armonía, en condiciones normales.

 

La vitamina D muestra su alcance de actuación relacionándose con conceptos tales como la osteopenia y sarcopenia, la salud cardiovascular, el sistema inmune o enfermedades de gravedad como el cáncer, algunos tipos de diabetes o la esclerosis múltiple.

 

Una dieta equilibrada permite alcanzar los niveles recomendados de vitamina D.

 

En una sociedad de consumo donde el mercado se mueve por alertas, publicidad y posibilidad de negocio, la venta de suplementos dietéticos de todo tipo se ha disparado. Por supuesto, no se puede generalizar, ya que numerosos de estos suplementos han conseguido corregir déficit nutricionales. Pero sí se puede asegurar que las dosis diarias de vitamina D pueden ser alcanzadas mediante una dieta completa y variada que incluya alimentos tales como el pescado azul, el aceite de oliva, los huevos o la leche, entre otros.

 

Ahora bien, a la hora de conseguir que la vitamina D sea transformada en su forma, calcitriol, el organismo requiere de la acción de la luz solar. En concreto de los rayos UV-B. En este punto la actividad física juega un papel fundamental.

 

La realización de ejercicio al aire libre favorece la absorción de ese componente de la luz solar necesaria para la transformación de la vitamina D a su metabolito funcional. Además, permite que el calcitriol multiplique sus efectos a nivel del sistema músculo-esquelético.

*Tradotto con Google Translator. Preghiamo ci scusi per ogni imperfezione

Dr. Joaquín Moya-Angeler
Traumatologia

Carriera e formazione accademica

La dott.ssa Moya-Angeler è laureata in Medicina presso l' Università della Navarra . Ha completato la sua residenza, tramite MIR, in Chirurgia Ortopedica e Traumatologia presso l'ospedale FREMAP di Majadahonda a Madrid.

Successivamente, ha ottenuto il titolo di Dottore in Medicina con Menzione Europea e valutazione Cum Laude all'unanimità dall'Università Complutense di Madrid . Ha anche completato tre anni di specializzazione accreditati dall'American Council of Graduate Medical Education (ACGME) negli Stati Uniti: Fellowship in Traumatology of Bone Metabolic Diseases presso l'Ospedale per Chirurgia Speciale di New York (miglior ospedale americano in Chirurgia Ortopedica per dieci anni consecutivi secondo gli U. S News & World Reports), Fellowship in chirurgia protesica delle articolazioni dell'anca e del ginocchio presso il Lenox Hill Hospital di New York e Fellowship in Sports Traumatology presso il Penn State Hershey Medical Center in Pennsylvania. Ha recentemente superato l' esame EBOT (European Board of Orthopedics and Traumatology) ottenendo il diploma europeo e l'accreditamento della specialità. Attualmente pratica medicina pubblica presso l'ospedale universitario Virgen de la Arrixaca di Murcia e medicina privata a Murcia e Madrid. Allo stesso modo, la dott.ssa Moya-Angeler, dirige i servizi medici dell'UCAM Murcia Club de Futbol e collabora attivamente al trattamento e alla prevenzione degli infortuni con i fratelli Soriano in "Soriano Trainers".

 

Traiettoria scientifica

Nel campo scientifico, Joaquin ha partecipato come relatore a conferenze nazionali e internazionali, comprese le conferenze delle società di riferimento della specialità nei campi nazionale, europeo e americano: SECOT (Società Spagnola di Chirurgia Ortopedica e Traumatologia), EFORT (Europea Federazione delle Associazioni nazionali di ortopedia e traumatologia) e AAOS (American Academy of Orthopaedic Surgery) rispettivamente. Inoltre, il Dr. Moya-Angeler ha fatto parte del comitato scientifico del congresso SECOT nelle sue ultime cinque edizioni, agendo come moderatore (nella sessione del legamento del ginocchio crociato anteriore) nella 51a edizione del congresso. Durante i suoi ultimi due anni di formazione come specialista a Madrid, ha fatto parte del consiglio di amministrazione della SECOT, come membro associato associato, coordinando le attività della società rivolte ai residenti.

Negli Stati Uniti durante il suo primo anno di formazione, presso l'Ospedale per Chirurgia Speciale di New York, è stato associato clinico senior in Chirurgia Ortopedica presso il Weill Cornell Medical College. Nello stesso anno ha collaborato come autore a un capitolo del manuale di riferimento della specialità negli Stati Uniti pubblicato dalla AAOS (Orthopedic Knowledge Update 12 Edition). Durante il suo secondo anno di formazione, presso il Lenox Hill Hospital di New York, ha ricevuto il premio per il miglior progetto scientifico tra i Fellow della specialità di Chirurgia ortopedica per lavoro scientifico: “Lo scambio di polietilene isolato con maggiore vincolo è paragonabile alla revisione dei componenti TKA per instabilità. " Lo stesso lavoro è stato successivamente assegnato al "Clinical Science Research Award 2016" assegnato dal Feinstein Institute for Medical Research di New York.

Joaquin è attualmente membro di diverse società scientifiche nazionali e internazionali (SECOT, AAOS, AMA, AAHKS, AAOSM), collabora come critico e revisore scientifico per la rivista americana Journal of Arthroplasty e fa parte del comitato editoriale della rivista Society Ortopedia e traumatologia latinoamericana (SLAOT).

 

 

*Tradotto con Google Translator. Preghiamo ci scusi per ogni imperfezione

Vedi il profilo

Valutazione generale del paziente


TOPDOCTORS utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la sua esperienza come utente nella nostra web e raccogliere dati statistici attraverso l'analisi dei suoi dati di navigazione. Se prosegue con la navigazione, ci dà il consenso all'uso dei cookie. Può modificare la configurazione dei cookie o trovare maggiori informazioni qui.