TOPDOCTORS utiliza cookies propias y de terceros para facilitar su experiencia como usuario de nuestra web y captar datos estadísticos mediante el análisis de sus datos de navegación. Si usted continúa con la navegación, entendemos que nos ofrece su consentimiento para el uso de cookies. Puede cambiar la configuración de cookies u obtener más información aquí.

Dr. José Francisco Valderrama Marcos
Angiologia e Chirurgia vascolare

Rinomato specialista in chirurgia vascolare, il dottor Valderrama Marcos, è laureato in Medicina e Chirurgia presso l'Università di Malaga dal 1997 e Dottore in Medicina e Chirurgia presso l'Università di Granad dal 2002. Nel corso del 1998 e del 2002 è stato il andaluso Clinical Biochemistry servizio Salute. Chirurgo cardiovascolare è ora presso l'Ospedale San Antonio Park, il Servizio Sanitario andalusa e della sanità privata in loro propria clinica in ospedale Angelo e Sun Life & Clinic. Inoltre, è autore di numerosi articoli pubblicati in pubblicazioni a livello nazionale e internazionale. Nel corso della sua carriera, ha unito il suo lavoro professionale con l'insegnamento, l'insegnamento in vari corsi.

*Tradotto con Google Translator. Preghiamo ci scusi per ogni imperfezione

Vedi il profilo

Valutazione generale del paziente

Vantaggi e rischi della chirurgia cardiovascolare minimamente invasiva

Chirurgia Cardiovascolare procedure cardiovascolari mini-invasive basate su accesso minimo. Specialisti utilizzano tecniche particolari per ridurre le dimensioni delle incisioni. Ecco perché a volte i singoli strumenti per facilitare le manovre sono necessari attraverso piccole incisioni.

Quali sono i vantaggi della chirurgia cardiaca minimamente invasiva?

Con diminuendo la dimensione delle incisioni si diminuisce anche cicatrici. Questo riduce la possibilità di infezione e sanguinamento, e la probabilità che la ferita aperta dopo l'operazione. Un altro vantaggio è che riducendo le dimensioni della ferita, il dolore dopo l'intervento chirurgico è più piccolo, più veloce e, di conseguenza, l'ospedale soggiorno recupero più brevi.

Quali sono i rischi di questo tipo di intervento?

I rischi della chirurgia minimamente invasiva sono inferiori a quelli della chirurgia convenzionale, a causa delle dimensioni più piccole della ferita. Tuttavia, nel caso in cui il professionista ha la necessità di migliorare la visibilità, è possibile espandere il campo di incisioni chirurgiche e trascorrere un intervento chirurgico accesso minimo al convenzionale, con tutti i suoi rischi.

Che cura dovrebbe seguire il paziente dopo l'intervento?

Paziente postoperatoria è la stessa di quella di qualsiasi chirurgia cardiovascolare. La differenza, come abbiamo detto, è la riduzione del dolore e degenza, poiché le ferite sono molto più piccoli. In realtà, è comune che il paziente può camminare passato solo 48 ore dopo l'intervento.

Angiologia e Chirurgia vascolare presso Málaga
Fonte: Articolo redatto in base all’esperienza e alla carriera del medico

Publicado por: Top Doctors®

*Tradotto con Google Translator. Preghiamo ci scusi per ogni imperfezione