Coronavirus (COVID-19) : verifica tutti gli aggiornamenti sulla pagina web ufficiale. Informazioni Leggi articoli correlati

I vantaggi di protesi mammarie in poliuretano

Autore: Dr. Daniel Rodríguez Morales de los Ríos
Pubblicato: | Aggiornato: 19/12/2019
Editor: Roser Bernés Ubasos

l'aumento del seno

Quando un paziente arriva alla consultazione ricerca di aumento del seno, l'approccio generale dello specialista è come fare un miglioramento estetico nel modo più naturale possibile, sia nella forma, dimensione, la mobilità e la simmetria. Oltre a un buon risultato, la preoccupazione è che il paziente ha meno complicazioni, sia a medio e lungo termine, che sarebbe una nuova procedura chirurgica.

Anatomica, per la maggior parte degli specialisti in Chirurgia Plastica, Ricostruttiva ed Estetica , la scelta naturale aereo è dietro la ghiandola mammaria o sopra piano muscolare. Nel caso in cui non si poteva fare attraverso queste vie, è necessario utilizzare l'opzione biplano.

 

I rischi di un intervento chirurgico di protesi mammarie

L'aumento del seno, complicazioni mezzo comune e l'impianto inerente a lungo termine, indipendentemente dalla marca o modello sono:

  • contrattura capsulare o indurimento della mammella creando un tessuto cicatriziale intorno alla protesi spessa.
  • rotazione dell'impianto, lo spostamento o barilatura loro.
  • rottura della protesi.

 

Tipi di protesi mammarie

Tutte le protesi mammarie al momento sono in grado medico gel di silicone altamente reticolato. La differenza è:

1º- forma dell'impianto: rotonda o anatomica.

2º- sul coperchio che copre l'impianto:

  • superficie liscia di silicio, che si verificano statisticamente molti contrattura capsulare.
  • superficie in silicone ruvida o irregolare o strutturata, che hanno una minore incidenza di contrattura capsulare.
  • diluente, microstrutturata o ultratexturizada anche molto bassa incidenza in termini contrattura superficie ruvida.
  • poliuretano microfoam. Nella seconda, la struttura normale di un impianto di silicone viene aggiunto uno strato esterno di poliuretano microschiuma.

Nella letteratura medica, dati percentuali relative periprotesico contrattura capsulare di impianti lisci, testurizzati e micro o ultratexturizados parlano una percentuale del 5% sono raccolti quando gli impianti vengono inseriti sottomuscolare. Tuttavia, nel piano naturale sottoghiandolare, un impianto regolare ha una possibilità di fino a 50%, 20% e testurizzato micro o ultratexturizados 5%.

Nei primi anni '90, l'applicazione di protesi in poliuretano in Europa era molto basso, a differenza del caso nei paesi sudamericani come il Brasile, dove l'incidenza delle protesi in poliuretano contrattura capsulare è stata bassa. La situazione europea è stata la mancanza di conoscenza circa il suo uso a causa di un problema di distacco è successo con un marchio che ha fatto alcuni impianti come una doppia capsula periprotesica. Anni dopo, il prodotto si è perfezionato e continuò ad essere usato senza ulteriore particolarità.

 

I vantaggi di protesi mammarie microfoam poliuretano

L'applicazione di questo tipo ed impianti sia in pazienti con contrattura capsulare ripetuti problemi e studi di potenziamento senza trattamenti precedenti hanno mostrato vantaggi nel tempo:

  • Posizionamento nel piano naturale, sottofasciale osso Sottoghiandolare senza danneggiare il muscolo si rivela essere un po 'doloroso intervento chirurgico.
  • Riduzione di contrattura capsulare. Nella letteratura medica parla solo l'1% nel posizionamento sottoghiandolare o sottofasciale.
  • Non si muovono, o si spostano nella posizione di impianto.
  • Miglior estetica con modelli anatomici, senza pieghe sulla superficie del seno, chiamato reepling risultati.
  • Gli impianti sono ideali per interventi chirurgici secondari.
  • Meno seroma o accumuli liquidi periprotesiche.
  • Essi sono molto sicuri.

Nonostante i suoi grandi vantaggi, ma ha anche due svantaggi:

  • Sono un po 'più costoso per il paziente rispetto al normale testurizzato.
  • Essi sono più difficili da implementare e possono includere qualche minuto in più di tempo di funzionamento, ma il risultato vale la pena.

Questi impianti, con e circa 20 anni di esperienza a livello globale, sono prodotti in Germania. Sono vita garantito in caso di rottura del guscio dell'impianto, oltre a 10 anni in caso di rotazione, spostamento o contrattura capsulare.

Come una curiosità, a dire che questi impianti sono stati testati in corridori di sesso femminile, i praticanti noti in esecuzione, per vedere la resistenza alle forze dinamiche che si verificano con l'esercizio fisico. Dopo 36 milioni di cicli, gli impianti sono rimasti intatti. Che sarebbe a correre 180 km a settimana per 10 anni!

Se siete interessati a mastoplastica additiva, va ricordato che tutti i pazienti hanno seni differenti e le costituzioni del corpo quindi richiedono un'analisi da un chirurgo plastico.

*Tradotto con Google Translator. Preghiamo ci scusi per ogni imperfezione

Dr. Daniel Rodríguez Morales de los Ríos
Chirurgia plastica, estetica e riparatrice

Prestigioso specialista in chirurgia plastica, estetica e restaurativa, il Dott. Morales de los Ríos si è laureato in Medicina e Chirurgia presso l'Università di Córdoba dal 1990. Tra i suoi risultati accademici spicca anche per aver fatto diversi soggiorni internazionali a Milano, Montreal o New York . Nel corso della sua carriera ha collaborato con i dipartimenti di chirurgia plastica e ricostruttiva dell'ospedale La Esperanza e Hospital del Mar di Barcellona e il servizio di chirurgia plastica e ricostruttiva per la famiglia olimpica durante i Giochi Olimpici di Barcellona nel 1992.

Ha unito il suo lavoro di cura con l'insegnamento partecipando a diversi corsi internazionali della rinomata clinica Planas de Barcelona . Contribuisce attivamente a congressi organizzati da importanti società mediche di prestigio nazionale e internazionale, come l'American Society of Plastic and Reconstructive Surgery. Inoltre, è autore di numerosi articoli relativi alla sua specialità pubblicati su riviste scientifiche nazionali. Membro delle principali società scientifiche come la Società Spagnola di Chirurgia Plastica Ricostruttiva ed Estetica (SECPRE) e la Società Spagnola di Medicina Anti-Invecchiamento e Longevità (SEMAL).

Attualmente e dal 1996, è direttore dell'Istituto canario di medicina e chirurgia estetica (ICMCE).

*Tradotto con Google Translator. Preghiamo ci scusi per ogni imperfezione

Vedi il profilo

Valutazione generale del paziente


TOPDOCTORS utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la sua esperienza come utente nella nostra web e raccogliere dati statistici attraverso l'analisi dei suoi dati di navigazione. Se prosegue con la navigazione, ci dà il consenso all'uso dei cookie. Può modificare la configurazione dei cookie o trovare maggiori informazioni qui.