TOPDOCTORS utiliza cookies propias y de terceros para facilitar su experiencia como usuario de nuestra web y captar datos estadísticos mediante el análisis de sus datos de navegación. Si usted continúa con la navegación, entendemos que nos ofrece su consentimiento para el uso de cookies. Puede cambiar la configuración de cookies u obtener más información aquí.
Dr. Javier Valdés Hernández

Dr. Javier Valdés Hernández
Chirurgia generale

Dr. Valdes Hernandez è un rinomato specialista in Chirurgia Apparato digerente. Il suo vasto addestramento lo sostiene con visite di formazione a centri medici di eccellenza internazionale, come la Florida Hospital, negli Stati Uniti o l'Ospedale Universitario di Lund, in Svezia, così come corsi di formazione numerosa sulla chirurgia digestiva, Coloproctologia e chirurgia del pavimento pelvico. Oggi, dopo una lunga esperienza professionale, che serve i pazienti privati ​​nella sua pratica, che unisce la sua professione di insegnante. Dr. Valdés Hernández è professore della Facoltà di Medicina presso il Dipartimento di Chirurgia presso l'Università di Siviglia, e ha pubblicato più di 20 articoli in libri e riviste sulla sua specialità. Essa ha anche più di 100 pubblicazioni in convegni nazionali ed internazionali.

*Tradotto con Google Translator. Preghiamo ci scusi per ogni imperfezione

I recenti progressi nella chirurgia del colon-retto

L'emergere di chirurgia mini-invasiva del colon-retto (laparoscopia e la chirurgia attraverso un'unica porta) ha fatto un passo avanti nella chirurgia delle lesioni rettali. Questa nuova tecnica permette la rimozione del tumore, fornendo i vantaggi della chirurgia minimamente invasiva, come recupero precoce, meno dolore postoperatorio e ridotta degenza postoperatoria.

Nonostante questi vantaggi, eseguire un intervento chirurgico di resezione del retto può portare alla comparsa di complicanze entrambe livello addominale come quelli derivanti da prestazioni di una anastomosi (unendo le estremità), come ad esempio la sutura deiscenza, apparenza problemi di continenza, tra gli altri.

chirurgia mini-invasiva transanale

Tra i più recenti progressi nell'affrontare la patologia del retto incluso la chirurgia mini-invasiva transanale (TAMIS, il suo acronimo in inglese).

Questa tecnica, inizialmente descritta dal gruppo di Colorectal Surgery a Orlando nel 2010, consente di estirpazione di lesioni benigne del retto, polipi non operabili per via endoscopica, e alcune lesioni maligne in fase iniziale, via transanale.

Pertanto, si intende per evitare possibili complicazioni associate con la chirurgia convenzionale per approccio addominale con resezione del retto, permettendo un miglior recupero, meno dolore e meno permanenza postoperatoria.

Inoltre, essendo un approccio transanale, si può evitare complicazioni livello della parete addominale, così come complicazioni derivanti da realizzare un basso anastomosi colorettale.

Anche così, è indispensabile una valutazione individuale di ciascun paziente e lesioni da un team di chirurghi con esperienza nella chirurgia del colon-retto e chirurgia minimamente invasiva per valutare l'indicazione di questo approccio.

Chirurgia generale presso Sevilla
Fonte: Articolo redatto in base all’esperienza e alla carriera del medico

Publicado por: Top Doctors®

*Tradotto con Google Translator. Preghiamo ci scusi per ogni imperfezione