Utilizziamo cookies propri e di terzi per offrire una miglior esperienza e un miglior servizio. Utilizzando questo sito ne accetta l'uso. Continua Politica dei cookies

Por Dr. Pietro Mulas
Chirurgia plastica, estetica e riparatrice

Laureato presso l'Università di Sassari ( Italia) con la nota massima, Dr. Pietro Mulas è un chirurgo plastico esperto in chirurgia del seno. Lavora come medico in plastica Clinic con il dott.. Ester Garcia Andres. Completate i vostri corsi di formazione con più seno, rimodellamento del viso e del corpo a livello nazionale e internazionale ( Milano, Roma, Londra ) chirurgia estetica.

*Tradotto con Google Translator. Preghiamo ci scusi per ogni imperfezione

Trattamento di cicatrici ipertrofiche e cheloidi

Le cicatrici che si verificano risposta fisiologica del nostro organismo ad una alterazione di qualsiasi dei tessuti che compongono. Pelle, quando i margini sono ben ferite affrontare, cicatrici spesso di buona qualità, ma in alcuni casi appaiono cicatrici ipertrofiche e cheloidi.

Le cicatrici ipertrofiche sono elevati, di colore rosso, duro e anelastica lesioni, provocando prurito o dolore. Tuttavia, non invadere il tessuto sano circostante e hanno la tendenza alla regressione spontanea, anche se a volte molto lento. Cheloidi sono chiamati, però, qualche cicatrice crescono oltre i margini di una lesione cutanea, da un'abrasione o lesioni. Queste lesioni si sviluppano una più ampia e diffusa rispetto a danni casa cicatrice, che invade il tessuto sano circostante e non incline alla regressione spontanea (miglioramento inatteso o la guarigione).

In un primo momento, la cicatrice cheloide si presenta come un semplice alto come la lesione ha una superficie liscia, glabro e traslucido. In questa fase iniziale, cheloidi sono un colore rosso intenso che sono vascolarizzati, cioè con sanguigni e linfatici navi sufficienti nel tessuto.  

Successivamente, la cicatrice inizia ad estendere e sporgono, superando significativamente i limiti della lesione iniziale. È a questo punto che il cheloide mostra un colore rosa e la consistenza diventa sempre più spessi e duri. Sulla superficie del cheloide non ha follicoli piliferi in cui far crescere i capelli o le ghiandole sudoripare.

Sebbene queste lesioni possono apparire su aree cutanee colpite da abrasioni o ferite, alcune zone del corpo sembrano essere più sensibili. Sono più comuni nella regione deltoidea del corpo (spalla), sterno e parte superiore della schiena. I lobi delle orecchie e della nuca sono altri obiettivi piuttosto comuni di cheloidi.

Ci sono fattori che predispongono a cicatrici, sia di tipo locale (guarigione per seconda intenzione, depistaggio della cicatrice, agenti nocivi che causano ustioni) e sistemica (giovane età, la razza nera, femmina). Oltre a questi fattori, ci sono diversi trattamenti per cicatrici ipertrofiche e cheloidi:

- Therapy Pressione: Questo sistema di compressione controllata responsabile dello spostamento del flusso venoso e linfatico può essere un modo efficace per migliorare il passaggio di fluido cellulare e migliorare il flusso di ossigeno al metodo zona interessata.- Massaggi- Cortisone: Iniezioni di cortisone per appiattire la zona interessata elevata attraverso la sua proprietà di atrofia del tessuto- Le sostanze che inibiscono la sintesi del collagene locale- Crioterapia: Il trattamento è quello di applicare le sessioni di congelamento-scongelamento, al fine di appiattire la zona interessata.- Gel di silice: Applicare un bendaggio con gel di silicone per idratare la cicatrice e prevenire la perdita di acqua attraverso l'evaporazione di lesioni.- Interferone: un'altra iniezione può combattere le cicatrici è iniezioni di interferone - proteine ​​prodotte in risposta agli agenti patogeni -.- Terapia chirurgica (con o senza brachiterapia / radioterapia): La chirurgia rimuove cicatrici rimuovendo. Cheloidi tendono a ripresentarsi.

Prima di decidere su qualsiasi trattamento, vedere il vostro specialista per diagnosticare la ferita e applicare una soluzione per soddisfare la vostra storia medica.

 

Chirurgia plastica, estetica e riparatrice a Valencia
Fonte: articolo redacttato sulla base dell'esperienza e della carriera professionale del medico
*Tradotto con Google Translator. Preghiamo ci scusi per ogni imperfezione