Trattamenti contro il cancro

Autore: Dr. Vicente Guillem Porta
Pubblicato: | Aggiornato: 15/10/2017
Editor: Top Doctors®

Ci sono 100 e 3000 farmaci commercializzati sono in fase di ricerca e sviluppo

Per combattere il cancro, oncologia medica attualmente ha più armi terapeutiche. Due di loro, la chirurgia e la radioterapia, agire localmente e sono utilizzati soprattutto nelle prime fasi della malattia e un altro, la chemioterapia agisce a livello sistemico e viene utilizzato principalmente quando la malattia è molto diffusa. Il trattamento utilizzato può essere diverso per ogni cancro dipende da molti fattori tra cui il tipo di tumore, la posizione e l'estensione della malattia e lo stato di salute del paziente. Tuttavia, sempre più hanno combinato trattamenti tra questi tre metodi per combattere il cancro sono utilizzati.

La radioterapia è l'uso di radiazioni per uccidere il cancro per danneggiarli con le cellule raggi ad alta energia.• Chemioterapia: Il termine si riferisce a una serie di farmaci usati per trattare il cancro. Questi farmaci agiscono da cellule tumorali danneggiando impedisce loro divisione. Tuttavia, tutti i farmaci usati per trattare il cancro non sono citostatici, e quindi abbiamo anche:• farmaci ormonali, poiché alcuni tumori mantengono una dipendenza ormoni per la loro crescita.• farmaci antidiana che agiscono bloccando queste molecole necessarie per il tumore a crescere.• I vaccini il cui scopo è di stimolare le difese dell'organismo di agire contro il cancro. Attualmente, oltre 100 sono commercializzati farmaci per il trattamento del cancro e il numero di farmaci che sono attualmente in fase di ricerca e sviluppo è circa 3.000. Sfortunatamente, la chemioterapia non agisce non solo sulla cellula tumorale, ma attacca anche le cellule normali che sono nel processo di divisione cellulare, quindi una serie di effetti collaterali indesiderabili che possono influenzare, in misura diversa, a verificarsi tutti gli organi. Tra questi, i più comuni sono nausea e vomito, alopecia, malattie del sangue, mucosite, diarrea, disturbi neurologici, insufficienza cardiaca, polmonare o del fegato, infertilità, ecc. Fortunatamente, questi effetti non si verificano in tutti i casi e non sono sempre gravi. Inoltre, la maggior parte degli effetti collaterali possono essere prevenute con il trattamento, sono reversibili e solitamente recuperare rapidamente.

Oncologia medica a Valencia
*Tradotto con Google Translator. Preghiamo ci scusi per ogni imperfezione

Dr. Vicente Guillem Porta
Oncologia medica

Dottore in Medicina, con oltre 25 anni di esperienza come specialista in Oncologia Medica. Attualmente è Direttore di Oncologia Medica presso l'Istituto Valenciano di Oncologia e presidente del Comitato Tecnico della Associazione Spagnola contro il cancro. Inoltre, egli è autore o co-autore di 20 libri sulla loro specialità, oltre 60 pubblicazioni in riviste mediche spagnoli e stranieri e oltre 200 comunicazioni scientifiche a congressi nazionali ed internazionali.

*Tradotto con Google Translator. Preghiamo ci scusi per ogni imperfezione

Vedi il profilo

Valutazione generale del paziente


TOPDOCTORS utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la sua esperienza come utente nella nostra web e raccogliere dati statistici attraverso l'analisi dei suoi dati di navigazione. Se prosegue con la navigazione, ci dà il consenso all'uso dei cookie. Può modificare la configurazione dei cookie o trovare maggiori informazioni qui.