TOPDOCTORS utiliza cookies propias y de terceros para facilitar su experiencia como usuario de nuestra web y captar datos estadísticos mediante el análisis de sus datos de navegación. Si usted continúa con la navegación, entendemos que nos ofrece su consentimiento para el uso de cookies. Puede cambiar la configuración de cookies u obtener más información aquí.

Dra. Àngels Bayés Rusiñol
Neurologia

specialista Neurologia con oltre 25 anni di esperienza. Egli ha concentrato la sua carriera e la ricerca per il trattamento e lo studio del morbo di Parkinson 's malattia, il morbo di Alzheimer e la demenza con corpi di Lewy. Lei è direttore dell'Unità di Parkinson e Disturbi del Movimento Teknon Medical Center.

*Tradotto con Google Translator. Preghiamo ci scusi per ogni imperfezione

Vedi il profilo

Valutazione generale del paziente

Trattamento per applicazioni Parkinson terapie complementari

Terapie complementari solito prescritti a volte per il trattamento del morbo di Parkinson.

Fisioterapia: In Parkinson s ' non è una alterazione nella generazione di ritmo interno e tracce interne di compiere atti ripetitivi. Alcuni autori suggeriscono riabilitazione attraverso l'uso del ritmo. Il miglioramento ottenuto è accompagnato da un aumento del metabolismo in diverse aree cerebrali coinvolte nei processi sensorimotori in tomografia ad emissione di positroni (tecnica diagnostica Petscan). Maggiori l'uso di tracce interne ed esterne è molto utile.

parkinson Logopedia: La presenza di disturbi del linguaggio e voce in Parkinson si manifesta in tutta l'evoluzione e, in particolare, nelle fasi avanzate dello stesso. Tuttavia, nelle fasi iniziali, e le difficoltà o potere discorso articolatorio mancanza può apparire. In uno studio su 230 pazienti condotto da Logemann nel 1978, ha rilevato che il 70% era ridotta espressione e / o la voce, il 29% dei quali ha dichiarato che questi disturbi li assunti come incapacità della malattia. Diversi studi hanno dimostrato l'efficacia di un intervento logopedia nel Parkinson colpita e in alcuni di essi, il mantenimento del beneficio del trattamento tra i sei ei dodici mesi dopo. Anche ottenere un buon congiunta, la mancanza di espressione facciale e diminuita o auto Parkinson palpebre influenzare sia l'emissione di informazioni, come per la ricezione e l'interpretazione della stessa. Pertanto, i pazienti con Parkinson non solo mostrano difficoltà a fare cambiamenti di espressione facciale secondo il contenuto del messaggio, ma anche di interpretare tali modifiche quando eseguite dall'interlocutore. D'altra parte, si riconosce l'esistenza di disturbo del linguaggio in Parkinson. Ciò significa che in questa malattia, non può interpretare correttamente il vero intento con il chiamante emette il messaggio. Una parte importante di questa intenzione è trasmessa attraverso le cosiddette caratteristiche prosodiche come il ritmo, intonazione e melodia. Inoltre i malati di Parkinson possono manifestarsi disfagia orofaringea che colpisce una qualsiasi delle tre fasi del processo di deglutizione: orale, della faringe e / o esofagea. Si descrive che l'incidenza di questi disturbi è più o meno il 95%, ma il numero di pazienti che riconoscono tali difficoltà è molto più basso. La sostanza addensante aggiunto al liquido ad addensarsi, è possibile ridurre al minimo le conseguenze di disfagia, ma è poco conosciuto e poco utilizzato.

La terapia psicologica: Per quanto riguarda l'impatto psico-sociale si può dire di essere immediata. Dopo la diagnosi di Parkinson un impatto sulla vita delle persone colpite e delle loro famiglie, che sarà indurre una serie di cambiamenti sia nell'immediato e nel corso degli anni si verifica. Talvolta, adattamento a questi cambiamenti non è facile e l'alta prevalenza di depressione e ansia in questa malattia non favorisce il processo. Counseling può fornire orientamenti adeguati per una più facile e meno doloroso adattamento e l'attuazione di programmi psicoeducativi com il programma Edupark, in fase iniziale, è di grande interesse.

riabilitazione cognitiva: più colpite dal Parkinson sviluppare un certo tipo di deficit cognitivo (AC). In uno studio di 125 pazienti, il 24% ha avuto evidenza di disfunzione cognitiva, con funzioni esecutive attenzione e alterazioni di rilievo in nuova diagnosi di Parkinson. Gli anziani, alla fine degli anni insorgenza della malattia, la durata dei sintomi motori (vale a dire, più di 10-15 anni di sintomi motori), la gravità dei sintomi motori (rigidità e acinesia), il rapido deterioramento delle funzioni esecutivo, la presenza di allucinazioni e depressione (30-50%) sono più predittori di deterioramento cognitivo nella malattia di Parkinson. Disturbi cognitivi hanno effetti funzionali: influisce sulla qualità della vita, esacerbando disabilità funzionale, la promozione e l'aumento dello stress motore declino del caregiver. riabilitazione cognitiva (RC) è stato dimostrato come un trattamento efficace in varie malattie neurologiche. Esso promuove la plasticità del cervello facilita la crescita neuronale e induce riorganizzazione funzionale. Ci sono fino a oggi pochi studi sul beneficio della riabilitazione cognitiva nel miglioramento delle funzioni esecutive è evidenziato e che il beneficio resta sei mesi.

 

Parkinson: Obiettivi di terapie complementari

Tutte le terapie complementari mirano a migliorare la qualità della vita dei pazienti affetti da Parkinson, contribuiscono alla loro indipendenza e reinserimento nella vita sociale e familiare.

Fisioterapia mira a ritardare e / o minimizzare le implicazioni funzionali che causano la patologia primaria o rettificare e rieducare complicazioni secondarie, ottimizzando le risorse più pazienti. Essi sono sotto la responsabilità di fisioterapia: mantenere o migliorare la ventilazione; mantenere o migliorare archi comuni; preservare tropismo muscolare, rinforzare i muscoli e prevenire l'edema. Si farà il possibile per rieducare la posizione; migliorare l'espressione del viso e del corpo; Le reazioni di raddrizzamento, equilibrio e coordinazione. Inoltre, le strategie su come procedere con una serratura, la formazione nell'applicazione delle tracce esterni o interni saranno offerti, e come reagire alle cadute. Anche con il terapista occupazionale, riqualificare l'esecuzione di trasferimenti o cambiamenti di posizione.

Speech: La terapia del linguaggio, si propone che i pazienti sono consapevoli delle loro difficoltà di comunicazione e di imparare le tecniche e le strategie per migliorare l'intelligibilità del parlato. Logopedia impedisce anche e tratta disturbi della deglutizione.

Terapia occupazionale: La terapia occupazionale è una disciplina che promuove la riabilitazione della persona che presenta alcun handicap o disabilità, di accedere alla massima serie nel proprio ambiente. I suoi obiettivi principali sono: per riqualificare al fine di migliorare le funzioni in perdita, readptar attraverso lo sviluppo di capacità residue, tenendo conto delle esigenze della vita quotidiana e le esigenze di autonomia della persona e consigliare la colpite e le loro famiglie sulle soluzioni pratiche per promuovere l'integrazione della persona in mezzo a loro.

intervento psicologico: in tutte le sue forme, l'obiettivo dell'intervento psicologico è di migliorare il benessere del Parkinson colpita, ridurre stress emotivo badante informali, favorire l'autonomia personale e standardizzare i diversi settori vitali. Lo scopo della psicoterapia cognitivo-comportamentale si basa capacità di autogestione sono acquisite per risolvere efficacemente i problemi e che i cambiamenti per la vita quotidiana è diffusa durante le sessioni. Questa guida si basa sul presupposto che la maggior parte dei comportamenti, emozioni e pensieri in difficoltà sono apprese e possono essere modificati dal nuovo apprendimento.

riabilitazione cognitiva: L'obiettivo principale è quello di sviluppare strategie per migliorare i deficit cognitivi causati da una disfunzione cerebrale associata a malattia di Parkinson. Essa si pone nel contesto di un piano globale di riabilitazione può essere avviato nella formazione funzioni cognitive e termina la formazione nella soluzione dei problemi.

 

A cura di Noelia García Pino

Neurologia presso Barcelona
Fonte: Articolo redatto in base all’esperienza e alla carriera del medico

Publicado por: Noelia Pino García

*Tradotto con Google Translator. Preghiamo ci scusi per ogni imperfezione