Utilizziamo cookies propri e di terzi per offrire una miglior esperienza e un miglior servizio. Utilizzando questo sito ne accetta l'uso. Continua Politica dei cookies

Por Dr. Javier Bassas Bresca
Dermatologia

Dr. Javier Bassas Bresca è un dermatologo leader con 35 anni di esperienza professionale. Lui è un esperto di alopecia, il cancro della pelle e le macchie e laser lesioni pigmentate. Autore di numerose pubblicazioni, è regolarmente a conferenze e incontri sul campo, sia a livello nazionale che internazionale.

*Tradotto con Google Translator. Preghiamo ci scusi per ogni imperfezione

Vedi il profilo

Valutazione generale del paziente

Trattamento delle macchie e lesioni pigmentate laser

I risultati prima e dopo il trattamento laser delle lesioni pigmentate o lentiggini senili nelle mani di un peciente. La scomparsa delle macchie è chiaramente evidente.


Quali sono lesioni pigmentate delle macchie della pelle o di età?

Parte del processo di invecchiamento della pelle si manifesta con la comparsa di pelle pigmentata chiamati lentiggini senili (LS) lesioni. Le lentiggini senili sono macule iperpigmentate di forme irregolari che possono verificarsi in qualsiasi punto della superficie della pelle. Predominano in zone esposte al sole (viso, mani e avambracci). Colpire sia gli uomini e le donne, più frequentemente da 50 anni.

Possono essere trattati con laser lesioni pigmentate?

Laser Q-switched (Q commutati, QS) consentono un trattamento preciso, veloce ed efficace delle lesioni cutanee pigmentate, con pochi effetti collaterali. Diversi utile per il trattamento di macchie dell'età laser, abbiamo esperienza con QS laser alessandrite. Rispetto al trattamento convenzionale con crioterapia o bucce con acido tricloroacetico, laser QS alessandrite offre consumi e minori effetti collaterali nel trattamento delle lesioni cutanee pigmentate.

QS laser alexandrite produce impulsi da 50 a 100 ns a 755 nm (luce rossa). E 'efficace per il trattamento delle lesioni pigmentate cutanee, superficiale della pelle e tatuaggi blu, nero, verde, marrone e viola. Secondo la teoria della fototermolisi selettiva, una specifica distruzione di organelli subcellulari, come melanosomi e particelle del tatuaggio per effetto fotoacustico (frammentazione) e si verifica fototermico.

Ci sono alcun trattamento effetti collaterali?

Gli effetti collaterali del trattamento di lesioni cutanee pigmentate sono: prurito immediatamente (vedi verbale), edema transitorio (soprattutto se la regione delle palpebre è), comparsa di macchie brune o purpuriche scompaiono dopo pochi 7- 10 giorni e eritema residua scompare in 4-6 settimane. Raramente può sembrare iper- o ipopigmentazione postinfiammatoria, di solito appaiono in individui e / o fototipi III abbronzate e IV. Il rischio di ipopigmentazione post-infiammatoria è meno con il laser alessandrite QS rispetto ad altri tipi di laser, come il QS rubino. E 'più difficile da trattare e iperpigmentazione può essere permanente. Lo sviluppo di una infezione secondaria è eccezionale, però, dopo il trattamento con una crema antibiotico topico è raccomandato. Di tanto in tanto, quando il LS è molto scuro, ripetere il trattamento dopo 1 mese per ottenere i migliori risultati.

Dovrebbe essere particolarmente attenti pazienti abbronzati; quando possibile un test iniziale viene eseguita e viene utilizzata una crema topica alleggerimento della pelle prima del trattamento.

I risultati prima e dopo il trattamento laser delle lesioni pigmentate o macchie di età sul volto di un peciente. La scomparsa delle macchie è chiaramente evidente.


Così, QS laser alessandrite è un trattamento efficace per la rimozione del tatuaggio e LS. Si tratta di un sicuro e permanente gli effetti collaterali sono rari.

Dermatologia a Barcelona
Fonte: articolo redacttato sulla base dell'esperienza e della carriera professionale del medico

Publicado por: Top Doctors®

*Tradotto con Google Translator. Preghiamo ci scusi per ogni imperfezione