TOPDOCTORS utiliza cookies propias y de terceros para facilitar su experiencia como usuario de nuestra web y captar datos estadísticos mediante el análisis de sus datos de navegación. Si usted continúa con la navegación, entendemos que nos ofrece su consentimiento para el uso de cookies. Puede cambiar la configuración de cookies u obtener más información aquí.

Dr. Andrés Sacristán Juárez
Ginecologia e Ostetricia

Dr. Andrew Sexton è un ginecologo premier con una vasta esperienza e prestigio. E 'fondatore e direttore del Centro di Endoscopia delle Donne, a promuovere l'introduzione di nuove tecniche di trattamento per le malattie ginecologiche. Egli ha anche fatto le presentazioni e interventi chirurgici espositivi numerosi in convegni nazionali ed internazionali.

*Tradotto con Google Translator. Preghiamo ci scusi per ogni imperfezione

Vedi il profilo

Valutazione generale del paziente

Trattamento dell'endometriosi

Il trattamento dell'endometriosi deve essere personalizzato, considerando la totalità dei sintomi e gli effetti della malattia e l'esercizio terapeutico sulla qualità della vita del paziente. Il trattamento deve mirare al dolore e il ripristino della funzione riproduttiva rimuovendo gli impianti tumorali delle cellule endometriali e la ricostituzione di anatomia pelvica alterati. Nessun trattamento è stato raggiunto finora, evitando la progressione della malattia eradicate o la reiterazione. Dobbiamo ricordare che le lesioni endometriosiche possono progredire, parco o anche tornare.

Nessuna indicazione per il trattamento in endometriosi asintomatica. Trattamenti specifici devono essere considerati solo in casi di dolore endometriosi con ridotta qualità della vita in casi selezionati di infertilità e in presenza della massa ovarica complessa.

L'endometriosi è stata storicamente considerata un processo endocrino sulla convinzione errata che bassi livelli di estrogeni potrebbero controllare lo sviluppo della malattia. Non vi è alcuna prova scientifica che la rimozione degli organi pelvici e bassi livelli di estrogeni eliminare definitivamente la malattia. Endometriosi istologica può eccezionalmente essere attiva e sintomatica in presenza di bassi livelli di estrogeni in post-menopausa e alcuni di questi pazienti avrà bisogno di un intervento.

La strategia chirurgica dovrebbe essere basata sulla situazione clinica di ciascun paziente (dolore e infertilità), l'età, il desiderio riproduttiva futuro e pretrattamenti.

 

Trattamento medico

Lesioni endometriosiche non sono sempre l'unica eziologia del dolore provato dai pazienti. Molteplici fattori fisici e psicologici possono influenzare l'importanza del dolore. Questo può mascherare i disturbi di personalità e peso psicologico può ridurre i risultati del trattamento. Un team multidisciplinare (ginecologo, specialista clinica del dolore, psicologi e psichiatri) dovrebbe valutare questi pazienti.

La raccomandazione iniziale per il trattamento del dolore è un trattamento medico per ridurre l'ovulazione e la produzione ormonale di estrogeni. In caso di mancanza di risposta deve essere effettuata una diagnosi accurata attraverso valutazione laparoscopia con conferma istologica della presenza di endometriosi. Il trattamento medico, in base alla storia, si è concentrata sull'uso di modelli di castrazione medica con estrogeno-progestinici, danazolo e analoghi del GnRH. Sebbene questi farmaci possono indurre una quiescenza temporanea delle lesioni attive al costo di prevenire ovulazione e fertilità potenziale, si sono dimostrati inefficaci, mal tollerata con effetti collaterali e con un alto tasso di recidiva. Nessuno sono riusciti a stabilire la superiorità sugli altri in termini di riduzione degli impianti in materia di tasso di recidiva o il tasso di gravidanze ottenute.

L'uso di anovulatorie con solo progestina, soprattutto levonorgestrel uso IUD e, dalla sua introduzione nel 2013, l'uso di dienogest via orale, può essere utile per il trattamento sintomatico di endometriosi e anche effetti a lungo termine una leggera diminuzione delle dimensioni delle lesioni retto-vaginali e endometriomas nelle donne senza desiderio immediato per la prole e può impedire o ridurre al minimo il numero di interventi chirurgici con una bassa prevalenza di effetti collaterali.

La maggior parte degli autori concludono che vi sono prove limitate se i contraccettivi ormonali riducono il dolore dopo un intervento chirurgico per endometriosi. Tuttavia, visti gli effetti collaterali limitati di questa terapia è di solito raccomandato il suo uso come trattamento post-chirurgico permanente per tutti i pazienti fino a raggiungere la menopausa o quando si vuole ottenere una gravidanza, naturalmente o attraverso tecniche riproduzione assistita.

 

Trattamento chirurgico

Oggi, la laparoscopia è considerato il modo ideale per avvicinarsi endometriosi ovarica, peritoneale e pelvico profondo (con il coinvolgimento di altri organi, retto-vaginale, della vescica e / o ureterale). Il trattamento dovrebbe consistere la rimozione di tutti gli impianti endometriosici o lesioni, può essere necessaria la resezione parziale della vescica, uretere o dell'intestino.

Il primo approccio chirurgico è cruciale per la prognosi. Trattamenti incompleti riducono il tasso di fertilità e aumentano il rischio di persistenza o di reiterazione.

Se si sospetta la presenza di una profonda pratica endometriosi laparoscopia per la diagnosi o il trattamento di endometriomi esclusivi non è consigliato, ma il paziente deve essere affidata a unità specializzate di riferimento per il trattamento primario ottimale. Nelle nuove unità di endometriosi diretto da ginecologi specializzati hanno anche una buona comunicazione e la consulenza da chirurghi colorettali e urologiche coinvolti con la malattia.

Nella letteratura degli ultimi 25 anni il tasso di recidiva è stimato varia tra 2-47%. Questo tasso è cumulativo e aumenta con un periodo di follow-up più lungo, in modo che i giovani del paziente risulta essere il fattore principale per la recidiva.

 

Conclusioni

L'endometriosi è stata scelta in alcuni forum internazionali come "la sfida del nostro tempo", perché, nonostante la ricchezza di informazioni scientifiche pubblicate annualmente, eziologia o l'origine della malattia resta irrisolto, la sua patologia è discusso e in molti casi vi è una mancanza di consenso sul trattamento.

La "pillola magica" per curare l'endometriosi sarebbe uno che alleviare il dolore e curare l'infertilità, senza inibire l'ovulazione, dolori mestruali, senza effetti collaterali. Ciò comporterebbe un cambiamento nella direzione di corrente di endometriosi, perché potrebbe lasciare il complesso intervento chirurgico per il trattamento medico. Tuttavia, ad oggi questo farmaco non esiste.

Chirurgia dell'endometriosi profonda ottimale può curare fino al 50% dei pazienti e portare a eliminazione dei sintomi presenti nell'intervallo tra 60-95% dei casi, se eseguita da chirurghi adeguatamente formati in unità specializzate multidisciplinari. Nelle donne queste unità possono ricevere l'aiuto necessario per capire questa malattia, e riconosciuta come invalidante dalla nostra società e l'amministrazione e in cui, nonostante un trattamento di successo e completa, completa scomparsa dei sintomi non è sempre possibile.

Ginecologia e Ostetricia presso Madrid
Fonte: Articolo redatto in base all’esperienza e alla carriera del medico

Pubblicato da: Top Doctors®

*Tradotto con Google Translator. Preghiamo ci scusi per ogni imperfezione