TOPDOCTORS utiliza cookies propias y de terceros para facilitar su experiencia como usuario de nuestra web y captar datos estadísticos mediante el análisis de sus datos de navegación. Si usted continúa con la navegación, entendemos que nos ofrece su consentimiento para el uso de cookies. Puede cambiar la configuración de cookies u obtener más información aquí.

Dr. Lluís Puig Verdié
Traumatologia

Dr. Lluís Puig Verdie è Capo Sezione di Patologia settico e dell'apparato locomotore in traumatico ortopedica Chirurgia e Traumatologia del famoso ospedale Parc de Salut MAR, è anche membro del Dipartimento di Chirurgia Ortopedica e Traumatologia Dr. Chirone a Barcellona, prestigioso ospedale privato a Barcellona. La combinazione dei titoli di studio del Dr. Puig Verdie, con la sua esperienza professionale lo rende uno dei migliori professionisti nel loro campo, perché è stato assegnato in numerose occasioni. D'altra parte, si tratta di un relatore in convegni legati alla loro specialità e vice presidente della Società Catalana di Chirurgia Ortopedica e Traumatologia (SCCOT). Dr. Puig Verdie specializzata nella chirurgia del ginocchio e dell'anca di sostituzione, così come protesi post-chirurgica a causa di infezioni; in aggiunta alla sua pratica, è un professore associato presso l'Università Autonoma di Barcellona e guest professor di diverse università spagnole e straniere.

 

*Tradotto con Google Translator. Preghiamo ci scusi per ogni imperfezione

Vedi il profilo

Valutazione generale del paziente

Tutto quello che devi sapere su una protesi sostitutiva

Purtroppo, le protesi che sono posti sulle articolazioni non durano una vita; se anca, ginocchio o protesi di spalla. Nonostante i progressi nella produzione e miglioramento dei materiali utilizzati, esperti di Traumatologia stimano che dopo 15 o 20 anni di essere protesi impiantate deve essere cambiato. Perché? Poiché le aree di attrito degli impianti degradano e generano piccole particelle che si sciolgono lentamente l'osso che sostiene la protesi. In questi casi, gli impianti devono essere sostituiti.

protesi di sostituzione

Le cause di infezione protesi

La pelle dell'uomo colonizzato da batteri è. Durante l'intervento è possibile che uno di questi batteri raggiungono il contatto con la protesi. I batteri sono in grado di impegnarsi forma molto solido metallo (adesione) e moltiplicare biofilm che formano. Per evitare questa situazione, prima dell'intervento ai pazienti antibiotici somministrati per via endovenosa e la pelle è decontaminati con antisettici. Tuttavia, si stima che l'1% di tutti gli interventi chirurgici possono essere infettati protesi.

 

Le complicanze della chirurgia sostituzione protesica

Quando un chirurgo opera una protesi sostitutiva deve affrontare tre problemi principali che non appaiono in un primo intervento di protesi.

  • Rimuovere la protesi. In molti casi può essere molto ancorata nell'osso
  • Risoluzione di perdita di massa ossea
  • Bilanciare i tessuti molli (tendini e legamenti)

Attualmente, ha un modulare impianti protesici arsenale che vengono assemblati nella stessa procedura chirurgica, che consente di risolvere questi problemi.

 

Cura dopo protesi di sostituzione

La protesi di sostituzione è una situazione chirurgica complessa, ma postoperatorio solito non molto diverso da quello che viene fatto dopo chirurgia primaria. Inoltre, in molti casi, essendo più vincolata protesi, cioè, che non richiedono il paziente ad operare legamenti, pazienti volta sentono una gamba alta sicurezza azionato. Questo facilita il periodo di recupero.

Traumatologia presso Barcelona
Fonte: Articolo redatto in base all’esperienza e alla carriera del medico

Pubblicato da: Top Doctors®

*Tradotto con Google Translator. Preghiamo ci scusi per ogni imperfezione