Tipi di trattamenti per il cancro al seno

Autore: Top Doctors®
Pubblicato: | Aggiornato: 17/10/2017 06:39
Fonte: Articolo redatto in base all’esperienza e alla carriera del medico

Il cancro al seno è una malattia complessa che conosciamo oggi, che comprende diversi sottotipi, con nuovi e migliori la prognosi e trattamento differenziato.

Un team multidisciplinare di specialisti in Ginecologia ed Ostetricia coinvolto coinvolti nei vari aspetti del trattamento deve prima fare una diagnosi quanto più precisa possibile in seguito per aiutare il paziente a prendere la decisione migliore, dal momento che ogni caso deve essere trattato singolarmente. In effetti, il fattore più importante in vista dei risultati nel medio e lungo termine è sviluppare fin dall'inizio un piano di trattamento adeguato possibile per ogni singola circostanza, per rendere sequenza appropriata nelle migliori trattamenti possibili. Aggiungi trattamenti inutili, saltare trattamenti necessari o per aborti ordine improprio diminuire le probabilità che il paziente è di media libera da malattia a lungo termine.

Per scegliere il trattamento più appropriato in ciascun caso, i punti chiave sono:

- Studio personalizzato di ciascun paziente

- Clinica, patologica e di imaging

- Valutazione multidisciplinare Comitato, con tutti gli specialisti coinvolti

- Decisione finale con il paziente dopo adeguatamente informarli delle varie opzioni in questo caso più di una

Secondo ogni caso, un trattamento o un altro è fatto. Il presente documento delinea ciascuno.

Chirurgia del seno

La chirurgia per il cancro al seno ha due obiettivi principali. Da un lato, rimuovendo tutto il tessuto malato, con minima asportazione di tessuto sano circostante. D'altra parte, dopo aver effettuato la rimozione, dovrebbe rimodellare il seno lasciando un seno cosmeticamente accettabile per le donne.

Quando questi due obiettivi non possono essere effettuate, è meglio optare per mastectomia, che comporta la rimozione dell'intero tessuto mammario e del seno. Chirurgia oncoplastica è l'impianto tecnico che consente il numero di interventi chirurgici conservativi e dei risultati estetici sono tecniche di chirurgia plastica leva. In quasi tutti i casi, mastectomia può essere fatto con ricostruzione immediata che in alcuni pazienti può rendere risparmio pelle e anche l'areola e capezzolo.

Pazienti conservativa del seno radioterapia deve essere trattata, almeno nel letto tumorale, che può essere fatto durante l'intervento chirurgico a causa di radioterapia intraoperatoria. Alcuni pazienti hanno anche bisogno radioterapia al torace o aree nodali.

• ecografia intraoperatoria: In questo tipo di chirurgia a ultrasuoni intraoperatoria è utilizzato durante l'operazione al fine di individuare le lesioni non palpabili e ottenere margini ottimali lesioni palpabili (tasso di reintervento inferiore rimuovendo il volume minimo necessario di tessuto rimosso). Radioterapia intraoperatoria: questa tecnica può ridurre la durata del trattamento di radioterapia esterna in chirurgia conservativa. In alcuni casi selezionati con buone tumori prognosi pazienti, questo trattamento evita la successiva radioterapia esterna.

Chirurgia ascellare

Nei pazienti con carcinoma mammario è molto importante sapere se c'è la malattia nei linfonodi regionali, di solito l'ascella. Anni fa era necessario rimuovere tutti i nodi per verificare che nessuno di loro è stata colpita dal tumore. Tuttavia, a partire dalla fine degli anni '90, in tumori con bassa probabilità di malattia nel cavo ascellare è possibile omettere inutili dissezione ascellare utilizzando la tecnica del linfonodo sentinella.

Questa tecnica consiste nell'iniettare nel tumore o alla sua periferia, una sostanza che emette un segnale che può essere rilevato (radioisotopi). Il sistema linfatico cattura questa sostanza, che segue lo stesso percorso che seguirebbe se le cellule tumorali a lasciare il tumore attraverso linfatico. Quando questo materiale raggiunge il primo nodo che è sulla buona strada (che noi chiamiamo sentinel) accumula in essa. Ciò consente di individuare dove siete e identificare durante l'intervento chirurgico per rimuoverlo e studio. Se il linfonodo sentinella non è malata (non in minima parte, secondo i dati più recenti), non è necessario rimuovere il resto; così gli svantaggi vengono evitati liquidazione ascellare. Il sistema OSNA attualmente permette di conoscere esattamente lo stato durante l'intervento chirurgico, che evita di dover re-intervenire in pazienti con malattia nel linfonodo sentinella non viene rilevato durante l'intervento con i metodi convenzionali.

Allo stato attuale, come molti pazienti sottoposti a chemioterapia o ad altri trattamenti prima dell'intervento chirurgico, che eseguono questa tecnica dopo il trattamento, la riduzione del numero di pazienti che sono in ultima analisi sottoposti a dissezione ascellare. In questi casi, si dovrebbero studiare minimo tre linfa per la validità ottimale. Anche in pazienti con malattia limitata ascella, se marchiamo il paziente in modo che possa localizzare nodo, la biopsia del linfonodo sentinella è planteable se buona risposta alla chemioterapia.

Chirurgia combinato con chirurgo plastico

Se il trattamento viene effettuato in collaborazione con uno specialista in Chirurgia Plastica possono essere offerti tre tipi di trattamenti specifici.

• chirurgia oncoplastica con rimodellamento del seno controlaterale: quando avete bisogno di un ascensore o riduzione del seno sano per ottenere una migliore simmetria, preferiamo operare con il chirurgo plastico per ottimizzare i risultati.

• ricostruzione immediata e ritardata: immediatamente dopo la rimozione del seno e nel corso dell'intervento chirurgico, ricostruzione del seno, che può essere sia con il tessuto proprio come protesi-espansore è fatto. La tecnica per eseguire è valutato singolarmente.

• Chirurgia del linfedema: anastomosi micro-linfatica-venosa e il trasferimento dei linfonodi inguinali di superficie donatore al ascella. Cantata da chirurgo ricostruttivo altamente specializzato.

Intervento di riduzione del rischio

Le donne ad alto rischio di sviluppare il cancro al seno dimostrati, sia genetica o causa di alterazioni del seno e provati dalla biopsia, può essere un intervento chirurgico di riduzione del rischio. Questa chirurgia può combinare la presenza di un chirurgo laparoscopico, un chirurgo del seno e un chirurgo plastico. Essa implica la rimozione delle ovaie e le tube di Falloppio, insieme ad una mastectomia con ricostruzione immediata. Questo intervento può essere fatto con la conservazione della pelle e complessi anche sodomizzata-areola in alcuni casi.

Posizionamento resevorio port-a-cath

Nei casi di pazienti che dovrebbero ricevere la chemioterapia dopo l'intervento chirurgico, il dispositivo è posizionato serbatoio port-a-cath. Questo dispositivo consente di gestire senza danneggiare vene del braccio chemioterapia.

Trattamento sistemico

La chemioterapia, ormone anti-bersaglio (trattamenti anti-estrogeni), i trattamenti, i nuovi trattamenti in corso di validazione. La tendenza attuale è sempre trattare il tumore prima dell'intervento con l'idea di mostrare la loro sensibilità al trattamento del tumore al profilo è inizio adatto. A seconda del grado di risposta, non solo permette di conoscere il tumore informazioni biologiche molto rilevante, ma dà informazioni prognostiche e può consentire la chirurgia meno invasiva se vi è una significativa riduzione del tumore. E 'fondamentale per perfezionare il coordinamento tra l'oncologo medico, un oncologo di radiazioni e il team chirurgico.

Una risorsa sempre utilizzato in pazienti che ricevono il trattamento prima della chirurgia è quello di mettere un marcatore intra-tumorale, che identifica il pezzo di tessuto che deve essere rimosso se la risposta del tumore al trattamento è molto importante e non è facilmente visibile da test di imaging.

Lo studio dell'espressione genica in ogni tumore può aiutarci a migliorare le informazioni prognostiche di ogni singolo caso, e abbiamo già le prove che permettono di scegliere il miglior trattamento in ogni singolo caso, in modo che i pazienti che sono adatti ci sosterranno loro di personalizzare un trattamento migliore.

Radioterapia

Trattamento locale di seno, ascelle regioni linfonodali e la radioterapia vicina è una pietra miliare della terapia moderna al cancro al seno. E 'indispensabile per la conservazione chirurgia. Sempre più prove del fatto che il suo ruolo non è rilevante solo volto al controllo locale, ma ha un impatto significativo sul corso generale della malattia ci. E 'per questo motivo è molto importante somministrare correttamente, con la migliore tecnologia disponibile al momento giusto. Vi è ora la possibilità di parte della radioterapia (letto chirurgico destinato) durante l'intervento chirurgico, che si chiama la radioterapia intraoperatoria. Questa dose intraoperatoria è richiesto in ogni caso, ci sono pazienti in cui solo localizzata Questa dose è sufficiente e in altre terapie convenzionali radiazione esterna viene eseguita dopo l'intervento chirurgico, che la sua durata sarà ridotto di dose intraoperatoria (7-5 settimane), e se non vi è indicazione al trattamento ipofrazionata può raggiungere ridotto a 3 settimane.

Ginecologia e Ostetricia a Barcelona
*Tradotto con Google Translator. Preghiamo ci scusi per ogni imperfezione
Dr. Miguel Prats de Puig

Dr. Miguel Prats de Puig
Ginecologia e Ostetricia

Il Dr.Prats Puig è uno specialista in patologia Senologia-mammaria. Ha completato i soggiorni di formazione in unità di patologia al seno di alto prestigio, sia a livello nazionale che internazionale. Ha una vasta formazione chirurgica in seno benigne e maligne, tra cui la tecnica della selettiva biopsia del linfonodo sentinella e ecografia al seno intraoperatoria. Pioniere e leader in Spagna nella chirurgia del seno con la radioterapia intraoperatoria. Lavora come insegnante in diverse università ed è autore di numerosi capitoli di libri sulla malattia del seno. Inoltre, egli è membro di varie società mediche.

*Tradotto con Google Translator. Preghiamo ci scusi per ogni imperfezione


TOPDOCTORS utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la sua esperienza come utente nella nostra web e raccogliere dati statistici attraverso l'analisi dei suoi dati di navigazione. Se prosegue con la navigazione, ci dà il consenso all'uso dei cookie. Può modificare la configurazione dei cookie o trovare maggiori informazioni qui.