TOPDOCTORS utiliza cookies propias y de terceros para facilitar su experiencia como usuario de nuestra web y captar datos estadísticos mediante el análisis de sus datos de navegación. Si usted continúa con la navegación, entendemos que nos ofrece su consentimiento para el uso de cookies. Puede cambiar la configuración de cookies u obtener más información aquí.

Mª José Moreno Magaña
Psicologia

Si tratta di uno psicologo con una vasta esperienza nel trattamento di disturbi alimentari. Oltre alla gara, faccio un master in intervento comportamentale in Psicologia della Salute presso l'Università Complutense di Madrid e attualmente insegna un Master di Psicologia Clinica e la salute sul ISEP.

*Tradotto con Google Translator. Preghiamo ci scusi per ogni imperfezione

Vedi il profilo

Valutazione generale del paziente

La terapia psicologica per l'obesità

L'obesità si verifica quando vi è tessuto adiposo in eccesso con conseguente aumento del tessuto corporeo. In generale si ritiene che una persona è obesa quando supera il 20% del loro peso ideale, a seconda delle dimensioni, carnagione, sesso ed età.

Un problema sociale

Viviamo in una società in cui vi è una sopravvalutazione positivo di magrezza e di sovrappeso che viene respinto. Essere obesi è oggi uno stigma sociale. La pressione sociale contro l'obesità è talmente chiaro che noi tutti conosciamo persone che si lamentano di essere grasso (reale o fittizio) o dieta. Sappiamo anche che il commento "ingrassare" è uno dei peggiori insulti che si può sentire.

Vi è anche un rifiuto diffuso nella società verso l'obesità perché è considerato il risultato di un difetto e si presuppone che l'obeso è perché vuole, perché mangia in modo incontrollabile e avidamente. Si pensa che le persone in sovrappeso sono debole e incapace di prendersi cura di se stessi.

Questa pressione è ancora più forte nel caso di donne che da parte dei media e dei suoi dintorni sono tenuti ad essere sottile per essere attraente. Questa costante attenzione al volume del corpo colpisce le relazioni personali ed emotivi, e ovviamente ha conseguenze per l'autostima.

Durante l'infanzia, molti genitori non sono consapevoli di come influenzano i tuoi commenti sul corpo dei loro figli, anche se sono barzellette. Di solito, i bambini che sentono questi commenti peggiorano la loro autostima e, molto spesso, il ricordo umiliante di questo tipo di commenti potrebbe lanciare un disturbo anoressia.

Trattamento multidisciplinare dell'obesità

Le persone in sovrappeso hanno maggiori probabilità di persone magre soffrono di problemi psicologici come sviluppare un concetto di sé negativo e autostima è molto bassa. Anche se poco considerato, aspetti psicologici e familiari svolgono un ruolo decisivo nella produzione e manutenzione di obesità, e quindi devono essere trattati.

In entrambi questi casi, come nelle persone che stanno seguendo una dieta, è meglio ricorrere a trattamento psicologico. Da un lato, lo psicologo aiuta a promuovere necessario eseguire la dieta (self, adeguate abitudini di vita, assertività, come prevenire recidive ...) e questo è molto importante, non riacquistare abilità peso. D'altra parte, il trattamento psicologico di tali aspetti della vita della persona affetta da sovrappeso è molto importante, come autostima, relazioni sociali, umore negativo, ansia ... 

In breve, il nostro tempo imbarca i suoi cittadini nel perseguimento della magrezza a tutti i costi. Le ragioni sono estetiche. Essendo sottile è una condizione fondamentale per sentirsi accettati e, quindi, per essere accettato. Tutto questo ha un impatto psicologico sulla persona necessaria per curare e insegnare le competenze necessarie per raggiungere la perdita di peso e mantenerlo.

Psicologia presso Barcelona
Fonte: Articolo redatto in base all’esperienza e alla carriera del medico

Publicado por: Top Doctors®

*Tradotto con Google Translator. Preghiamo ci scusi per ogni imperfezione