Utilizziamo cookies propri e di terzi per offrire una miglior esperienza e un miglior servizio. Utilizzando questo sito ne accetta l'uso. Continua Politica dei cookies

Por Dr. Modesto José Varas Lorenzo
Gastroenterologia

Si tratta di una eminenza specialità, dopo oltre 30 anni di esperienza è oggi responsabile del Ultrasound dell'Unità Teknon Medical Center, che combina il lavoro con la consultazione presso l'Ospedale Vall d'Hebron come specialista nel tratto digestivo. La sua conoscenza lo ha portato a esibirsi più di 100 pubblicazioni a livello nazionale e internazionale, è autore di 7 libri sulla specialità.

*Tradotto con Google Translator. Preghiamo ci scusi per ogni imperfezione

Vedi il profilo

Valutazione generale del paziente

FibroScan, biopsia epatica virtuale

Il Fibroscan è una tecnica non invasiva che rileva possibili malattie del fegato con gli ultrasuoni, la biopsia epatica Vitural può prevenire le complicanze come la cirrosi, estatosis, tra gli altri.

 

Il FibroScan è un dispositivo che utilizza onde sonore (ultrasuoni), misura la durezza ed elasticità del fegato e, a seconda del loro stato (più o meno duro e più o meno elastico), consente la diagnosi di malattie come la fibrosi, steatosi e cirrosi epatica.

Questa tecnica è conosciuta anche come "la biopsia epatica virtuale" perché il paziente evita fare una biopsia epatica mirato e invasiva, che coinvolge molteplici effetti collaterali (come il dolore e sanguinamento).

Funzionamento e interpretazione dei risultati

La tecnica prevede l'invio dell'impulso meccanico, che avvia un'onda ultrasonica trasmessa dall'organo fegato. Il tessuto epatico difficile si diffonde rapidamente d'onda e, di conseguenza, il danno tissutale sarà maggiore. Il risultato è espresso come indice in kilopascal (kPa) immediatamente. Ci sono quattro possibili fasi del paziente:

Uno. Se il valore è inferiore a 6-7 kPa, vi è un basso rischio di progressione della fibrosi e si consiglia di non iniziare il trattamento.

2. Tra i valori di 7-9,4 kPa, indica la fibrosi moderata. Si consiglia di test con Fibroscan® periodicamente per valutare la progressione e la necessità di trattamento.

Tre. Se il margine è tra 9,5 e 12 kPa, la fibrosi è in fase avanzata e il trattamento antivirale è necessario o consigliabile.

4. Se il risultato supera 12-14 kPa, significa che la fibrosi è grave e vi è un elevato rischio di cirrosi, in modo che la terapia è urgente.

 

Prima e dopo la prova

Essere eseguito digiuno, e non è raccomandato per gravidanza, nei pazienti affetti da ascite o hanno dispositivi medici impiantabili.

D'altra parte, l'FibroScan è indolore e priva di complicazioni. Il paziente è solo nella pratica medica per circa quindici minuti e il test non richiede reddito né ha effetti collaterali abrasivi o invasive.

Il test viene effettuato in Epatologia e Gastroenterologia dell'Ospedale Unità di Chirone Teknon di Barcellona (Drs. Agel Fernando Muñoz e Lorenzo Modesto Varas, ufficio 34).

Gastroenterologia a Barcelona
Fonte: articolo redacttato sulla base dell'esperienza e della carriera professionale del medico
*Tradotto con Google Translator. Preghiamo ci scusi per ogni imperfezione