TOPDOCTORS utiliza cookies propias y de terceros para facilitar su experiencia como usuario de nuestra web y captar datos estadísticos mediante el análisis de sus datos de navegación. Si usted continúa con la navegación, entendemos que nos ofrece su consentimiento para el uso de cookies. Puede cambiar la configuración de cookies u obtener más información aquí.

Dr. Jesús Eirís Puñal
Neurologia

Specializzata nei disturbi dello spettro autistico, il disordine Sindrome da deficit di attenzione e iperattività, disturbi dell'apprendimento e dei relativi processi con disabilità intellettiva ( ritardo mentale ) o ritardi di sviluppo globali.

*Tradotto con Google Translator. Preghiamo ci scusi per ogni imperfezione

Vedi il profilo

Valutazione generale del paziente

ADHD, Attention Deficit Disorder e iperattività

1. Si sente sempre più spesso la frase "è un bambino iperattivo". E 'davvero un problema così diffuso o altri problemi che non hanno nulla a che fare con ADHD in forma in questo problema?

La classificazione di un bambino come "iperattivo" non implica necessariamente che soffre di ADHD. Alcuni bambini normali sviluppano un alto livello di attività motoria senza che questo venga considerata patologica. Devono essere soddisfatte un certo numero di criteri che includono tra gli altri attività eccessiva del motore, ed in particolare un impatto negativo sui vari aspetti della vita. Allora e solo allora saremmo a parlare di un disturbo e non solo pochi sintomi o caratteristiche di un particolare bambino isolati. Per esempio, un ritardo del linguaggio semplice può influenzare i comportamenti di "iperattività", per migliorare la capacità di comunicazione come fare e, di conseguenza, non corrisponde a ADHD, ma una manifestazione di un problema diverso. Questo, tuttavia, non deve allontanarsi da una realtà ovvia e questo è nulla che ADHD ha un alto tasso di prevalenza nella popolazione e quindi non dovrebbe essere sorprendente che ha sempre più eco diversa i livelli della società.

2. Quali sono i principali segni o avvisi per spingere i genitori a cercare un aiuto professionale? Quando così, a chi deve utilizzare o quali sono i passi da fare? È pediatra che dovrebbe condurre il processo? Quando la diagnosi è, qual è il messaggio da trasferire ai genitori?

In genere i genitori sono preoccupati, proprio o trasmessi dagli insegnanti che il bambino ha problemi comportamentali o avere basso rendimento scolastico o entrambi. A volte, altri sintomi come ansia, mal di testa persistente o il rifiuto di frequentare la scuola possono essere gli unici segni premonitori. In una di queste situazioni, la famiglia dovrebbe cercare una guida professionale. In questo senso, il pediatra è la persona di riferimento deve mobilitare adeguate risorse di assistenza per rispondere alla sfida posta a rispondere a queste preoccupazioni. Ogni volta che c'è una maggiore consapevolezza da parte del pediatra e sforzo da parte loro di acquisire le competenze giuste per la diagnosi, l'intervento, o almeno la guida del problema ha comportato progressi significativi negli ultimi anni. Ogni pediatra deve auto-valutare la loro competenza e decidono di affrontare personalmente il problema o si riferiscono a un altro professionista, ben neurologo o psichiatra infantile a seconda della disponibilità in ciascun ambito terapeutico. Gli psicologi con una formazione clinica possono essere utili alcune indicazioni specifiche per lo studio neuropsicologico, se ritenuto necessario e l'intervento su alcuni problemi comuni che comunemente coesistono con l'ADHD.

Il messaggio da trasmettere ai genitori è che l'ADHD non è un problema banale e richiede un intervento sostenuto deve coinvolgere la famiglia, la scuola e le diverse professionisti della salute o associazioni coinvolte. Mentre il dovere di prendere in considerazione un lungo orizzonte ottimista e quando sono stati stabiliti orientamenti adeguati per l'intervento è stato dimostrato che si può cambiare l'andamento negativo di questo processo. Visto in questo modo credo che la diagnosi di ADHD dovrebbe essere una buona notizia per le famiglie in quanto dà risposta a un problema e si apre una possibilità realistica e generalmente favorevole di intervento, che spesso implica un cambiamento sostanziale per l'evoluzione del bambino.

deficit di attenzione

3. Si parla di diversi sottotipi di ADHD, alcuni di loro anche molto interrogati (iperattivo-impulsivo). Quale è il massimo impatto? È un trattamento comune a tutti o presenta differenze? Tutti dovrebbero prendere le medicine? Quali sono i problemi più comuni associati? E la prognosi per lo sviluppo vitale "normalizzato"?

Infatti, da diversi anni si pone l'esistenza di tre sottotipi di ADHD, di cui il più comune è il tipo combinato, che coesistono associato a problemi di attenzione e iperattività / impulsività segni. Il cosiddetto iperattivo / sottotipo impulsivo viene comunemente applicato ai bambini più piccoli nei quali i sintomi di eccessiva ipermobilità e bassa capacità di controllo degli impulsi predominano. In realtà c'è un crescente consenso che i sintomi legati alla attenzione disturbo da deficit sono presenti anche, ma l'intensità e la convinzione "visibilità" degli altri è così diffuso che impedisce sovrapposizioni o chiaramente dimostrano le manifestazioni legate a deficit attentivi Essi diventeranno visibili quando il bambino è sottoposto ad un sistema di rivendicazioni accademici fanno a superficie. D'altra parte, alcuni bambini passano attraverso 3 sottotipi, semplicemente perché i cambiamenti coinvolti età, molti adolescenti diagnosticati sottotipo prevalentemente disattento quando combinato criteri precedentemente incontrato per il disturbo e prima che per l'iperattivo / sottotipo impulsivo.

Su ciò suggerirebbe dalle manifestazioni di entrambi sottotipo, sembra che il maggiore impatto sarebbe combinata. Tuttavia, l'esperienza ci ha insegnato che molti sottotipi di deficit di attenzione isolato rispondono meno bene al trattamento, anche perché è possibile che sotto questa denominazione processi che causano il coinvolgimento del cervello diversa e inclusione. Nella ricerca medica è quella che ha ricevuto minore attenzione poiché la maggior parte degli studi sono stati condotti in pazienti con la combinazione.

Farmaco è un'arma essenziale terapeutico e in molti casi essenziale, che non implica che debba essere utilizzato in tutti i casi. Tutto dipende dal grado di coinvolgimento e di misure di mitigazione dell'impatto e di risposta introdotte dalla scuola e la famiglia, che può essere sufficiente nella maggior parte dei casi lievi. Nell'evoluzione ADHD moderata o grave può essere drammatico e trattamento farmacologico è assolutamente necessaria.

I problemi più comunemente associati con l'ADHD si sono bassa autostima e la criminalizzazione continuata subito dal influenzato tutta la sua vita, vedendo compromessa loro aspettative accademiche, sociali e familiari e un sostanziale aumento del rischio di incidenti, abuso di sostanze o la precarietà del lavoro.

D'altra parte, è molto comune che ci ripercussioni per altri processi che spesso concorrono con ADHD e comorbidità disturbi che si chiamano l'ADHD. Essi includono problemi specifici di apprendimento, la dislessia più comune, disturbo oppositivo provocatorio, disturbi del comportamento e altri tic. Più spesso, problemi di lingua o di coordinamento sono presentati anche ciascuno di loro ha bisogno di un intervento specifico.

La prognosi è difficile da stabilire. Sappiamo che una stretta e un intervento controllato è efficace e che cambia l'evoluzione della colpita. Le cifre che la remissione del disturbo variano a seconda del disegno degli studi che hanno sollevato la questione. Se si parla di remissione funzionale, definita come che in un dato momento potrebbe essere considerato che l'ADHD non è stato un problema nella vita del interessata e quindi potrebbe essere considerata un precedente o quasi un aneddoto, la percentuale di persone che raggiungono questo L'evoluzione è basso, forse intorno al 15%. Fino a un ulteriore 35-40% potrebbe raggiungere altri rinvii dove le manifestazioni non sono abbastanza per mantenere la diagnosi, ma sono ancora presenti in qualche modo. Il resto avrebbe colpito un modo maggiore e forse fiscale sarebbe continuare a mantenere il trattamento medico.

4. trattamenti che uno o più corrente ADHD sono?

In Spagna abbiamo un arsenale crescente di farmaci, ma ancora più limitata di quella presente in altri paesi. In questo momento abbiamo 3 preparati farmacologici in due diverse famiglie di farmaci:

  1. Stimolanti: Ritalin, con differenti forme di rilascio del farmaco e presentazioni commerciali lisdexamfetamine diverso e che è in realtà ciò che è noto come un profarmaco e si basa su una controllata del suo principio attivo, e sangue, così rilascio negando completamente la possibilità di generare aggiunta.
  2. No stimolanti atomoxetina. Essi sono destinati a migliorare il modo in cui i neuroni in luoghi cruciali vengono attivati ​​in modo che possano svolgere il loro ruolo.
  3. Sarà presto disponibile in Spagna guanfacina, entro e non stimolanti,

 

5. La reti sanitarie o socio-sanitario pubblico dispongano di risorse sufficienti e ordinati per la cura di questi bambini? E la scuola? Che cosa manca?

In questo campo rimane una lunga strada da percorrere. È vero e può essere considerato positivo che la maggiore consapevolezza circa il disturbo ha portato ad un aumento delle risorse per la loro cura, diagnostico e terapeutico. Ancora gettando in mancanza di una maggiore consapevolezza da parte di alcuni poderi, tra le quali devono figurare il settore sanitario, il mondo accademico, la politica e il pubblico stesso. E 'facile da mantenere miti assurdi esenti minimo rigore e generalmente applicano alle effetti negativi di trattamento o inesistenti proprietà della stessa. Questo fatto da solo è difeso oggi dalle posizioni ancorate nel passato e lontano da qualsiasi prova scientifica. I professionisti hanno la nostra parte di colpa per non trasmettere le informazioni in modo oggettivo e esistenti sviluppi. Le scuole, che sia aiutare alcuni bambini diventano il martirio di altri quando lui o la sua famiglia, non mettere in atto la colpa i supporti necessari e gli alloggi o le informazioni minime senza mettere in discussione la necessità di un trattamento farmacologico. Fortunatamente, un numero sempre maggiore di professionisti dell'istruzione, insegnanti e consulenti scolastici a coloro che non sono attualmente sfugge la realtà di ADHD e di fornire un aiuto prezioso.

6. Quali sono in fase di sviluppo il progresso o linee di ricerca in questo campo? C'è qualche studio sulla situazione dei pazienti, quando raggiungono l'età adulta?

Essi perseguono molteplici percorsi di ricerca nel campo della ADHD, che includono cambiamenti nei criteri diagnostici, come si è visto nell'ultima edizione del DSM-5. La letteratura scientifica ha conosciuto una crescita esponenziale negli ultimi anni. Funziona sulla base neurobiologica e ci sono molte testimonianze di aree cerebrali coinvolte in ADHD. I dati disponibili sullo spessore della corteccia cerebrale del interessata e la dimostrazione che un gruppo compreso il ridotto volume del cervello esperienza normalizzazione negli anni in questo senso, sono altamente illuminante. Questa scoperta apre le porte interessanti per conoscere il funzionamento del cervello e dà una spiegazione al fatto perché in molti colpito il detto popolare che il tempo giocherà per e, alla fine, il processo è in avanti la sua parte di verità. Sono interessanti anche e speriamo che presto dispongamos funzioni progetto formativo alterati che non rispondono sempre bene al trattamento farmacologico, tra cui il miglioramento delle competenze organizzative, di gestione del tempo e le funzioni di pianificazione.

Diversi studi hanno inserito il loro interesse sulle conseguenze evolutive negative di ADHD. Sono eloquenti e disturbare i risultati forniti da Barkley nel suo studio "13 anni dopo", che valuta i vari indicatori di sviluppo adattivo nella vita adulta di una vasta gamma di pazienti con diagnosi di ADHD nell'infanzia. Negli aspetti analizzati, i dati mostrano un incremento significativo, rispetto alle persone senza ADHD basso rendimento scolastico, basso l'accesso agli studi universitari, pena il lavoro e l'attività sessuale a rischio con giovani figli tra gli altri problemi.

 

Articolo presentato al Top Medici dal Dr. Gesù Eiris Puñal il 22 nov 2015

Neurologia presso A Coruña
Fonte: Articolo redatto in base all’esperienza e alla carriera del medico

Publicado por: Top Doctors®

*Tradotto con Google Translator. Preghiamo ci scusi per ogni imperfezione