Sintomi e trattamento del disturbo di panico

Autore: Top Doctors®
Pubblicato: | Aggiornato: 17/10/2017 04:42
Fonte: Articolo redatto in base all’esperienza e alla carriera del medico

La prima volta che una persona sperimenta un attacco di panico o un attacco di panico di solito hanno un senso di morte imminente; i sintomi sono così intenso e inaspettato, che si verifica una sensazione di vero terrore, llegándolo spesso confondere un attacco di cuore. Di solito vanno al pronto soccorso in cerca di un problema fisiologico che spiega la crisi, mentre in realtà si tratta di un problema psicologico.

I sintomi più comuni di un attacco di panico sono:

- Tachicardia o palpitazioni

- Sensazione di soffocamento

- Sudorazione

- Tremore

- Dolore o fastidio al petto

- Malattia

- Vertigini, visione offuscata, instabilità o svenimento

- Sentimenti di irrealtà

- La paura di impazzire o di perdere il controllo

- Paura di morire

Questi sintomi raggiungono la loro massima intensità in un breve periodo di tempo (circa 10 minuti), spesso accompagnata da un senso di pericolo imminente e di un desiderio urgente di fuggire la situazione in cui la crisi è apparsa origine.

Possiamo distinguere tre tipi di attacchi di panico:

- Inaspettato: quando l'attacco non è legato ad alcun stimolo. Appare spontaneamente, senza motivo (ad esempio, una persona può essere a letto, leggendo e subire un attacco di panico)

- Situazione: Quando la crisi viene scatenata da qualche stimolo situazionale (per esempio, una persona con fobia sociale può subire una crisi di pensare che il giorno deve esporre un lavoro in pubblico)

- Di parte: essi sono simili a situazionale, ma in questo caso non deve essere alcuna associazione con uno stimolo. (Per esempio, una persona può soffrire di un episodio di panico in un grande magazzino, di tanto in tanto, da qui può essere più predisposti a ottenere quando si ritorna a una struttura simile, ma questo non significa che la crisi è nata da una situazione di paura).

Quando questi attacchi si ripetono in modo imprevisto e la persona che vive con la paura persistente di ottenere un nuovo panico, abbiamo parlato di disturbo di panico.

Caratteristiche di disturbo di panico

Una caratteristica del disturbo di panico è il circolo vizioso che produce interpretazioni catastrofiche. La persona con certe sensazioni corporee (come palpitazioni o affanno) rende un'interpretazione totalmente catastrofica di questi sintomi: "Io perdere il controllo, affogo, avrò un attacco di cuore ...". Queste interpretazioni, aumentano l'ansia e sensazioni corporee iniziali, probabilmente innescando un attacco di panico.

Vi è anche la tendenza a autobservarse continuo, per ogni segnale interno. Questa attenzione sui sintomi, rende ancora più probabile che qualsiasi senso di lanciare nuova nota questo circolo vizioso.

Inoltre, i più attacchi di panico si verificano più paura lì per tornare ad avere; è ciò che è noto come "paura della paura". Ansia anticipatoria, produce una paura intensa e questo rende una persona comincia ad evitare situazioni sempre più anche del tutto evitare di uscire di casa, nella "prigione" di agorafobia.

Complicazioni di disturbo di panico

Tra le complicanze più comuni derivanti da questo disturbo sono:

- Agorafobia

- Ansiolitici abusi e altre droghe

- Depressione

- Abuso di alcool

- Un forte deterioramento e disabilità sociale, lavoro e personale

Il trattamento per il disturbo di panico

Pochi giorni fa, qualcuno ha chiamato il mio concerto con la domanda: "Se comincio un trattamento psicologico in grado di migliorare la qualità della mia vita, se devo convivere con questi attacchi di panico per la vita?"

Parlando un po 'di più con questa persona, ho notato che avevo un atteggiamento disfattista rassegnato; Non capisco perché stava accadendo, non aveva nemmeno alzato la malattia potrebbe risolvere completamente.

In realtà, se il disturbo di panico non è diagnosticata e trattata correttamente può acquistare una cronica molto invalidante, ma il lato positivo è che con un trattamento efficace, la risposta è molto buono e molto elevato tasso di recupero.  

Trattamento psicologico volto a:

- Al paziente di modificare le idee sbagliate circa ansia e crisi.

- Imparare a interpretare correttamente le sensazioni fisiche, non per entrare nel successivo spirale: sensazione fisica - paura interpretazione catastrofista-- o angoscia - eccitazione fisiologica - attacco di panico.

- L'esposizione a vari stimoli, sia interne che esterne.

- Tecniche di rilassamento di formazione.

- Rimuovere i comportamenti di sicurezza e prevenzione (farmaci per qualsiasi minimo segnale, fuggendo situazioni, evitare di andare in alcuni posti ...)

Per quanto riguarda la terapia farmacologica, può aiutare a regolare alcuni sintomi, ma se non combinati con appropriate psicologica trattamento, predisposizione e la vulnerabilità da ripetere questi attacchi continueranno. Andare perdere la loro paura di ansia e di tollerare la loro presenza è la chiave per superare questo disturbo in modo permanente.

Psicologia a Madrid
*Tradotto con Google Translator. Preghiamo ci scusi per ogni imperfezione

Silvia García Graullera
Psicologia

Lei è il direttore del Center for Applied Psychological Science (PSICIA). Egli ha contribuito a pubblicazioni su fobia sociale ed è stato ampiamente addestrato per la valutazione, la diagnosi e il trattamento individuale dei vari disturbi psicologici.

*Tradotto con Google Translator. Preghiamo ci scusi per ogni imperfezione

Vedi il profilo

Valutazione generale del paziente


TOPDOCTORS utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la sua esperienza come utente nella nostra web e raccogliere dati statistici attraverso l'analisi dei suoi dati di navigazione. Se prosegue con la navigazione, ci dà il consenso all'uso dei cookie. Può modificare la configurazione dei cookie o trovare maggiori informazioni qui.