Sintomi e trattamento del disturbo di panico

Autore: Silvia García Graullera
Pubblicato: | Aggiornato: 20/11/2019
Editor: Top Doctors®

La prima volta che una persona soffre di un attacco di panico o attacchi di panico di solito hanno un senso di morte imminente; i sintomi sono così intenso e inaspettato, che si verifica una sensazione di vero terrore, llegándolo spesso confondono un attacco di cuore. Di solito vanno al pronto soccorso in cerca di un problema fisiologico per spiegare questa crisi, quando in realtà si tratta di un problema psicologico.

I sintomi più comuni di attacco di panico sono:

- Tachicardia o palpitazioni

- sensazione di soffocamento

- sudorazione

- croma

- Dolore o fastidio al petto

- malattia

- Vertigini, visione offuscata, instabilità o svenimento

- Sensazione di irrealtà

- La paura di impazzire o di perdere il controllo

- La paura di morire

Questi sintomi raggiungono intensità di picco in un breve periodo di tempo (circa 10 minuti), spesso accompagnata da un senso di pericolo imminente e un desiderio urgente di fuggire la situazione in cui la crisi è apparso origine.

Possiamo distinguere tre tipi di attacchi di panico:

- Inaspettato: quando l'attacco non è correlato a qualsiasi stimolo. Sembra spontaneamente, senza causa (per esempio, una persona può essere a letto, leggendo e subire un attacco di panico)

- Situazionale: quando la crisi è innescata da qualche stimolo situazionale (per esempio, una persona con fobia sociale può soffrire una crisi nel pensare che il giorno dopo deve esporre un lavoro nel pubblico)

- Predisposto: Essi sono simili a situazionale ma in questo caso non deve essere alcuna associazione con uno stimolo. (Per esempio, una persona può soffrire di un episodio di panico in un grande magazzino, di tanto in tanto, da qui si può essere più predisposti a soffrire quando si torna a una struttura simile, anche se questo non significa che la crisi è sorta una situazione la paura).

Quando questi attacchi si ripetono in modo imprevisto e la persona vive con la paura persistente di avere un nuovo panico, abbiamo parlato di disturbo di panico.

 

 

Disturbo di panico Caratteristiche

Una caratteristica del disturbo di panico è il circolo vizioso che producono interpretazioni catastrofiche. La persona prima di certe sensazioni corporee (come palpitazioni o affanno) rende un'interpretazione del tutto allarmista di questi sintomi: "Io perdere il controllo, mi soffocamento, avrò un attacco di cuore ...". Queste interpretazioni, aumentare l'ansia e le sensazioni corporee iniziali, molto probabilmente innescare un attacco di panico.

V'è anche una tendenza a autobservarse continuamente, per qualsiasi segnale interno. Questa attenzione sui sintomi, lo rende ancora più probabile che un certo senso per lanciare ancora una volta questo circolo vizioso nota.

Inoltre, più attacchi di panico si verificano più paura esiste per restituire loro di avere; E 'ciò che è noto come "paura della paura". ansia anticipatoria, produce una paura intensa e questo rende una persona comincia a evitare situazioni sempre più anche totalmente evitare di uscire di casa, nella "prigione" di agorafobia.

Complicazioni di Disturbo di Panico

Tra le complicanze più comuni derivanti da questo disturbo sono:

- agorafobia

- Abuso di tranquillanti e altri farmaci

- depressione

- L'abuso di alcol

- Un netto peggioramento e la disabilità sociale, lavoro e personale

Trattamento per il disturbo di panico

Pochi giorni fa qualcuno ha chiamato il mio consultazione con la domanda: "Se comincio un trattamento psicologico può migliorare la qualità della mia vita, anche se devo convivere con questi attacchi di panico per la vita?"

Parlando un po 'di più con questa persona, ho notato che aveva un atteggiamento rinunciatario rassegnata; non riusciva a capire perché questo stava accadendo, non aveva nemmeno alzato la malattia potrebbe risolvere completamente.

In realtà se il disturbo di panico è non diagnosticata e trattata correttamente può acquisire una cronica molto invalidante, ma la buona notizia è che con un trattamento efficace, la risposta è molto buona e molto alto tasso di recupero.  

Il trattamento psicologico è rivolto a:

- al paziente di cambiare idee sbagliate circa l'ansia e crisi.

- Imparare a interpretare correttamente le sensazioni fisiche, non per entrare nel prossimo spirale: sensazione fisica - la paura interpretazione catastrofista-- o disagio - eccitazione fisiologica - attacco di panico.

- esposizione a vari stimoli, interni ed esterni.

- tecniche di rilassamento di formazione.

- Rimuovere comportamenti di sicurezza e di evitamento (medicare prima di ogni minimo segno, in fuga situazioni, evitare di andare in alcuni posti ...)

Come per la terapia farmacologica può aiutare a regolare alcuni sintomi, ma se non in combinazione con adeguate psicologico trattamento, la predisposizione e la vulnerabilità a ripresentarsi questi attacchi continueranno. Trailing la paura di ansia e tollerare la loro presenza è la chiave per superare questo disturbo in modo permanente.

*Tradotto con Google Translator. Preghiamo ci scusi per ogni imperfezione

Silvia García Graullera
Psicologia

La straordinaria psicologa Silvia García è direttrice del Center for Applied Scientific Psychology (PSICIA) ed è esperta di ansia , fobia sociale e terapia di coppia , tra gli altri. Combina il suo lavoro professionale con l'insegnamento, esercitandosi come insegnante nel grado di psicologia.

Ha collaborato a pubblicazioni sulla fobia sociale ed è stato ampiamente addestrato per la valutazione, la diagnosi e il trattamento individuale di vari disturbi psicologici.

Attualmente è direttrice del Center for Applied Scientific Psychology (PSICIA) .

*Tradotto con Google Translator. Preghiamo ci scusi per ogni imperfezione

Vedi il profilo

Valutazione generale del paziente


Questo sito Web utilizza cookie propri e di terzi per raccogliere informazioni al fine di migliorare i nostri servizi, per mostrarle pubblicità relative alle sue preferenze, nonché per analizzare le sue abitudini di navigazione..