Relazione tra il melanoma e gravidanza

Autore: Dr. Ángel Pizarro Redondo
Pubblicato:
Editor: Anna Raventós Rodríguez

Le donne in età fertile con alto rischio per il melanoma e coloro che hanno già avuto una preoccupazione se una possibile gravidanza potrebbe aumentare il rischio di melanoma o peggiorare il loro decorso clinico e la prognosi.

 

20 o 30 anni fa sì che è ritenuto che la gravidanza può aumentare il rischio di melanoma, o potrebbe peggiorare la loro prognosi e l'evoluzione.

 

Non abbiamo una risposta del tutto accurata a queste domande, ma ci sarà ottenere informazioni rassicurante. I dati più recenti non riflettono che la gravidanza aumenta il rischio di melanoma o peggiorano la loro prognosi, come indicato in un articolo sul Journal of American Academy of Dermatology lo scorso ottobre.

 

Molti dei rapporti tra la gravidanza e il melanoma sicuramente il frutto del caso.

La diagnosi precoce è la chiave per evitare gravi problemi

Il melanoma è un tumore relativamente comune nei giovani adulti, il tumore maligno più comune è tra le donne di età compresa tra i 25 ei 35 anni. Anche se questo è condizionata dalla rarità di altri tumori a questa età, cioè l'età in cui le donne spesso diventano incinte altri tumori maligni sono così rare o più della stessa melanoma. In effetti, l'abuso sole durante l'adolescenza o utilizzando lampade abbronzanti artificiali relativamente sicuri diffusa tra le giovani donne che hanno più a che fare con tutto ciò che la gravidanza stessa.

 

Inoltre, talpe e molti melanomi possono esprimere i recettori degli estrogeni beta, che devono essere funzionali. Questo si potrebbe spiegare che in alcuni casi specifici potrebbe essere data una certa relazione tra certi stimoli ormonali e lo sviluppo o la progressione di un melanoma, ma di nuovo, non è la regola. Per lo stesso motivo, è controverso uso di contraccettivi ormonali, stimolanti l'ovulazione e la terapia ormonale sostitutiva nelle donne ad alto rischio di sviluppare il melanoma o che hanno già avuto. Ma anche qui, i dati più recenti tendono ad indicare che l'influenza di questi trattamenti sull'incidenza o la progressione del melanoma, se del caso, sarebbe minimo.

 

Anche se è ancora questioni aperte, l'ultima notizia è generalmente rassicuranti. Il rischio di melanoma non è significativamente alterata dalla gravidanza, e la prognosi dipendono dagli stessi fattori che sono operativi in ​​qualsiasi altro melanoma.

 

Quel che è certo che la diagnosi precoce rimane la chiave per evitare grossi problemi. Ad esempio, dermatoscopia digitale è una scelta eccellente per monitorare eventuali rischi le donne con moli pesanti o atipici, ed è un test che può essere eseguito senza problemi durante la gravidanza.

 

Per ulteriori informazioni, visitare il dermatologo .

*Tradotto con Google Translator. Preghiamo ci scusi per ogni imperfezione
Dr. Ángel Pizarro Redondo

Dr. Ángel Pizarro Redondo
Dermatologia

Dottore con oltre 25 anni di esperienza nello sviluppo della sua attività di assistenza. Come specialista in dermatologia, il dott. Pizarro è un esperto nel trattamento del cancro della pelle, del melanoma e della dermatoscopia. Attualmente è un dermatologo presso l'International Dermatological Clinic e responsabile dell'unità di prevenzione e diagnosi precoce del melanoma.

*Tradotto con Google Translator. Preghiamo ci scusi per ogni imperfezione


Questo sito Web utilizza cookie propri e di terzi per raccogliere informazioni al fine di migliorare i nostri servizi, per mostrarle pubblicità relative alle sue preferenze, nonché per analizzare le sue abitudini di navigazione..